728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

7° di dominante nella scala minore?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • 7° di dominante nella scala minore?

    Buona Domenica a tutti!
    Riprendendo a studiare teoria, mi sono imbattuto in un dubbio / cosa non capita.
    Nella scala Maggiore, l’accordo di 7° di dominante esiste, e fin qui ci sono. (quinta Giusta + 3° minore)
    Ma nella scala minore ? Esiste? E se esiste, come faccio a costruirla? E se non c’è come si fa a chiudere una frase o l’intero brano ?
    Grazie!
    Luca.

  • #2
    Ciao, credo che la domanda sia un po' mal posta. Cose intendi per accordo di dominante nella scala maggiore? Forse quello che si costruisce sul V grado? Se così fosse lo trovi tranquillamente anche nella scala minore costruito sul VII grado (scala maggiore e scala minore sono analoghe seppur non condividano la stessa tonica).

    Se invece parliamo di accordi dominanti costruiti sul V grado allora lo troviamo nella scala maggiore, nella scala minore armonica e nella scala minore melodica
    Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

    Gli altri canali della community
    YouTubeFacebookInstagramTwitter

    Commenta


    • #3
      Grazie per la risposta.
      Intendo dire . . in tonalità Do Maggiore, la 7° di dominante si costruisce sul V grado ed è Sol - Si - Re - Fa
      E se fosse in tonalità di Do minore? C'è? E come la costruisco?
      Grazie.
      Luca.

      Commenta


      • #4
        Ciao, la questione è molto semplice e proverò a risolvere i tuoi dubbi al riguardo.
        Da quanto scrivi, credo tu ti riferisca all'accordo di settima di prima specie (comunemente chiamato accordo di settima di dominante) che nasce sul V grado di una scala Maggiore.
        Ad esempio in Do maggiore sul V grado (sol) viene a formarsi l'accordo di Sol7 (Sol - Si - Re - Fa) dove Sol è la fondamentale, Si è la terza maggiore, Re la quinta giusta e Fa la settima minore.
        Ora io credo che il tuo dubbio sia relativo al fatto che spesso trovi dei giri armonici (ad esempio Lam - Rem - Mi7) dove con l'uso della scala minore naturale non riesci a trovare una spiegazione logica a quel V grado che dovrebbe essere un accordo di settima di seconda specie (Mim7 nel caso specifico) ma invece ti ritrovi un accordo di settima di prima specie, ossia l'accordo di settima di dominante, in questo caso Mi7 (Mi - Sol# - Si - Re) dove Mi è la fondamentale, Sol# è la terza maggiore, Si è la quinta giusta e Re la settima minore.
        In questo caso semplicemente la scala di riferimento non è più quella minore naturale ma quella minore armonica che ha una struttura leggermente diversa e prevede il VII grado come sensibile (1/2 tono sotto la tonica) e non come sottotonica.
        Nel caso specifico di La minore armonica hai dunque il Sol# al posto del Sol naturale.
        La conseguenza logica di questa cosa è che quando vai ad armonizzare la scala in questione sul V grado non avrai più un accordo con la terza minore ma un accordo con la terza maggiore.
        In do minore, visto che lo chiedevi, accade la stessa cosa. Sul V grado della scala minore armonica ottieni l'accordo di settima di dominante (Sol7) perchè nella scala minore armonica di Do al posto del Si bemolle avrai il Si bequadro.
        Spero di esserti stato di aiuto.
        Se vuoi studiare la struttura della scala minore armonica la trovi facilmente facendo una ricerca in rete

        Commenta


        • #5
          Forse ci sono . . .
          Nella scala minore, che non ha la sensibile (ma la sottotonica perchè dista di tono dalla tonica successiva), il settimo grado della scala viene alzato di semitono, quindi si riduce la distanza con la tonica che diventa da 1 tono a 1 semitono, e quindi non si chiama più sottotonica ma sensibile: esatto ?
          Quindi la 7° di dominante in tonalità Do minore qual'e'?
          Capito qual'è in Do minore dovrei riuscire a capire le 7° di tutte le altre tonalità minori.
          Grazie, Alessandro!
          Luca.

          Commenta


          • #6
            Citazione da luca1962 Visualizza il messaggio
            Forse ci sono . . .
            Nella scala minore, che non ha la sensibile (ma la sottotonica perchè dista di tono dalla tonica successiva), il settimo grado della scala viene alzato di semitono, quindi si riduce la distanza con la tonica che diventa da 1 tono a 1 semitono, e quindi non si chiama più sottotonica ma sensibile: esatto ?
            Quindi la 7° di dominante in tonalità Do minore qual'e'?
            Capito qual'è in Do minore dovrei riuscire a capire le 7° di tutte le altre tonalità minori.
            Grazie, Alessandro!
            In Do minore l'accordo dominante si forma sul Sib, che sarebbe il settimo grado della scala di Do minore appunto e il quinto grado della scala di Mi bemolle maggiore, la relativa maggiore.
            L'accordo di dominante è sempre quello, cambia il grado a cui lo trovi perché cambia la scala di riferimento e la nota da cui cominci a contare, si tratta di shiftare tutto tra due scale diverse.
            Peraltro, il passaggio da 7° minore a 7° maggiore a cui tu fai riferimento identifica la minore armonica, non la minore naturale, sono due scale diverse.
            Nella scala minore armonica hai questa nota (la settima appunto) che si trova un semitono avanti rispetto alla settima della minore naturale, dà un sapore molto arabeggiante.
            Puoi giocare proprio con l'accordo Dominante per arrivarci: fai il tuo bel Si bemolle 7M (dominante) e sposti il Si b a Si: passi dal sapore Dominante ad un accordo diminuito (Si, Re, Fa, Lab), passi da Do m naturale a Do m armonica
            Altrimenti puoi cambiare il terzo grado della minore naturale (Solm in tal caso) e portarlo ad accordo Dominante: sostituzione armonica usatissima, sei in pieno spirito armonico (Ohmmmmm ).
            Art Of Motion, musica in movimento.
            https://artofmotion.bandcamp.com/releases

            Commenta


            • #7
              Tu dici . . .
              Citazione da _cosimo_ Visualizza il messaggio

              In Do minore l'accordo dominante si forma sul Sib, che sarebbe il settimo grado della scala di Do minore appunto . . .
              Quindi la tonica dell’accordo è il Sib, che è il 7° della scala di Do minore . . . quindi . . . Sib – Reb – Fa – Sol#

              E’ una quindi Giusta (Sib – Fa) e una 3° minore (Fa – Sol#)

              E' esatto o brancolo ancora nel buio senza neanche un fiammifero acceso ?
              Luca.

              Commenta


              • #8
                Citazione da luca1962 Visualizza il messaggio
                Forse ci sono . . .
                Nella scala minore, che non ha la sensibile (ma la sottotonica perchè dista di tono dalla tonica successiva), il settimo grado della scala viene alzato di semitono, quindi si riduce la distanza con la tonica che diventa da 1 tono a 1 semitono, e quindi non si chiama più sottotonica ma sensibile: esatto ?
                Quindi la 7° di dominante in tonalità Do minore qual'e'?
                Capito qual'è in Do minore dovrei riuscire a capire le 7° di tutte le altre tonalità minori.
                Grazie, Alessandro!
                Dunque, ok per la questione sottotonica/sensibile...ma per il resto, rileggendo bene anche il primo commento e poi l'ultimo direi che hai bisogno di approfondire un po' lo studio sulla teoria musicale.

                Citazione da luca1962 Visualizza il messaggio
                Nella scala Maggiore, l’accordo di 7° di dominante esiste, e fin qui ci sono. (quinta Giusta + 3° minore)
                Giusto per capire se c'è da chiarire anche questo...con "quinta giusta più terza minore" ti riferisci alla distanza tra quinta giusta e settima minore?

                Citazione da luca1962 Visualizza il messaggio
                Ma nella scala minore ? Esiste? E se esiste, come faccio a costruirla?
                Come ho detto nel commento precedente nella scala minore naturale sul V della scala non ci trovi l'accordo di settima di dominante perchè avrai una terza minore quando sviluppi l'accordo. In questa scala trovi l'accordo di settima di dominante sul VII ma non ha la funzione armonica essenziale che generalmente gli si attribuisce.

                Se, da come avevo capito inizialmente, il tuo dubbio è sul come nasce l'accordo di settima di dominante sul V in una scala minore, allora basta che vai a fare l'armonizzazione di una qualsiasi scala minore armonica o melodica e ti renderai conto tu stesso di come venga fuori tale accordo sul V grado di entrambe le scale.

                "Come faccio a costruirla?" e "dovrei riuscire a capire le 7° di tutte le altre tonalità minori" mi fa nascere il dubbio che tu in realtà stia parlando di una singola nota.
                La settima di dominante non è una nota e non stiamo parlando di un intervallo.
                Si tratta di un accordo.

                Comunque se vuoi avere le idee chiare su questo argomento devi studiare bene almeno i seguenti argomenti: la struttura delle scale, gli intervalli, le triadi e le quadriadi.

                Sono argomenti che ormai trovi ovunque in rete o basta comprare un qualsiasi libro di teoria musicale che usano nei licei musicali, nei conservatori o in qualsiasi altra scuola che sia degna di tale nome


                Commenta


                • #9
                  Due errori, uno grande ed uno piccolo: il Sib7M è un accordo maggiore e come tale ha la terza maggiore, quindi non avrai Reb ma Re naturale come terza
                  Il resto delle note sono corrette, l'errore piccolo è il Sol#, che nella scala di Dom è un Lab.
                  Ti chiederai cosa cambia, dal punto di vista sonoro nulla dato che sono enarmonici (cioè all'orecchio sono la stessa nota, vibrano alla stessa frequenza), dal punto di vista teorico cambia molto dato che nella scala di Dom (qualsiasi tu scelga tra le 3 minori "classiche" hai il Sol come terzo grado, quindi non potrai avere un altro Sol (neanche alterato) come quarto grado, per cui chiamerai quella nota Lab (ed è il motivo per cui chiamerai quella dopo Sib e non La#)
                  Art Of Motion, musica in movimento.
                  https://artofmotion.bandcamp.com/releases

                  Commenta


                  • #10
                    Grazie, cercherò di capire !
                    Luca.

                    Commenta


                    • #11
                      Prova a fare una scala di Do minore per portare l'orecchio su quella tonalità: poi fai un Sib maggiore 7 (dominante) e fallo risonare, poi fai un Sol maggiore 7 e senti la nuova atmosfera introdotta, passi proprio da una sonorità naturale (oppure melodica) a una armonica
                      Art Of Motion, musica in movimento.
                      https://artofmotion.bandcamp.com/releases

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao!
                        Non credo di essere arrivato alla conclusione del discorso . . .
                        Fino ad ora ho trovato in internet e ho capito (spero) che:

                        . . . . La scala armonica, diversa dalla naturale, può essere Maggiore o minore
                        La scala armonica maggiore si differenzia dalla scala maggiore naturale per avere il VI° abbassato di ½ tono
                        Scala Maggiore naturale di Do: Do – Re – Mi -Fa – Sol – La – Si
                        Scala Maggiore armonica di Do: Do – Re – Mi -Fa – Sol – Lab – Si

                        La scala minore armonica si differenzia dalla minore naturale per avere il VII° alzato di ½ tono
                        Scala minore naturale di Do: Do - Re - Mib - Fa - Sol - Lab - Sib
                        Scala minore armonica di Do: Do - Re - Mib - Fa - Sol - Lab – Si

                        La scala minore armonica, contrariamente a quella minore naturale, contiene la sensibile (VII°), che dista di ½ tono dalla successiva tonica

                        Quindi l’accordo di 7° di dominante, nella scala minore naturale si costruisce sulla scala minore armonica . . .

                        Prima di proseguire, chiedo: ho capito? L'accordo di 7° di dominante in una scala minore, si ricava dalla scala armonica minore e con le stesse regole che si applicano per la costruzione della 7° di dominante in scala maggiore?
                        Luca.

                        Commenta


                        • #13
                          Citazione da luca1962 Visualizza il messaggio
                          Ciao!


                          Quindi l’accordo di 7° di dominante, nella scala minore naturale si costruisce sulla scala minore armonica . . .

                          Prima di proseguire, chiedo: ho capito? L'accordo di 7° di dominante in una scala minore, si ricava dalla scala armonica minore e con le stesse regole che si applicano per la costruzione della 7° di dominante in scala maggiore?
                          Continuo a pensare che il problema sta nella domanda più che nel trovare una risposta. LA scala minore naturale è una cosa, mentre la scala minore armonica è un'altra.

                          Un accordo di settima si costruisce con prima, terza maggiore, quinta giusta e settima minore. Se vuoi costruirlo mantenendo la tonalità di una scala (armonizzando i gradi della scala) allora lo troverai sul settimo grado della scala minore, sul quinto grado della scala maggiore e sul quinto della scala minore armonica. Punto. O armonizzi la scala minore o la minore armonica, non una con le regole dell'altra, perchè dire così non ha senso.
                          Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

                          Gli altri canali della community
                          YouTubeFacebookInstagramTwitter

                          Commenta


                          • #14
                            Ciao !

                            LA scala minore naturale è una cosa, mentre la scala minore armonica è un'altra.
                            Questo lo so: la minore armonica è come la minore naturale ma col il VII grado aumentato di 1/2 tono.

                            Poi tu scrivi:

                            Se vuoi costruirlo mantenendo la tonalità di una scala (armonizzando i gradi della scala) allora lo troverai sul settimo grado della scala minore, sul quinto grado della scala maggiore e sul quinto della scala minore armonica.
                            Quindi se sono in tonalità minore e voglio costruire un accordo di settima di dominante, lo DEVO costruire sul 7° grado della scala minore. Se sono in tonalità Do minore (Do - Re - Mib - Fa - Sol - Lab - Sib), allora la tonica dell'accordo di settima di dominante sarà Sib e l'accordo sarà Sib -Re - Fa - Lab

                            Mo' spero di aver capito! Altrimenti . . . non mi resta che piangere !
                            Luca.

                            Commenta


                            • #15
                              Accordo giusto, bravo
                              Per quanto riguarda il Dominante in una minore, se sei in una minore naturale o melodica lo puoi fare sul settimo grado della scala (come hai appena scritto), in caso tu sia in una minore armonica lo puoi fare anche sul terzo grado e niente ti vieta di passare da una all’altra
                              Art Of Motion, musica in movimento.
                              https://artofmotion.bandcamp.com/releases

                              Commenta

                              240x200 Colonna destra - Post

                              Comprimi

                              240x90 - Colonna Destra

                              Comprimi

                              240x480 - Colonna Destra Post

                              Comprimi

                              240x48

                              Comprimi

                              240x90

                              Comprimi

                              240x340

                              Comprimi

                              Footer 728x90

                              Comprimi
                              Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                              X