728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Passaggio di registro

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Passaggio di registro

    Salve, mi chiamo Antonio e ho avuto modo di apprezzare molto questo forum.
    Nella mia inesperienza, non riesco a capire dove si collochi il mio passaggio di registro, e se qualcuno di voi mi aiuterà a scoprirlo gliene ne sarò grato!
    Nella registrazione intono le note della mia estensione e non solo (tasti bianchi), partendo dal La1 fino ad arrivare a qualche piccolo verso intorno al Do4, sicuramente brutto ma eseguito per farvi capire meglio la situazione (spero).
    Poi carico anche qualche vocalizzo inerente alla zona ardua della mia estensione.
    Grazie!

    p.s. non ho mai preso lezioni di canto, e credo si senta!

    https://mega.nz/#!e74zFZba!4lpncvtBf...3qubvxgEnnxcTI

    https://mega.nz/#!njgnFBTD!MtV8s5k4E...1FIVKoGqa2oGfU

  • #2
    Preambolo: prendi tutto quello che ti dico con le pinse perché canto da 9 mesi. Posso solo dirti che é da 9 mesi che passo tutte le giornate ad interessarmi del canto, oltre che fare lezioni settimanali. Credo di aver compreso alcune cose ma faresti bene a mettere in dubbio tutto quello che dico ahahah

    Il passaggio di registro é il momento in cui la tua voce da voce di petto gira un po' e inizia ad avere delle sonorità del falsetto. Te l'ho detto giusto per essere chiari. Il passaggio di registro varia nei giorni, ma sempre intorno a quelle note si rimane, a meno che non inizi a studiare per bene e arrivi ad aumentare il tuo range di voce di petto cosa che può richiedere anni (a seconda dei tuoi obbiettivi).

    La nota piú bassa che fai te non é un A1 ma un A2 e il tuo cambio di registro sembra essere a D4 come hai detto te (anche se non hai fatto una scala cromatica, mi sa era una scala maggiore di una qualche tonalità e hai saltato mezze note, però siamo lí tra B# e D).

    Vorrei chiederti per quale motivo vuoi sapere dove é il tuo cambio di registro?
    Se vuoi un consiglio, prima che tu mi risponda, all'inizio non concentrarti troppo sui tuoi limiti e sull arrivare tanto in alto o tanto in basso (che tanto serve a poco, soprattutto all inizio). Dal tuo vocale si si
    sente che sei un po' calante o crescente nelle note e credo che all'inizio il miglior punto di partenza sia quello di essere intonato ad un livello buono, anche per te stesso. Nulla di strano, io non ho avuto questo problema, (se non in che qualche giornata, se non che comunque ne devo affrontare molti altri) però dicono, compresa la mia insegnante, che quasi tutti all'inizio si trovano nella posizione di non essere totalmente intonati quindi é la norma. Detto questo magari se fai una canzone sei molto piú intonato rispetto a fare le scale (perché a fare le scale é anche normale non beccare sempre le note precise).
    Altra cosa che mi sento di dirti/chiederti: quanto é importante per te la musica o canto che sia? Se ne vorresti fare una professione, o se pensi di avere un messaggio da comunicare e quindi vuoi fare le cose con una certa serietà, mi sento di dirti che dovresti quasi sentirti obbligato ad andare da un maestro di canto, ma non perché sei te, ma perché chiunque dovrebbe, anche quelli che partono già talentuosi e a livelli estremamente alti. Perché d'altronde sappiamo tutti che i migliori cantanti del mondo non sono arrivati dove sono senza avere un infinità di insegnanti e vocal coach.

    Dopo tutto questo enorme off topic (o quasi) ti torno nell argomento principale. Nel range vocale si può sempre migliorare, indipendentemente dal fatto che non si può mai sapere ognuno di noi che margine di miglioramento ha, qualcosa si può sempre migliorare. Ad esempio io tocco l'80% delle volte E2 e quando arrivo a B3 posso iniziare a girare la voce e farla diventare un po' piú voce di testa, però ho un bel gioco fino al E4 per adesso (cantabile) in cui potrei tranquillamente fare queste note (da B3 a E4) voce di petto. Posso arrivare oltre in qualche esercizio, ad esempio con vocalizzi sulla E tocco G4 senza sforzarmi (non sempre) però ovvio che nel cantabile ci considero al massimo un E4 anche Eb4 per stare sicuro. Questo é cambiato nel tempo. Ad esempio fino a 4 mesi fa toccare un Eb4 nel cantato poteva comportare uno sforzo, ora é diventato naturale e sono salito al gradino sopra. Prima di 4 mesi fa praticamente da B3 in su tutto quello che facevo me lo sentivo difficile, mi sembrava di fare fatica per arrivarci (cosa che non deve mai succedere perché il canto deve essere sempre qualcosa di naturale e non impegnativo, poi qui si aprono dibattiti infiniti ed é meglio evitare).
    Quindi tutto questo per dirti che alcune cose arrivano da sole e secondo me all'inizio cosí faresti bene a non concentrarti troppo sui tuoi range ma piuttosto sul divertirti nel cantare canzoni e nel migliorare la tua intonazione. Poi una ricerca attiva va sempre fatta, ogni tanto é giusto chiedersi cosa stai facendo ma a parere mio é bene non concentrarcisi troppo all'iall'inizio.


    Va bé ti ho commentato in un modo un po' disordinato ma ti ho detto quello che forse avrei voluto sentirmi dire io mesi fa, e non sapevo in che altro modo risponderti. Spero di essere stato di aiuto
    ​​​​

    Commenta


    • #3
      Ciao, sì, probabilmente ci andrò, la mia è solo curiosità di capire a quale registro potrei appartenere.
      Infatti anni fa feci un provino per un coro polifonico, e andò bene perchè appunto fui giudicato come intonato, nel cantare una canzone almeno, solo che mi fu detto che avevo un'estensione limitata. Poi qualcuno mi ha definito baritono, qualcun altro tenore scuro. E per questo volevo capirci di più. E so che il passaggio di registro è importante in questo discorso.

      p.s. ho utilizzato la scala europea, in cui la nota più bassa che ho fatto è LA1

      Commenta


      • #4
        A me hanno detto che sono un basso e poi altri un baritono. Sinceramente non cambia nulla, sono solo categorizzazioni, a meno che non vuoi far parte di un orchestra p un coro appunto

        Commenta


        • #5
          Certo questo è vero... Più che altro cantare note alte, come quelle nel vocalizzo che ho messo, non mi mette a mio agio vocalmente, ma questo potrebbe essere dovuto alla scarsa tecnica che mi fa lavorare troppo "di gola". Sta di fatto che quando mi muovo tra le note centrali rendo molto meglio.

          Commenta

          240x200 Colonna destra - Post

          Comprimi

          240x90 - Colonna Destra

          Comprimi

          240x480 - Colonna Destra Post

          Comprimi

          240x48

          Comprimi

          240x90

          Comprimi

          240x340

          Comprimi

          Footer 728x90

          Comprimi
          Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
          X