728x90

Comprimi

Reflusso gastroesofageo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Epoch
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    Citazione da docmau
    L'incompetenza del cardias (non insufficienza...) è la causa più diffusa del riflusso.
    Il cardias è la valvola che dovrebbe chiudere il transito paradosso dallo stomaco all'esofago.
    Uhmmmm... Ti dirò: sono quasi sicuro di aver inteso correttamente il termine "incontinenza" detto dal mio medico, ma ora mi hai messo un tarlo in testa, chiederò delucidazioni.

    Lascia un commento:


  • StarSailor83
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    Citazione da Darkdawn
    In effetti un cardias che non fa il suo lavoro è un cardias incompetente...

    (lo so che è una definizione corretta, ma mi fa schiantare lo stesso...)
    beh tra incompetenza e incontinenza è una dura lotta

    Lascia un commento:


  • Darkdawn
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    Citazione da docmau
    L'incompetenza del cardias (non insufficienza...) è la causa più diffusa del riflusso.
    Il cardias è la valvola che dovrebbe chiudere il transito paradosso dallo stomaco all'esofago.
    In effetti un cardias che non fa il suo lavoro è un cardias incompetente...

    (lo so che è una definizione corretta, ma mi fa schiantare lo stesso...)

    Lascia un commento:


  • docmau
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    L'incompetenza del cardias (non insufficienza...) è la causa più diffusa del riflusso.
    Il cardias è la valvola che dovrebbe chiudere il transito paradosso dallo stomaco all'esofago.

    Lascia un commento:


  • Epoch
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    Mi pare non sia stato citato il mio caso: incontinenza cardiatica. Stress, cambi di clima e alimentazione sbagliata mi causano i ben noti disagi già esplicati nei posto precedenti, il mio medico mi ha prescritto del lansoprazolo, a cicli di due settimane quando iniziano i disturbi. Sembra inoltre che il fenomeno sia riducibile ma non eliminabile, è vero?

    Lascia un commento:


  • docmau
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    se arriva bile nello stomaco questa poi puo' accompagnare l'acido nel reflusso gastroesofageo (chiaramente ci deve essere prima un reflusso dal duodeno allo stomaco)
    Se arriva bile nello stomaco, per insufficienza pilorica ( e non pirolica 8) ) i danni che si creano nella mucosa gastrica sono talmente devastanti che l'esofago manco sa che esistono...

    Lascia un commento:


  • gocciaverde
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    Ringrazio Doc Mau per le puntuali risposte

    Citazione da docmau
    il reflusso biliare avviene dal duodeno allo stomaco, non c'entra per nulla.

    a ok ora capisco dove sta il fraintendimento per cui tu mi hai detto che avevo detto una sciocchezza , in effetti nel volere esprimere le mie idee ho avito un po fretta ..mea culpa...in effetti il reflusso biliare e quello come dici tu che dal duodeno passa allo stomaco (credo sia un problema al pirolo???) io invece intendevo parlare del reflusso di bile dallo stomaco all'esofago, il foniatra che meglio mi ha spiegato questa cosa mi ha detto che se arriva bile nello stomaco questa poi puo' accompagnare l'acido nel reflusso gastroesofageo (chiaramente ci deve essere prima un reflusso dal duodeno allo stomaco)..il fatto è che gli antiacidi secondo questo medico non avrebbero efficacia contro la bile che risale in esofago e magari in laringe.
    Se posso piu' o meno farti legger qualcosa che assomigliava a quello che mi ha detto il foniatra ho trovato questo su internet...

    http://www.medicina-benessere.com/Me...o_biliare.html

    Lo so sto sito fa un po medicina da edicola ma pasamelo...

    Grazie ancora

    Lascia un commento:


  • docmau
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    è vero che il canto puo' influenzare e aumentare il refluso e problemi gastrici per il suo coinvolgimento  diaframmatico?
    Reflusso sì, per l'aumento della pressione endoaddominale sotto sforzo. Problemi gastrici direi di no.
    quali sono i sintomi laringei, o meglio cosa esattamente succede alla voce nel caso il reflusso interessi la laringe?
    Ripeto: il reflusso è innocuo. Se esso arriva in faringe diviene rigurgito, che, se aspirato involontariamente in laringe, irrita le corde vocali a causa del suo pH
    fortemente acido.
    come mai alcuni insegnanti di canto dicono che il reflusso sia una leggenda e che l'ifiammazione non da poi cosi tanti problemi nel canto? ci sono basi concrete in queste affermazioni?
    ho già detto.
    peralndo di dieta c'è di solito molto contrasto per quanto riguarda il latte, c'è chi dice che essendo alcalino fa bene a chi soffre di reflusso c'è chi invece dice il contrario, dove sta la verità? se ce ne è una poi
    del tutto soggettivo, non ci sono regole generali.
    è vero che il fattore psicologico puo' aumentare da 20 fino addirittura 50 volte la produzione di acido nello stomaco?
    lo stress aggrava il reflusso. nessuno ha mai contato di quanto.
    he cos'è esattamente il reflusso biliare ed è vero che per questo ci sono meno cure rispetto a quello acido?
    il reflusso biliare avviene dal duodeno allo stomaco, non c'entra per nulla.

    Lascia un commento:


  • gocciaverde
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    come ho già spiegato in ambiti priati non è mia intenzione prevaricare glia tlri anzi mi scuso se qualcuno possa aver pesato che fossi un medico o volessi attegiarmi a tale, sno solo una persona a cui piace apprfondire gli arogomente e portare spunti per poter allargare la discussione.
    Chiarito questo vorrei appunto chiedere il parere a Doc mau o ad altri dottori, o a chi volesse portare la sua esperienza su alcuni lugohi comuni che si sentono sul reflusso e che appunto diventano come dice gisutamente Doc Mau medicina da edicola...

    1) è vero che il canto puo' influenzare e aumentare il refluso e problemi gastrici per il suo coinvolgimento diaframmatico?

    2) quali sono i sintomi laringei, o meglio cosa esattamente succede alla voce nel caso il reflusso interessi la laringe?

    3) come mai alcuni insegnanti di canto dicono che il reflusso sia una leggenda e che l'ifiammazione non da poi cosi tanti problemi nel canto? ci sono basi concrete in queste affermazioni?

    4) peralndo di dieta c'è di solito molto contrasto per quanto riguarda il latte, c'è chi dice che essendo alcalino fa bene a chi soffre di reflusso c'è chi invece dice il contrario, dove sta la verità? se ce ne è una poi

    5) è vero che il fattore psicologico puo' aumentare da 20 fino addirittura 50 volte la produzione di acido nello stomaco?

    6) che cos'è esattamente il reflusso biliare ed è vero che per questo ci sono meno cure rispetto a quello acido?

    a voi l'ardua sentenza..

    Lascia un commento:


  • docmau
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    Il reflusso è diffusissimo, e riconosce cause le più disparate, moltissime delle quali già citate nel topic.
    Ma da solo non è in grado di recare danno alcuno all'apparato fonatorio.
    Per danneggiare gli organi laringei è necessario che ci sia rigurgito.
    E la differenza tra i due l'ho già spiegata più sopra.

    Lascia un commento:


  • humanity is overrated
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    ma sti reflussi sono una cosa frequentissima, a leggervi...
    per fortuna non ho questo tipo di problemi, ma altri .

    mio papà ha l'ernia iatale e credo di conseguenza qualcosa di simile a voi.

    alla fine ha imparato a gestirla.

    ma cmq non mi aspettavo tutta sta frequenza del problema.

    vabbè auguri.

    Lascia un commento:


  • docmau
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    P.s. a sottolineare per me l'importanza che ha il fattore psicologico sul benessere fisico devo dire che a leggere certe tentativi di bandire la democrazia in nome di un predominanza intellettuale presunta  a volte mi viene come....un senso di...reflusso 8) 8)
    secondo avvertimento...
    sottolineo che il regolamento prevede che discussioni con un membro dello Staff si svolgano via MP.
    attieniti al tuo campo di pertinenza e lascia fare il medico a chi lo è davvero.

    Lascia un commento:


  • william
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    Ciao a tutti.
    Io con il reflusso esofageo ci saldo le montature.
    Sono circa 10 anni che ci combatto,io avevo l' helicobacter pilori (non so se si scrive cosi')e mamma mia che roba , quando mi si infiamma canto male mi si abbassa la voce. Tutto la cioccolata che mangio.Poi per non dire se devo baciare una donna.
    ciao wagliu
    william

    Lascia un commento:


  • gocciaverde
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    Citazione da jacksquarter
    Quoto in pieno!
    Purtroppo la medicina sintomatica ha ed avrà sempre enormi limiti, proprio perché non ricerca la causa che scatena il sintomo.

    In ogni caso l'alimentazione media odierna è scandalosa, mangiamo ogni giorno cibi velenosi, ci stiamo "acidificando", mangiamo chili di coloranti ed aromi, ormai perfino la frutta è gonfia e poco nutriente, questo aspetto viene troppo spesso tralasciato, insieme alla sempre maggiore dose di stress a cui siamo sottoposti con problemi sul lavoro, famiglia, mutui, traffico e via ********ndo.
    Non è poi da stupirsi se siamo pieni di disturbi, siamo anche troppo bravi
    i dottori fanno il loro lavoro, il problema come sottolineavi è di tutto il sistema di vita odierno, e questo lo si puo' riscontrare facilmente quando si è in vacanza e rilassati fuori della routine, in molti non solo io, vedono sparire molti dei loro sintomi da cui vengono afflitti giornalmente, e non parlo solo di reflusso, poi chiaramente sia per tutto questo sistema di vita, sia per la nostra natura, ci ammaliamo, e in questo caso diciamo per fortuna che esistono i dottori (quelli competenti chiaramente).

    Lascia un commento:


  • jacksquarter
    ha risposto
    Re: Reflusso gastroesofageo

    Citazione da vio
    ...anche se penso che la medicina non sia una scenza esatta...talvolta i dottori dovrebbero pesare più la psicologia di una persona, senza vederla come una macchina da riparare!!
    Quoto in pieno!
    Purtroppo la medicina sintomatica ha ed avrà sempre enormi limiti, proprio perché non ricerca la causa che scatena il sintomo.

    In ogni caso l'alimentazione media odierna è scandalosa, mangiamo ogni giorno cibi velenosi, ci stiamo "acidificando", mangiamo chili di coloranti ed aromi, ormai perfino la frutta è gonfia e poco nutriente, questo aspetto viene troppo spesso tralasciato, insieme alla sempre maggiore dose di stress a cui siamo sottoposti con problemi sul lavoro, famiglia, mutui, traffico e via ********ndo.
    Non è poi da stupirsi se siamo pieni di disturbi, siamo anche troppo bravi

    Lascia un commento:

240x200 Colonna destra - Post

Comprimi

240x90 - Colonna Destra

Comprimi

240x480 - Colonna Destra Post

Comprimi

240x48

Comprimi

240x90

Comprimi

240x340

Comprimi

Footer 728x90

Comprimi
Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
X