728x90

Comprimi

Reflusso gastroesofageo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #76
    Re: Reflusso gastroesofageo

    Citazione da Stefano Brambilla
    Giustissima domanda! Dall'introduzione degli inibitori di pompa si è notato che l'inibizione della produzione di acido cloridrico ha scarso impatto sulle funzioni digestive e si registrano casi di problematiche in tal senso in una quota di pazienti esigua, così da fare rientrare tali casi nei comuni effetti collaterali che solo saltuariamente una terapia simile può registrare.
    Differente è il discorso della protezione, offerta dall'acido cloridrico, nei confronti di agenti patogeni che giungessero tramite gli alimenti. Certamente in assenza di tale protezione si ha un rischio incrementato di infezioni intestinali, ma va considerato che vi è un'ulteriore protezione, offerta dalla flora batterica intestinale.

    Certamente si può andare incontro ad un incremento dei tempi di digestione. Anche per tale motivo è sempre bene adottare i consigli alimentari per i soggetti con reflusso, tra i quali vi è anche quello di evitare, se possibile, pasti troppo abbondanti e preferire tanti pasti leggeri (oltread evitare gli alimenti che favoriscono il reflusso).

    Certamente la tollerabilità di una terapia a base di inibitori di pompa è abbastanza variabile, come ho potuto verificare di persona nei miei pazienti, però bisogna considerare 2 aspetti.

    Per prima cosa si tratta di farmaci che sono stati ideati per i soggetti portatori di esofagite da reflusso, e nella forma più severa, l'Esofago di Barrett, il soggetto deve assumere gli IPP vita natural-durante. Dunque si tratta di farmaci pensati anche per terapie continuative, e quindi generalmente ben tollerati.

    Secondo e più importante aspetto: è vero... ogni terapia ha i suoi pro e i suoi contro. Tuttavia nel caso della laringite da reflusso l'obbiettivo dello specialista (a mio modo di vedere) deve essere quello di impostare una terapia per un certo lasso di tempo e non per sempre.
    Il reflusso stesso è un fenomeno stagionale, che non si manifesta sempre con la medesima intesità (fortunatamente), dunque è raro imbattersi in casi in cui si renda necessario il trattamento per più di 3-4 mesi o, peggio, per sempre.

    Detto tutto ciò, ci sono pazienti che proprio non tollerano l'esomeprazolo (la molecola che io solitamente preferisco utilizzare). Ma si tratta di casi davvero molto rari e la maggior parte dei quali non ha problemi, dopo la sostituzione dell'esomeprazolo con un'altro inibitore di pompa protonica.

    Un carissimo saluto,
    Ok grazie mille per la risposta, in sintesi se ho capito bisogna valutare caso per caso, e fare il bilancio tra gli effetti positivi e negativi che una cura con inibitori puo' portare..Un gastroenterologo da cui sono stato in cura mi consigliava di usare gli inibitori a periodi , sopratutto nei cambi stagionali, alternandoli a gaviscon e procinetici, e di fare piu' o meno un autovalutazione (sottoposta al giudizio del medico) di quale potrebbe essere il periodo e le dosi che mi facessero raggiungere un buon equilibrio. Per fortuna io riducendo alcuni stress mentali, attuando una dieta in cui ho capito quali cibi erano piu' dannosi (sopratutto pomodoro, caffe, agrumi e cibi speziati ma anche latte intero, menta, fritture) , prendendo ogni tanto del gaviscon, e dormendo con la spalliera leggermente alzata, sono riuscito a far sparire la laringite da reflusso e il mio stomaco risulta roseo all'ultima gastroscopia.

    Grazie ancora per la risposta dott. Brambilla

    saluti

    Commenta


    • #77
      Re: Reflusso gastroesofageo

      Concordo con il gastroenterologo. Cicli di terapia soprattutto nel cambio stagionale, dieta e agenti di superficie nei periodi di assenza di trattamento.

      Stefano Brambilla<br />----------------<br />www.myspace.com/foniatria

      Commenta


      • #78
        Re: Reflusso gastroesofageo

        Per prima cosa si tratta di farmaci che sono stati ideati per i soggetti portatori di esofagite da reflusso, e nella forma più severa, l'Esofago di Barrett, il soggetto deve assumere gli IPP vita natural-durante.
        Ohi, ditelo a me che da 16 anni assumo inibitori della secrezione gastrica.
        Prima con la ranitidina, 150 mg la sera, poi dopo poco tempo 150 mg sera e mattina, poi anche dopo pranzo, fino a 300 mg x 3, al che sono passato agli IPP prima con l'omeprazolo 10 mg/die, poi 20 mg, poi sono arrivato a 30 mg/die di lansoprazolo e ora sto sui 15 mg/die.
        Ma se per sbaglio salto una sera la capsula mi rigiro come un'anguilla nel letto tutta la notte con boccate di acido a non finire.
        Ah... niente esofagite da reflusso, niente esofago di Barrett, no ernia iatale, normale peristalsi esofagea, gastrica e duodenale...
        Se almeno la vagotomia funzionasse...

        Antonella, ti amo da morire, mi manchi da impazzire, dovunque tu sia saremo sempre una cosa sola.

        Commenta


        • #79
          Re: Reflusso gastroesofageo

          sindrome del Colon Irritabile e Reflusso gastroesofageo hanno una correlazione?
          diciamo che possono entrambe risentire di somatizzazioni e stati ansiosi? e diciamolo, va'...
          Prima Pensare Poi Postare Perché Post Poco Pensati Producono Pirlate

          Commenta


          • #80
            Re: Reflusso gastroesofageo

            Citazione da docmau
            diciamo che possono entrambe risentire di somatizzazioni e stati ansiosi? e diciamolo, va'...
            ...e soprattutto nel cantante gli stati ansiosi non sono rari...
            Stefano Brambilla<br />----------------<br />www.myspace.com/foniatria

            Commenta


            • #81
              Re: Reflusso gastroesofageo

              Citazione da Stefano Brambilla
              ...e soprattutto nel cantante gli stati ansiosi non sono rari...
              Mh, sì. Però l'ansia legata al canto non mi si traduce mai in mal di gola o disturbi intestinali. Cioè, i disturbi intestinali (il mio colon irritabile) sono scatenati da altri fattori d'ansia (emotivi, lavorativi). Inoltre sono sempre convinto che io non soffra di reflusso, mi chiedevo solo se ci fosse una correlazione funzionale, oltre ovviamente all'importantissima componente di somatizzazione.
              "Swing by yourself" B. Harris

              Il canale del mio gruppo: https://www.youtube.com/channel/UChx...G_6eX_jVEcQnbQ
              Il mio gruppo: http://www.facebook.com/pages/Edoneband/

              Commenta


              • #82
                Re: Reflusso gastroesofageo

                se ci fosse una correlazione funzionale
                direi proprio di no...
                Prima Pensare Poi Postare Perché Post Poco Pensati Producono Pirlate

                Commenta


                • #83
                  Re: Reflusso gastroesofageo

                  Citazione da docmau
                  direi proprio di no...
                  Perfetto, grazie mille =)
                  "Swing by yourself" B. Harris

                  Il canale del mio gruppo: https://www.youtube.com/channel/UChx...G_6eX_jVEcQnbQ
                  Il mio gruppo: http://www.facebook.com/pages/Edoneband/

                  Commenta


                  • #84
                    Re: Reflusso gastroesofageo

                    Io sono riuscito ad eliminare l'uso di medicinali semplicemente cambiando dieta ed atteggiamenti emotivi e posturali. Ho passato due anni ad assumere farmaci regolarmente, e questa è una cosa che ho sempre detestato (dipendere dai farmaci). Ne tengo in caso di necessità, finora solo sporadicamente ho dovuto assumerne. Alla fine è sufficiente essere consapevoli ed avere la volontà di cambiare stile di vita.
                    I was on the wrong page of the wrong book
                    With the wrong rendition of the wrong hook
                    Made the wrong move, every wrong night
                    With the wrong tune played till it sounded right yeah

                    Commenta


                    • #85
                      Re: Reflusso gastroesofageo

                      Citazione da Epoch
                      Io sono riuscito ad eliminare l'uso di medicinali semplicemente cambiando dieta ed atteggiamenti emotivi e posturali. Ho passato due anni ad assumere farmaci regolarmente, e questa è una cosa che ho sempre detestato (dipendere dai farmaci). Ne tengo in caso di necessità, finora solo sporadicamente ho dovuto assumerne. Alla fine è sufficiente essere consapevoli ed avere la volontà di cambiare stile di vita.
                      Che intendi per "cambiamento di atteggiamenti posturali"?
                      "Swing by yourself" B. Harris

                      Il canale del mio gruppo: https://www.youtube.com/channel/UChx...G_6eX_jVEcQnbQ
                      Il mio gruppo: http://www.facebook.com/pages/Edoneband/

                      Commenta


                      • #86
                        Re: Reflusso gastroesofageo

                        Ho notato di avere l'abitudine di appoggiare la pancia al tavolo e di tenere una posizione costipata. Questo favoriva i miei disturbi
                        I was on the wrong page of the wrong book
                        With the wrong rendition of the wrong hook
                        Made the wrong move, every wrong night
                        With the wrong tune played till it sounded right yeah

                        Commenta


                        • #87
                          Re: Reflusso gastroesofageo

                          Citazione da Epoch
                          Ho notato di avere l'abitudine di appoggiare la pancia al tavolo e di tenere una posizione costipata. Questo favoriva i miei disturbi
                          Interessante. Te lo dico perché il mio colon irritabile (si lo so, sono Off Topic) mi è stato detto che ha una correlazione con la mia lieve scoleosi.
                          "Swing by yourself" B. Harris

                          Il canale del mio gruppo: https://www.youtube.com/channel/UChx...G_6eX_jVEcQnbQ
                          Il mio gruppo: http://www.facebook.com/pages/Edoneband/

                          Commenta


                          • #88
                            Re: Reflusso gastroesofageo

                            Oh, certo! Io ad esempio fino alla comparsa dei miei disturbi ero fortemente lordoso e cifoso, e queste sono state le prime due cose da correggere, ma sai, dopo una vita che stai gobbo e con la pancia in fuori ti risulta difficile stare dritto
                            I was on the wrong page of the wrong book
                            With the wrong rendition of the wrong hook
                            Made the wrong move, every wrong night
                            With the wrong tune played till it sounded right yeah

                            Commenta


                            • #89
                              Re: Reflusso gastroesofageo

                              Citazione da Epoch
                              ...Alla fine &#232; sufficiente essere consapevoli ed avere la volont&#224; di cambiare stile di vita.

                              Forse questo ha funzionato nel tuo caso, ma non necessariamente tale principio pu&#242; funzionare per tutti.
                              La risoluzione di un problema sta nella conoscenza delle cause e dell'eliminazione di queste.
                              Se si trovano bene, se non si trovano (come nel mio caso) ci si tiene il disturbo, spesso funzionale e cronico, ma quasi mai pericoloso.
                              A volte, addirittura un problema scompare apparentemente senza motivo, e a volte scompare perch&#232; crediamo di aver fatto qualcosa che ci possa aver apportato beneficio.
                              In ogni caso non importa come, l'importante &#232; che il disturbo scompaia.
                              Ma da l&#236; a dire che sia sufficiente avere la volont&#224; ce ne corre, eccome se ce ne corre.
                              Occhio alle considerazioni infondate, fanno molto alternativo e new age, ma non corrispondono alla realt&#224;.


                              Antonella, ti amo da morire, mi manchi da impazzire, dovunque tu sia saremo sempre una cosa sola.

                              Commenta


                              • #90
                                Re: Reflusso gastroesofageo

                                Hai ragione, non era mia intenzione essere così generico. Tuttavia prima di arrivare a queste considerazioni ne è passata di acqua sotto al mio ponte, solo perché ho riassunto un po' non significa che ci sia arrivato in dieci minuti. Io non sto proponendo nessun rimedio new age e non sto facendo nessuna considerazione infondata. Sto solo esponendo la mia esperienza. Chiedo scusa se è sembrato un tentativo di sostituirmi a rimedi e quant'altro
                                I was on the wrong page of the wrong book
                                With the wrong rendition of the wrong hook
                                Made the wrong move, every wrong night
                                With the wrong tune played till it sounded right yeah

                                Commenta

                                240x200 Colonna destra - Post

                                Comprimi

                                240x90 - Colonna Destra

                                Comprimi

                                240x480 - Colonna Destra Post

                                Comprimi

                                240x48

                                Comprimi

                                240x90

                                Comprimi

                                240x340

                                Comprimi

                                Footer 728x90

                                Comprimi
                                Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                                X