728x90

Comprimi

Appoggio

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #61
    Re: Appoggio

    Infatti, creare tensione nell'inspirazione non è molto indicato, per questo mi sembrava strano.
    Devi contrastare l'uscita dell'aria, non l'entrata

    Commenta


    • #62
      Re: Appoggio

      Grazie ragazzi...

      Il dubbio - per quanto riguarda petto clavicole ecc - mi era venuto perché, avendo avuto il privilegio di osservare da vicino alcuni tenori, mi era sembrato che il loro petto si espandesse fortemente, e che le clavicole si alzassero impercettibilmente. (piccolo aneddoto: quarto atto del Guglielmo Tell, sulla frase "ieri felice, ahi quanto felice" il petto si è letteralmente aperto ma senza alcun movimento delle spalle producendo una emissione morbida e un attacco favoloso con tanto di volume.. è un esempio ma ogni volta che c'era un acuto notavo prima questa sorta di maggiore immissione d'aria).
      Ho d'altronde pensato che immettere la massima quantità d'aria nei polmoni ha una conseguenza sulla gabbia toracica, e pensavo fosse proprio la sopracitata espansione del petto! E mi era sembrato di notare lo stesso anche nei movimenti nei vari tenori di grande fama!!
      Il fatto poi che non notassi le mie costole "aprirsi" come da voi più volte detto, mi aveva fatto sorgere alcuni interrogativi. Forse pretendo troppo dalle mie costole!

      Comunque, sto provando a cantare qualcosa di poco serio e devo dire che i risultati mi incoraggiano leggermente, specie perché non sento di forzare mai.

      @jack dannazione la boiata che ho detto infatti l'avevo notato da solo, subito dopo, che c'era qualcosa che non andava...!!!

      Bene... basta domande (esultate pure ), grazie mille per le risposte, siete gentilissimi e pazienti!
      "Oh nuit enchanteresse<br />Divin ravissement<br />Oh souvenir charmant,<br />Folle ivresse, doux rêve!"

      Commenta


      • #63
        Re: Appoggio

        La gabbia toracia deve comunque espandersi: i polmoni sono li dentro, non nella pancia
        Quello che si deve evitare è la respirazione clavicolare, ovvero tutta alta. Quindi è normale che il petto si espanda, non potrebbe essere altrimenti, l'importante è controllarne lo svuotamento con i muscoli del tronco.

        Commenta


        • #64
          Re: Appoggio

          Ma certo!

          infatti dicevo proprio quello, la gabbia toracica non può non espandersi in conseguenza di una totale immissione d'aria che, com'è ovvio, allarga i polmoni al loro massimo.
          solo che, se leggi qualche pagina fa, c'è chi sostiene che il petto NON debba muoversi, e a me pare fisiologicamente non possibile... da qui nasceva la domanda... ma non complichiamo le cose.. la disamina oramai s'è fatta minuziosa e più chiari di così
          "Oh nuit enchanteresse<br />Divin ravissement<br />Oh souvenir charmant,<br />Folle ivresse, doux rêve!"

          Commenta


          • #65
            Re: Appoggio

            C'è modo di respirare senza muovere il petto. Ovviamente di un minimo si espande ma il movimento dall'esterno è quasi impercettibile. E' di questo che parlavo. Mi cito:
            Citazione da Herd
            petto, clavicole e spalle non devono muoversi se non in modo impercettibile.
            Non significa che lo si faccia sempre; respirare così è una costrizione alla quale non si fa caso. Ci sono momenti in cui ci si concentra e prima di una frase importante si respira così, altri in cui per mille altri motivi non lo si fa. Io cerco sempre di respirare così, poi se a volte non riesco tranquillo. Ad ogni modo si può fare..se ci credete è bene, altrimenti pazienza. Magari qualche volta che si fa un raduno dove ci sono anch'io, ve lo faccio anche vedere.
            St-Exupéry: "Quando si vuole dominare la natura, bisogna incominciare con il rispettarla."<br />Questo è in sostanza, l'unico vero approccio al canto

            Commenta


            • #66
              Re: Appoggio

              Herd figurati se sto a mettere in dubbio.. sono qui proprio per domandare, non per confutare E' ovvio che si generi un po' di confusione se nel corso del thread ci sono "pur lievi" differenze tra una spiegazione e l'altra (forse la respirazione non è la stessa per tutti...).

              Comunque, per dovere di cronaca riporto alcuni riferimenti di cui ho fatto cenno per chiedere ulteriori chiarimenti, tra cui il secondo che è stato segnalato da Lazarus come il procedimento corretto:

              Citazione da MateriaCantante
              Non devi gonfiare la pancia, anzi per riempire le costole devi tenere gli addominali retratti. Per essere più chiaro, una volta che hai imparato la respirazione bassa, gonfiando la pancia, devi imparare il sostegno, che si fa utilizzando una respirazione bassa, ma facendo resistenza con gli addominali al gonfiarsi della pancia, e in quel momento che si gonfiano le costole.
              Citazione da Pain
              Inspirazione: la corretta inspirazione è quella in cui non muovi minimamente nè spalle nè torace, ma si gonfia solo l'addome ("pancia").

              "Oh nuit enchanteresse<br />Divin ravissement<br />Oh souvenir charmant,<br />Folle ivresse, doux rêve!"

              Commenta


              • #67
                Re: Appoggio

                Che dire, provare per credere. Sperimenta tu stesso. Ad ogni modo ti assicuro che anche per Lazarus vale quello che ho detto io e la questione sull'allargare le costole e non solo la pancia. Sicuro come il fatto che il fuoco brucia, quella frase è solo una sintesi di tutto un concetto molto più ampio.
                St-Exupéry: "Quando si vuole dominare la natura, bisogna incominciare con il rispettarla."<br />Questo è in sostanza, l'unico vero approccio al canto

                Commenta


                • #68
                  Re: Appoggio

                  Ho sperimentato, e i risultati, nel mio piccolo, già li noto. Avevo solo dei dubbi "sull'assetto" che torace e costole devono o meno assumere, oramai ho compreso che, se vedo il mio petto espandersi, non devo preoccuparmi! Devo solo lavorare maggiomente sulla concentrazione che mi permette di eseguire tutto con serenità e scioltezza

                  tx!
                  "Oh nuit enchanteresse<br />Divin ravissement<br />Oh souvenir charmant,<br />Folle ivresse, doux rêve!"

                  Commenta


                  • #69
                    Re: Appoggio

                    se fai una respirazione profonda da disteso è molto più semplice: senti la pancia gonfiarsi, senza che la cassa toracica si espanda eccessivamente. Da quel che ho capito tu lo facevi in modo non corretto, ovvero contraendo gli addominali ed espandendo la gabbia toracica, "pancia in dentro e petto in fuori" alla militare per capirci!
                    In questo modo non riesci ad avere il controllo (e pensare che la mia ex insegnante mi insegnava proprio questo chissà perché non ho visto risultati dopo quasi un anno!!!)
                    Invece è la parte bassa che devi dilatare, in modo da controllarla con la muscolatura addominale.
                    Per facilitarti prova a respirare con tutta la schiena aderente ad un muro o seduto su di una sedia con uno schienale alto: come ti dicevano più su dovresti sentire la parte lombare che si dilata e spinge verso il muro.
                    Una volta inspirato correttamente devi fare una LEGGERA pressione addominale (pressione, non contrazione eccessiva)
                    Se ci fai caso, l'appoggio avviene naturalmente quando sollevi un peso da terra, come una sedia o un sacco, noterai che nell'atto di alzarlo vai in apnea e contrai i muscoli del tronco per sopportare lo sforzo
                    Ci vuole tempo per capire il movimento corretto e automatizzarlo, ma quando lo esegui correttamente te ne accorgi cantando!

                    Commenta


                    • #70
                      Re: Appoggio

                      Jack grazie ma pensavo di essermi spiegato bene... io NON attuavo quella respirazione "à la militare" come dicevi... assolutamente! Il mio diaframma oramai sale e scende che è una meraviglia, devo migliorare la concentrazione che mi porta ad allargare bene le costole, il quadrato lombare anch'esso si espande ma NON HO MAI messo petto in fuori e pancia in dentro! anzi, il contrario! adesso sono concentrato sulla pressione del retto addominale per rendere omogenea l'emissione..
                      Quando ho parlato di addominali "ritratti" era perché l'avevo letto qui (ho quotato il post), e, obbiettivamente, ritraendoli leggermente, già al primo cenno di inspirazione le costole si aprivano e anche tanto... ma ho abbandonato tale opzione in seguito ai post di Herd per impegnarmi più su quella che tutti qui riteniamo la classica e corretta inspirazione, appoggio, sostegno... e sul petto unicamente mi sinceravo del fatto che potesse avere un minimo margine di movimento (a seguito di un altro post, anch'esso quotato).. da qui a dire "petto in fuori e pancia in dentro"!

                      Però grazie del suggerimento "parete/sedia". Ho provato e la zona lombare "pompa" eccome! ^^


                      "Oh nuit enchanteresse<br />Divin ravissement<br />Oh souvenir charmant,<br />Folle ivresse, doux rêve!"

                      Commenta


                      • #71
                        Re: Appoggio

                        Ottimo allora! Meglio così

                        Commenta


                        • #72
                          Re: Appoggio

                          Vorrei chiedere una cosa sull'inspirazione. Ho letto che l'inspirazione corretta è quella che nn fa alzare minimamente le spalle e il petto e che fa gonfiare la pancia. Io questo tipo di respirazione la ho naturale ma la mia insegnante ha detto che non è corretta perchè bisognga " gonfiare" a livello del diaframma, soprattutto la parte laterale e posteriore mentre a me si " gonfiava" la pancia. Qual'è la cosa giusta da fare?
                          In più ho un altro problema con l'appoggio, quando appoggio tanto sento il diaframma scendere e formare una vera e propria "conca" (però insieme mi si gonfia anche la pancia non so perchè ), qui leggo che è la giusta sensazione ma chiedendo alla mia insegnante mi ha detto di non esagerare con la spinta se no otterrei l'effetto contrario, è vero anche questo?
                          Non ci sto capendo più nulla vi prego aiutatemi XD Lazarus gradirei fortemente anche un tuo consiglio

                          Commenta


                          • #73
                            Re: Appoggio

                            Aiuto... Qui c'è mooooolta confusione ragazzi. Ho letto pareri discordanti ed emerite sciocchezze sia per quanto riguarda l'inspirazione che per quanto riguarda l'appoggio.
                            Innanzitutto è da specificare che la respirazione totalmente diaframmatica è sbagliata, ma deve partire da lì. Mi spiego meglio: è difficile ottenere un appoggio se respiri inizialmente di spalle, mentre quando hai raggiunto una sufficiente capienza polmonare con il diaframma, poi devi completarla con il torace, questo perché la nostra capienza polmonare è per il 65-70% diaframmatica mentre per il 30-35% costale, e quando cantiamo ogni riserva d'aria è necessaria. Eccedere in un lato o annullarlo non può che essere sbagliato. La respirazione non è fatta di movimenti imposti, ma di estrema naturalezza, come l'inspirare profondamente per sbuffare, non ce ne accorgiamo, ma abbassiamo il diaframma, per poi mantenerlo in appoggio quando avviciniamo le labbra in avanti ed emettiamo il classico soffio di chi è seccato, rilasciando il tutto subito dopo. Poi accade che molte persone non considerano naturale usare il diaframma, o non lo usano affatto, ma questo è un altro problema.
                            L'unico movimento imposto sta nel comandare gli addominali bassi affinché "afferrino" il diaframma e lo tengano basso, comprimere gli addominali alti non fa che creare tensioni inutili e spingere il diaframma contro la schiena e verso l'alto, il contrario cioè di quello che si vuole ottenere.
                            I was on the wrong page of the wrong book
                            With the wrong rendition of the wrong hook
                            Made the wrong move, every wrong night
                            With the wrong tune played till it sounded right yeah

                            Commenta


                            • #74
                              Re: Appoggio

                              Il problema sta proprio che la "naturalezza" spesso è perduta a causa di abitudini sbagliate o imposizioni, tensioni, ecc.
                              Lo "sbuffo" è un ottimo esempio, viene spesso usato come esercizio per l'appoggio, insieme al sibilo o al soffio.

                              Commenta


                              • #75
                                Re: Appoggio

                                Edit: modifico il post perché era un pochettino OT

                                La prima cosa che mi è stata insegnata alle prime lezioni di canto lirico è che il canto deve essere una cosa naturale, e lo sforzo del cantante sta nel mantenere questa naturalezza e aggiungere un paio di piccoli accorgimenti fisici, altrimenti qualsiasi movimento o postura aggiuntiva fa cadere tutto come un soffio su un castello di carte.
                                I was on the wrong page of the wrong book
                                With the wrong rendition of the wrong hook
                                Made the wrong move, every wrong night
                                With the wrong tune played till it sounded right yeah

                                Commenta

                                240x200 Colonna destra - Post

                                Comprimi

                                240x90 - Colonna Destra

                                Comprimi

                                240x480 - Colonna Destra Post

                                Comprimi

                                240x48

                                Comprimi

                                240x90

                                Comprimi

                                240x340

                                Comprimi

                                Footer 728x90

                                Comprimi
                                Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                                X