728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Basso e pentatonica (Funk-Jazz)

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Basso e pentatonica (Funk-Jazz)

    Ciao cari amici,
    ho un quesito da porvi.
    Suono il basso da qualche anno, ma sono per lo più un autodidatta (che viene dalla chitarra). La domanda facile facile è: si può improvvisare/accompagnare un pezzo AcidJazz e Funk (generi che amo) utilizzando le pentatoniche minori e maggiori?

    Per esempio in questa track:


  • #2
    Ciao,
    risposta facile: certo, perchè no?
    Hai già provato? Se sì, che controindicazioni o dubbi hai?
    Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

    Gli altri canali della community
    YouTubeFacebookInstagramTwitter

    Commenta


    • #3
      Citazione da 5corde Visualizza il messaggio
      Ciao,
      risposta facile: certo, perchè no?
      Hai già provato? Se sì, che controindicazioni o dubbi hai?
      Ciao 5, grazie per la risposta. Non so quali siano le controindicazioni, so solo che quando ho preso alcune lezioni di chitarra jazz, il docente mi disse che nel jazz, le pentatoniche si usano poco e si privilegiano scale come le minori armoniche e melodiche e le modali. Non so se lo stesso vale anche per il basso.

      Ma la vera "domanda" che mi pongo, ed anche qui, mi mise il dubbio questo insegnante, è la logica con la quale all'interno di una pentatonica (maggiore o minore) scegli le note da suonare durante l'improvvisazione. Io tenderei a partire dalla tonica della scala (ipotizziamo il La della minore pentatonica di la) e seguo il flusso coinvolgendo le note successive che compongono la scala... lui mi disse che è errato improvvisare in questo modo, ma che occorre costruire i soli seguendo uno studio di armonia (che io non ho). Non so , se si è capito che intendo.

      Commenta


      • #4
        Dipende tutto dall'armonia del brano. Spesso le pentatoniche si possono usare anche negli standard jazz se il contesto lo permette.
        Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

        Gli altri canali della community
        YouTubeFacebookInstagramTwitter

        Commenta


        • #5
          Citazione da henrychinaski Visualizza il messaggio
          Ma la vera "domanda" che mi pongo, ed anche qui, mi mise il dubbio questo insegnante, è la logica con la quale all'interno di una pentatonica (maggiore o minore) scegli le note da suonare durante l'improvvisazione. Io tenderei a partire dalla tonica della scala (ipotizziamo il La della minore pentatonica di la) e seguo il flusso coinvolgendo le note successive che compongono la scala... lui mi disse che è errato improvvisare in questo modo, ma che occorre costruire i soli seguendo uno studio di armonia (che io non ho). Non so , se si è capito che intendo.
          Un accordo è composto da più note, non solo dalla tonica, quindi puoi benissimo sviluppare le tue melodie anche partendo dalla 3a, dalla 5a (funziona un po' meno) o addirittura da seste, settime e none. Dipende tutto dal colore che vuoi dare all'improvvisazione.

          Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

          Gli altri canali della community
          YouTubeFacebookInstagramTwitter

          Commenta


          • #6
            Citazione da henrychinaski Visualizza il messaggio
            Io tenderei a partire dalla tonica della scala (ipotizziamo il La della minore pentatonica di la) e seguo il flusso coinvolgendo le note successive che compongono la scala...
            Chiaro, ma capisci che in questo modo le tue improvvisazioni risulteranno piuttosto monotone, in particolare perché partenti da un punto fisso, che poi è anche quello di utilizzo più "scontato"?
            Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

            Gli altri canali della community
            YouTubeFacebookInstagramTwitter

            Commenta


            • #7
              Citazione da 5corde Visualizza il messaggio

              Chiaro, ma capisci che in questo modo le tue improvvisazioni risulteranno piuttosto monotone, in particolare perché partenti da un punto fisso, che poi è anche quello di utilizzo più "scontato"?
              Ecco, hai centrato il mio discorso.
              L'ideale sarebbe sviluppare il fraseggio coinvolgendo anche gli altri box della scala lungo la tastiera, ovviamente. Ma per quanto riguarda le pentatoniche, non mi riesce difficile. Ho più difficoltà con altre scale. Ergo, volevo capire se, fondamentalmente, utilizzando le pentatoniche (specie minori) avrebbe senso sviluppare un accompagnamento utile in generi come funk, acid jazz e fusion (diversi dal jazz classico).


              Detto questo, e so che non si può sciorinare un aspetto didattico importante in poche righe di un thread, voi che consiglio migliore mi dareste per uscire da questo approccio "monotono" al fraseggio ? Cioè, qual è la logica che mi fa decidere, il punto in cui partire per attaccarmi al brano? (che è per altro, un aspetto che vista la mia carenza dal punto di vista solistico, non ho mai capito all'interno del mio percorso formativo)

              Commenta


              • #8
                Citazione da henrychinaski Visualizza il messaggio

                Ecco, hai centrato il mio discorso.
                L'ideale sarebbe sviluppare il fraseggio coinvolgendo anche gli altri box della scala lungo la tastiera, ovviamente. Ma per quanto riguarda le pentatoniche, non mi riesce difficile. Ho più difficoltà con altre scale. Ergo, volevo capire se, fondamentalmente, utilizzando le pentatoniche (specie minori) avrebbe senso sviluppare un accompagnamento utile in generi come funk, acid jazz e fusion (diversi dal jazz classico).
                Le pentatoniche funzionano quasi sempre, a meno di avere accordi alterati o modulazioni particolari. Ciò non vuol dire che devi rimanere sulla pentatonica tutta la vita perchè in questo modo ti perdi un sacco di colori che ti danno le scale diatoniche (soprattutto le modali).

                Citazione da henrychinaski Visualizza il messaggio
                Detto questo, e so che non si può sciorinare un aspetto didattico importante in poche righe di un thread, voi che consiglio migliore mi dareste per uscire da questo approccio "monotono" al fraseggio ? Cioè, qual è la logica che mi fa decidere, il punto in cui partire per attaccarmi al brano? (che è per altro, un aspetto che vista la mia carenza dal punto di vista solistico, non ho mai capito all'interno del mio percorso formativo)
                Dovrei sentirti suonare per capire ciò che intendi. Se stai dicendo che fai sempre le stesse frasi allora ti consiglio di cercare nuovi spunti ascoltando diversi musicisti e cercando di "rubare" soluzioni che a te non verrebbero mai in mente. Altra alternativa è pensare una frase cercando di riprodurla prima cantandola e poi suonandola.
                Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

                Gli altri canali della community
                YouTubeFacebookInstagramTwitter

                Commenta


                • #9
                  Citazione da zoso85 Visualizza il messaggio
                  Ciò non vuol dire che devi rimanere sulla pentatonica tutta la vita perchè in questo modo ti perdi un sacco di colori che ti danno le scale diatoniche (soprattutto le modali).
                  Quoto...

                  Citazione da zoso85 Visualizza il messaggio
                  Dovrei sentirti suonare per capire ciò che intendi. Se stai dicendo che fai sempre le stesse frasi allora ti consiglio di cercare nuovi spunti ascoltando diversi musicisti e cercando di "rubare" soluzioni che a te non verrebbero mai in mente. Altra alternativa è pensare una frase cercando di riprodurla prima cantandola e poi suonandola.
                  ... e riquoto
                  Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

                  Gli altri canali della community
                  YouTubeFacebookInstagramTwitter

                  Commenta

                  240x200 Colonna destra - Post

                  Comprimi

                  240x90 - Colonna Destra

                  Comprimi

                  240x480 - Colonna Destra Post

                  Comprimi

                  240x48

                  Comprimi

                  240x90

                  Comprimi

                  240x340

                  Comprimi

                  Footer 728x90

                  Comprimi
                  Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                  X