728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Review LTD ST213 HSS

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Review LTD ST213 HSS

    Ciao a tutti!! Dopo mesi di ricerche e info volevo parlarvi del mio recente acquisto ossia la LTD St213 HSS:

    La chitarra era già stata recensita qui su MusicOff, ma era una versione diversa rispetto alla mia e uno dei motivi per cui l'ho acquistata è proprio quello, aveva le sonorità (e il prezzo) che cercavo.

    Inizio a girare per siti: compro su internet alla cieca? Mai fatto in vita mia, ma c'è sempre la prima volta ;)

    Innanzitutto: cosa stiamo cercando? Allora body in ontano? C'è; manico in acero dopo quasi 10 anni di palissandro? C'è, 22 tasti dopo averne quasi sempre avuti 24? ci sono; però io sono rockettaro e voglio Humbucker al ponte? C'è!
    Guardo la tavolozza e il quadro è completo. Praticamente stavo cercando una stratocaster, ma più moderna, con tastiera più piatta e manico più sottile dato che ho le mani piccole. Adesso il prezzo, trovata ex demo per 299 euro, mi sono buttato. Diciamo che il fatto di avere già in casa una chitarra della stessa casa produttrice mi ha molto aiutato nel preferire questo marchio alle concorrenti, Squier e Fender su tutte.Ho trovato dall'altra parte una persona estremamente preparata che mi dice che su questi strumenti non ha mai avuto problemi di reso o restituzione, ottimo segno, vado con l'ordine e incrocio le dita.

    Arriva a casa il 14 Agosto, proprio come l'avevo immaginata, bella con il body nero lucido e il battipenna bianco perlato, manico in acero e paletta semplice e lineare come la volevo. La provo e mi accorgo del primo problema, le corde sono tarate male, pazienza, complice la calura mi metto li è comincio ad armeggiare di chiavetta a brugola ( inclusa come la leva tremolo abbinata) e trovo il mio setup giusto, corde 0.10 e accordatura standard, ponte settato appoggiato saldamente al body. Ok iniziamo a migliorare.

    Lascio riassestare per un paio di giorni e poi arriva la prova del nove, attacco la nuova arrivata ad ampli (ormai inseparabile Peavey 6505+112), niente pedali se non un filino di delay che ormai mi è irrinunciabile, vado di pickup al manico ed ecco uscire benissimo i pezzi dei floyd. Sarei già soddisfatto così, l'avevo presa essenzialmente per suonare quel genere di musica, ma non volevo accontentarmi, vado con tutte e cinque le posizioni e trovo una marea di sonorità che spaziano dal classico al moderno che non pensavo. Una buona dinamica lavorando di pickup tocco e volume permette di trovare quasi sempre un pulito caldo da poterci blueseggiare al bisogno quasi dappertutto, fatto salvo il pickup al ponte che è abbastanza acidino e ricorda un JB, forse troppo pungente a confronto con gli altri single coil, infatti lo uso come " boost" in fase di solo per uscire. Il ponte non risponde male, tengo la leva ben avvitata in modo che non balli in zona controlli e per avere una risposta precisa, a quel prezzo non ho trovato altri tremolo che permettessero di essere usati in tranquillità senza ritrovarsi la chitarra scordata di 1\2 tono o anche di più.

    Non sarà la solita recensione della luna di miele, la chitarra per dare il meglio di sè necessiterà di cambio pickup, quando si alza il gain perde facilmente di definizione, si salva un pò il pickup al ponte, ma gli altri faticano e si sente, poco male, sarà un investimento che farò se se ne presenterà l'occasione magari con dei SD SSL. D'altra parte il bello della strato è la sua predisposizione alle modifiche no? Assieme ai pickup verranno sostituite anche le meccaniche con 6 autobloccanti e il nut che è troppo piccolo e facilmente le corde escono in fase di pulitura.

    In definitiva uno strumento che rappresenta una buona base di partenza per eventuali modifiche, ma che già così è in grado di far divertire chi vuole suonare per il gusto di farlo ottenendo sonorità classiche ma non solo.

    Diamo un pò di numeri:

    Suonabilità 8\10
    Qualità\Prezzo 10\10
    Suono 7\10


    Ciao a tutti!!!

    File allegati

  • #2
    Ciao,
    bella recensione, le Strato-style più moderne mi incuriosiscono perchè da anni giro intorno all'idea di un upgrade rispetto alla mia affezionata ma limitatissima EG112. Tra l'altro la tastiera in acero è uno sfizio che mi tormenta da un bel pezzo, e col nero ci starebbe alla grande

    Come ti trovi con l'accordatura? Resta intonata anche dopo i bending più selvaggi o si scorda solo a pensarli?
    Te lo chiedo perchè questo è il limite più grave della mia chitarretta, e finora non c'è stato setup in grado di risolvere
    Regolamentazione MusicOff Forum
    Tutta la verità su MusicOffRegolamento MusicOff ForumRegolamento Mercatino

    Altri servizi della community
    Canale YouTube MusicOff Canale Facebook MusicOff

    Commenta


    • #3
      Guarda, con l accordatura non ho grossi problemi, chiaramente ha i suoi limiti, ma si difende ;)

      Commenta


      • #4
        Buono a sapersi, vista la fascia di prezzo si tratta di uno strumento che terrò sicuramente in considerazione

        (GAS )
        Regolamentazione MusicOff Forum
        Tutta la verità su MusicOffRegolamento MusicOff ForumRegolamento Mercatino

        Altri servizi della community
        Canale YouTube MusicOff Canale Facebook MusicOff

        Commenta

        240x200 Colonna destra - Post

        Comprimi

        240x90 - Colonna Destra

        Comprimi

        240x480 - Colonna Destra Post

        Comprimi

        240x340 - Colonna Destra

        Comprimi

        Unconfigured Ad Widget

        Comprimi

        Footer 728x90

        Comprimi
        Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
        X