728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Reflusso gastroesofageo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Reflusso gastroesofageo

    ciao a tutti
    credo che siano passati ormai mesi dai miei ultimi interventi, e soprattutto dalle ultime diagnosi, seguite da cure infinite.
    Dagli antibiotici, mucolitici, cortisonici, sono passato alle cure per il reflusso gastroesofageo che pare sia la causa di tutti i miei mali.Fatto sta, che ormai da 6 mesi provo a curalo senza nemmeno averne attenuato i sintomi, e per la mia voce, ancora nessun risultato..
    Esperienze?Consigli?
    Grazie a chi vorrà rispondere

    [img width=300 height=244]http://www.liquidarea.com/wp-content/uploads/2009/11/acid_reflux.jpg[/img]
    &#039;a libertà....&#039;a libertà....pure &#039;o pappavallo ll&#039;adda pruvà<br />e chest&#039;è<br />http://www.youtube.com/watch?v=mmXAqFXPGYg

  • #2
    Re: Reflusso gastroesofageo

    Ne ho sofferto per quasi 10 anni ma non so bene come ho fatto a debellarlo.
    comunque mi è passato quando mi hanno diagnosticato l'elicobacter e ho dovuto seguire una dieta molto rigida per circa un mesetto. So comunque che a volte è necessario intervenire chirurgicamente perchè non si riesce a risolvere con i semplici medicinali.
    So di non esserti stato molto di aiuto.
    [quote author=docmau link=topic=25140.msg675998#msg675998 date=1250489143]<br />Non metterti mai a discutere con un idiota:<br />prima ti trascina al suo livello e poi ti batte con l&#039;esperienza<br />[/quote]<br /><br />www.myspace.com/sgrammatica<br />www.myspace.com/sqsreplay

    Commenta


    • #3
      Re: Reflusso gastroesofageo

      Chiediamo al buon docmau che, in quanto medico, può dare una consulenza anche qualificata
      Thomas "Doc" Colasanti
      Meglio avere l'impressione di camminare poco, ma insieme... che avere l'illusione di camminare di più, ma soli (Padre Pancrazio)
      Dobbiamo essere noi il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo (Eugene Harvey)
      E’ impossibile stabilire dei rapporti di amore al di fuori della verità (Louis Lochet)

      Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

      Gli altri canali della community
      YouTubeFacebookInstagramTwitter

      Commenta


      • #4
        Re: Reflusso gastroesofageo

        Mi sento molto coinvolto, in quanto sofferente di reflusso da tempo immemore.
        Fastidioso assai, e, col tempo, se non controllato, può dare origine a metaplasie dell'esofago che possonoi, al limite, evolvere in neoplasie.
        Cause: tutte e nessuna.
        Terapia: immediata con antiacidi, poi, dopo una gastroscopia, terapia dell'helicobacter se presente o secondo il referto dell'esame.
        Prevenzione: diminuzione della pressione endoaddominale, e, cioè, perdita di peso (mannagg' 'a muort'...) ed evitare, soprattutto la serra, cibi piccanti e libagioni copiose.
        P.s.: neanche la terapia chirurgica è risolutiva...

        Prima Pensare Poi Postare Perché Post Poco Pensati Producono Pirlate

        Commenta


        • #5
          Re: Reflusso gastroesofageo

          In effetti è così.. comunque generalmente la terapia antibiotica associata ad inibitori della pompa protonica, di solito porta a dei risultati più o meno immediati, per quanto riguarda la sintomatologia...
          ma certo, eliminare il fetido batterio è comunque dura.

          Ci vuole molta costanza, e in qualche caso, anche più di un tentativo con antibiotici differenti.
          Anche perchè con il passare del tempo, spesso l'iperacidità può portate a conseguenze (come ha deto il buon doc) non proprio graziose, per quanto riguarda le pareti del nostro stomaco e dell'esofago.
          Tieni duro!!
          Mesa Boogie Express 5:25 - G Major 2 - Fender Stratocaster American Deluxe HSS - Gibson Les Paul Standard 2008... e tutto il resto!

          Commenta


          • #6
            Re: Reflusso gastroesofageo

            Citazione da docmau
            ...
            Terapia: immediata con antiacidi, poi, dopo una gastroscopia, terapia dell'helicobacter se presente o secondo il referto dell'esame.
            Prevenzione: diminuzione della pressione endoaddominale, e, cioè, perdita di peso (mannagg' 'a muort'...) ed evitare, soprattutto la serra, cibi piccanti e libagioni copiose.
            P.s.: neanche la terapia chirurgica è risolutiva...
            Aggiungerei di evitare anche il fumo e l'alcol.
            Ovvero due motivi per il quale vale la pena di vivere, ma non di morire.

            Io convivo col RGE da 17 anni, nà palla...

            Antonella, ti amo da morire, mi manchi da impazzire, dovunque tu sia saremo sempre una cosa sola.

            Commenta


            • #7
              Re: Reflusso gastroesofageo

              Aggiungerei di evitare anche il fumo e l'alcol.
              Come ho potuto dimenticarli?
              Certo che vanno evitati.
              Prima Pensare Poi Postare Perché Post Poco Pensati Producono Pirlate

              Commenta


              • #8
                Re: Reflusso gastroesofageo

                Citazione da docmau
                Fastidioso assai, e, col tempo, se non controllato, può dare origine a metaplasie dell'esofago che possonoi, al limite, evolvere in neoplasie.
                Esofago di Barrett,no?
                Bassi: Dingwall ABZ 5, ESP Horizon II 5 Amplificatori: Markbass F1 Limited Edition, Epifani UL310 Effetti: Darkglass Microtubes B7K

                Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

                Gli altri canali della community
                YouTubeFacebookInstagramTwitter

                Commenta


                • #9
                  Re: Reflusso gastroesofageo

                  Citazione da Sbociol
                  Esofago di Barrett,no?
                  Esattamente

                  Antonella, ti amo da morire, mi manchi da impazzire, dovunque tu sia saremo sempre una cosa sola.

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Reflusso gastroesofageo

                    riguardo al mio esofago, pare che già sia messo piuttosto male: percorso da solchi erosivi, di cui devo ringraziare i medici che finora numerosi, mi hanno riempito di aerosol e antiinfiammatori, senza nemmeno immaginare che ci potesse essere il reflusso.
                    Detto questo una cosa non ho ben capito: l'helicobacter...come si fa a scovarlo?
                    Io ho fatto una esofago-gastro-duodenoscopia, quella con la sonda per intenderci...ma al batterio nessun riferimento.
                    &#039;a libertà....&#039;a libertà....pure &#039;o pappavallo ll&#039;adda pruvà<br />e chest&#039;è<br />http://www.youtube.com/watch?v=mmXAqFXPGYg

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Reflusso gastroesofageo

                      Citazione da fallngangel
                      ...
                      Detto questo una cosa non ho ben capito: l'helicobacter...come si fa a scovarlo?
                      Io ho fatto una esofago-gastro-duodenoscopia, quella con la sonda per intenderci...ma al batterio nessun riferimento.
                      Per individuare l'Helicobacter si puòl eseguire un prelievo bioptico al momento della gastroscopia, oppure effettuare la ricerca delle IGg sieriche, oppure il Breath Test (test del respiro), semplice, efficace e indolore.

                      Leggi qui: http://www.ordinefarmacistimantova.it/pylori.htm

                      Personalmente farei il Breath Test, ma prima chiedi al tuo medico.

                      Antonella, ti amo da morire, mi manchi da impazzire, dovunque tu sia saremo sempre una cosa sola.

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Reflusso gastroesofageo

                        La mia esperienza col reflusso gastroesofageo è alquanto singolare...dopo la prima visita foniatrica 4 anni fa mi fu trovata irritazione laringea da reflusso gastroesofageo, mi fu data la terapia con 20 mg di inibitore della pompa piu' antiacidi...non avevo un buon rapporto con questi medicinali (diciamo che non ne sono un gran cosumatore)...la cosa mi parve strana in quanto sono magro, non bevo alcol, non fumo, non mangio grassi, il medico curante mi diede da fare una gastroscopia, dal quale risulto' una lieve infiammazione, niente elicobacter e niente ernia iatale...incomincia a leggere a destra e a manca di questo reflusso, iniziai la dieta, elimnai pomodoro, caffe, menta, ho alzato la spalliera, del letto, ma ormai nella testa la parola reflusso aveva preso piede...non riuscivo piu' a cantare come prima...se mangiavo qualcosa in pu' di quella che dovevo già la mia voce sembrava calare...la dottoressa mi aumento' la dose di inibitore a 40 mg il miostomaco iniziava a protestare....dopo sei mesi a queste dosi andai a fare una nuova visita foniatrica e...mi dissero che il reflusso era aumentato (o meglio l'infiammazione laringea) mi portarono la dose ad 80 mg piu' ualtri due medicinali...dopo tre mesi il mio stomaco sembrava non digerire piu', se mangiavo qualcosa a base proteica mi restava li per ore....visita dall'otrino e niente vi era ancora infiammazione..fino a che una persona a cui devo un grande grazie non mi disse.."ma tu lo sai da che dipende il reflusso?" e io dissi "veramente no" e lui "...dallo stress della vita e aumenta nel pensarci continuamente"..io pensai.."si ecco il solito che fa il furbo, senza essere un medico"....ma la frase mi era restata in testa...dopo tre giorni ho smesso la terapia e chiaramente il mio stomaco all'inizio ha emesso fiumi di acido ...dentro di me ho detto "basta il reflusso non mi deve piu' condizionare se c'è lo curero' ma no lo aumentero' piu' con lo stress"....dopo un mese senza piu' alcun medicinale ho fatto una nuova visita e l'infiammazione era completamente sparita...faccio una nuova gastroscopia e lo stomaco era lindo e rosa come quello di un bambino...ultima vista foniatrica dopo sei mesi...nessun segno di reflusso....ORA SPECIFICO...NON SEGUITE IL MIO ESEMPIO PERCHE' E' STATO UN CASO INDIVIDUALE E UNICO E NON STO A DIRVOI DI NON CURARVI MI RACCOMANDO...volevo solo seganlare il mio caso molto particolare....

                        saluti

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Reflusso gastroesofageo

                          Tralasciando commenti sulla storia di gocciaverde, che non può e non deve essere presa a paradigma, vorrei precisare una cosa che è stata, colpevolmente da parte mia, tralasciata, a proposito dei danni vocali da reflusso gastroesofageo:
                          il reflusso puro e semplice, limitato al terzo inferiore dell'esofago, può dare sensazioni dolorose anche intense, bruciore retrosternale o riferito alla parte bassa del torace, posteriormente; può dare grossi problemi alla mucosa dell'esofago che non è strutturata per sopportare il pH acidissimo dei succhi gastrici (in pratica acido cloridrico); può, insomma, rendere la vita assai sgradevole.
                          Perchè crei problemi alle corde vocali il reflusso da solo non è sufficiente!
                          I danni e le lesioni alle corde vocali si creano quando si ha un vero e proprio rigurgito acido che arriva alla faringe, e, da lì, può refluire in parte nella laringe.
                          Se non accade ciò, il reflusso non crea nè potrebbe creare danni all'organo fonatorio.
                          Il rigurgito non potete ignorarlo, perchè, quando accade, vi sentite in bocca il gusto acre del vomito, e un forte bruciore nel retrobocca e, appunto, nelle alte vie respiratorie, che si accompagna ad un vivacissimo riflesso tussigeno, causato dal fatto che le prime vie respiratorie cercano in ogni modo di liberarsi dell'indesiderato contenuto.
                          Se non c'è rigurgito, le corde vocali possono apparire infiammate per millemila altri motivi, ma il reflusso non c'entra.
                          Prima Pensare Poi Postare Perché Post Poco Pensati Producono Pirlate

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Reflusso gastroesofageo

                            Citazione da docmau
                            Tralasciando commenti sulla storia di gocciaverde, che non può e non deve essere presa a paradigma, vorrei precisare una cosa che è stata, colpevolmente da parte mia, tralasciata, a proposito dei danni vocali da reflusso gastroesofageo:
                            il reflusso puro e semplice, limitato al terzo inferiore dell'esofago, può dare sensazioni dolorose anche intense, bruciore retrosternale o riferito alla parte bassa del torace, posteriormente; può dare grossi problemi alla mucosa dell'esofago che non è strutturata per sopportare il pH acidissimo dei succhi gastrici (in pratica acido cloridrico); può, insomma, rendere la vita assai sgradevole.
                            Perchè crei problemi alle corde vocali il reflusso da solo non è sufficiente!
                            I danni e le lesioni alle corde vocali si creano quando si ha un vero e proprio rigurgito acido che arriva alla faringe, e, da lì, può refluire in parte nella laringe.
                            Se non accade ciò, il reflusso non crea nè potrebbe creare danni all'organo fonatorio.
                            Il rigurgito non potete ignorarlo, perchè, quando accade, vi sentite in bocca il gusto acre del vomito, e un forte bruciore nel retrobocca e, appunto, nelle alte vie respiratorie, che si accompagna ad un vivacissimo riflesso tussigeno, causato dal fatto che le prime vie respiratorie cercano in ogni modo di liberarsi dell'indesiderato contenuto.
                            Se non c'è rigurgito, le corde vocali possono apparire infiammate per millemila altri motivi, ma il reflusso non c'entra.
                            Infatti l'ho detto io per primo di non seguire lka mia storia, chiaramente l'ho segnalata in quanto i miei sospetti sono due : 1) i foniatri hanno confuso una infiammazione da cattivo uso dell apparato o da qualcos. altro, per reflusso, (io a parte qualche bruciore di stomaco ogni tanto non ho mai sentito sensazione di acido in bocca) solo che a loro dire e ne ho visti tre diversi, quella era la tipica infiammazione da reflusso, e che a volte il reflusso non ha sintomi o sensazioni particolari.......2) sono riuscito davvero ad eliminare le cause del reflusso facendo dieta che continuo a fare, continuando a dormire con la spalliera del letto leggermente alzata, e togliendo alcuni stress dalla vita che come si sa sono causa dell'aumento a volte anche di 20 volte l'acido, prodotto normalmente.. alla fine credo che la terapia antiacido sia essenziale in alcuni casi ma non bisogna dimenticarsi di aumetare il benessere generale psicofisco della propria vita e prego Doc Mau di correggermi in quanto medico se sto sbagliando..

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Reflusso gastroesofageo

                              Ma i sintomi basilari del reflusso quali sono? Io sinceramente non credo proprio di soffrirne: non fumo, non bevo, sono magro, seguo una dieta MOLTO semplice a causa del colon irritabile, però anni fa un otorino mi disse, per il mio mal di gola cronico (che c'è tuttora, anche se non mi dà nessun problema nel canto), che c'era "forse un po' di reflusso" dopo una piccola laringoscopia con la telecamera... Presi il pantoprazolo, inibitore della pompa protonica, per 20 giorni (dose da 20 mg) ma non cambiò molto... Ma sinceramente non ho acidità... Digerisco bene, se digerisco male è colpa del colon e posso avere solo episodi di problemi all'alvo... Sinceramente, realmente, cosa differisce da un mal di gola causato da cause seconde (sinusite cronica, ergo difficoltà a respirare col naso di notte, ecc) da quello causato da un reflusso? Io, paziente, come posso autodiagnosticarmi un reflusso, o, per meglio dire, quali sintomi devo avere per preoccuparmene?
                              "Swing by yourself" B. Harris

                              Il canale del mio gruppo: https://www.youtube.com/channel/UChx...G_6eX_jVEcQnbQ
                              Il mio gruppo: http://www.facebook.com/pages/Edoneband/

                              Commenta

                              240x200 Colonna destra - Post

                              Comprimi

                              240x90 - Colonna Destra

                              Comprimi

                              240x480 - Colonna Destra Post

                              Comprimi

                              240x48

                              Comprimi

                              240x90

                              Comprimi

                              240x340

                              Comprimi

                              Footer 728x90

                              Comprimi
                              Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                              X