728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Da brutto anatroccolo a... diario di una chitarra.

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Da brutto anatroccolo a... diario di una chitarra.

    Ciao a tutti, apro questo topic sperando che diventi una sorta di bollettino, di diario, il diario di uno strumento.
    Nella fattispecie si tratta della mia prima chitarra, una Yamaha ERG121C, acquistata (già usata ) nel lontano 2011 quando passai dalla classica all’elettrica.
    Anni di suonate pazze, di lunghi periodi di disamore dovuti alla fisiologica sostituzione con una chitarra decisamente superiore, il trasferimento fuori sede, le suonate quotidiane la sera di rientro dallo studio e le prove, preferita all’altra perché più leggera e più maltrattabile a cuor leggero insomma, c’è anche una bella componente affettiva.
    La chitarra è questa:

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   F5512042-8424-43F2-B19F-688481577E0A.jpeg* Visite: 1* Dimensione: 1.53 MB* ID: 2168892 Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   B2D3B537-F3B9-431F-8E34-397F308059A3.jpeg* Visite: 1* Dimensione: 1.44 MB* ID: 2168891

    Ecco, dovendo ma soprattutto volendo dare una svolta al mio Rig ho pensato: ma perché invece di metterla da parte non la rivitalizzo, trasformandola in una chitarra che oggi, a quasi 26 anni, non comprerei mai ma che mi è sempre mancata, cioè una Metal-Machine?
    Perché non trasformare questo brutto anatroccolo in un bel cigno o quantomeno in un airone, un gabbiano...anche un piccione toh
    È un’idea nata di recente, dall’effetto dei Tool a Firenze e della voglia di smetallare saltuariamente, seppur non sia mai stato un fanatico del genere e specialmente negli ultimi anni ascolti sempre meno Metal; però una chitarra più Hard Rock mi ci vuole, sento il bisogno fisico di un downtuning come dio comanda
    Inoltre dopo un po’ di anni di pratica vorrei fare un po’ di DIY, di acquisire qualche conoscenza liuteristica in più oltre al banale cambio corde.

    Vorrei partire col “diario” dalla tenuta dell’accordatura, vero tasto dolente di questa chitarra, quindi il capotasto e le meccaniche.
    Il capo l’ho già individuato e dovrebbe andare bene, mentre sulle meccaniche sono in difficoltà perché hanno una forma strana, con due fori per le viti laterali oltre che quello centrale:
    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   D914C1AB-427F-4656-AD9F-45E40BE5AA0A.jpeg* Visite: 1* Dimensione: 1.48 MB* ID: 2168893
    Non riesco a trovare online delle meccaniche di questo tipo di un certo valore, se non delle cinesate da 10€ su Amazon; avete idea di cosa dovrei prendere o cercare? E se optassi per una forma diversa, vedi le classiche Shaller o Gotoh, i fori laterali si vedrebbero? E si potrebbero in qualche modo richiudere?
    Art Of Motion, musica in movimento.
    https://artofmotion.bandcamp.com/releases

  • #2
    Grande topic, stai mettendo in pratica un'idea che ho da anni ma che ancora non mi azzardo a mettere in pratica
    Seguo
    Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

    Gli altri canali della community
    YouTubeFacebookInstagramTwitter

    Commenta


    • #3
      Citazione da _cosimo_ Visualizza il messaggio
      Ciao a tutti, apro questo topic sperando che diventi una sorta di bollettino, di diario, il diario di uno strumento.
      Nella fattispecie si tratta della mia prima chitarra, una Yamaha ERG121C, acquistata (già usata ) nel lontano 2011 quando passai dalla classica all’elettrica.
      Anni di suonate pazze, di lunghi periodi di disamore dovuti alla fisiologica sostituzione con una chitarra decisamente superiore, il trasferimento fuori sede, le suonate quotidiane la sera di rientro dallo studio e le prove, preferita all’altra perché più leggera e più maltrattabile a cuor leggero insomma, c’è anche una bella componente affettiva.
      La chitarra è questa:

      Clicca sull'immagine per ingrandirla.* Nome: F5512042-8424-43F2-B19F-688481577E0A.jpeg* Visite: 1* Dimensione: 1.53 MB* ID: 2168892 Clicca sull'immagine per ingrandirla.* Nome: B2D3B537-F3B9-431F-8E34-397F308059A3.jpeg* Visite: 1* Dimensione: 1.44 MB* ID: 2168891

      Ecco, dovendo ma soprattutto volendo dare una svolta al mio Rig ho pensato: ma perché invece di metterla da parte non la rivitalizzo, trasformandola in una chitarra che oggi, a quasi 26 anni, non comprerei mai ma che mi è sempre mancata, cioè una Metal-Machine?
      Perché non trasformare questo brutto anatroccolo in un bel cigno o quantomeno in un airone, un gabbiano...anche un piccione toh
      È un’idea nata di recente, dall’effetto dei Tool a Firenze e della voglia di smetallare saltuariamente, seppur non sia mai stato un fanatico del genere e specialmente negli ultimi anni ascolti sempre meno Metal; però una chitarra più Hard Rock mi ci vuole, sento il bisogno fisico di un downtuning come dio comanda
      Inoltre dopo un po’ di anni di pratica vorrei fare un po’ di DIY, di acquisire qualche conoscenza liuteristica in più oltre al banale cambio corde.

      Vorrei partire col “diario” dalla tenuta dell’accordatura, vero tasto dolente di questa chitarra, quindi il capotasto e le meccaniche.
      Il capo l’ho già individuato e dovrebbe andare bene, mentre sulle meccaniche sono in difficoltà perché hanno una forma strana, con due fori per le viti laterali oltre che quello centrale:
      Clicca sull'immagine per ingrandirla.* Nome: D914C1AB-427F-4656-AD9F-45E40BE5AA0A.jpeg* Visite: 1* Dimensione: 1.48 MB* ID: 2168893
      Non riesco a trovare online delle meccaniche di questo tipo di un certo valore, se non delle cinesate da 10€ su Amazon; avete idea di cosa dovrei prendere o cercare? E se optassi per una forma diversa, vedi le classiche Shaller o Gotoh, i fori laterali si vedrebbero? E si potrebbero in qualche modo richiudere?
      Ebè, bella storia, tra l'altro anche io ho per casa una vecchia cineseria strato con la quale vorrei fare la stessa cosa... magari più in la

      Per le meccaniche scegli quelle che preferisci, praticamente impossibile trovare qualcosa di decente che combaci perfettamente con i fori già presenti sulla paletta.

      I fori si possono assolutamente chiudere, e per quanto ne so senza grosse difficoltà, ma non saprei dirti come

      Commenta


      • #4
        Intanto grazie delle risposte e dell’entusiasmo
        Per le meccaniche vorrei spenderci una discreta cifra, voglio un bell’upgrade nella stabilità della chitarra.
        Che ne pensate di queste? Anche se non ho capito cosa siano le rotomatics
        Altrimenti avevo adocchiato queste qua, mi sembrano uno standard per chitarre di un certo livello.
        Art Of Motion, musica in movimento.
        https://artofmotion.bandcamp.com/releases

        Commenta


        • #5
          Come prezzo sei più o meno li, mi butterei sulle autobloccanti visto il ponte tremolo

          Commenta

          240x200 Colonna destra - Post

          Comprimi

          240x90 - Colonna Destra

          Comprimi

          240x480 - Colonna Destra Post

          Comprimi

          240x48

          Comprimi

          240x90

          Comprimi

          240x340

          Comprimi

          Footer 728x90

          Comprimi
          Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
          X