728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Viti che "spuntano" su JB e Jazz Neck

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Viti che "spuntano" su JB e Jazz Neck

    Ciao a tutti, ho appena preso una Ibanez RG 870 a cui il precedente proprietario ha montato la coppia Seymour Duncan JB al ponte e Jazz Neck al manico.
    Bellissimi pickup, ottimo suono. Ho notato che il Jazz Neck aveva un output più alto rispetto al JB, quindi mi sono armato di cacciavite per abbassare il pickup del manico. Sorpresa: ad un certo punto il pickup non ne voleva sapere di scendere (e si è inclinato). Allora ho smontato tutto e... ha le viti (quelle per poter regolare i poli) che spuntano da dietro e toccano il legno direttamente, la mia chitarra non ha battipenna.

    Non voglio regolare i poli in altezza e ho già provato ad alzare il JB al massimo dell'altezza che mi soddisfa.
    Vorrei abbassare un pochino il Jazz Neck (se avvito i poli quello si alza ovviamente) per ridurne un pelo l'output e non avere quella drastica differenza che ho col JB.
    Taglio le viti sotto? :p



    A parte gli scherzi cosa consigliate?
    Grazie!
    File allegati
    http://oi64.tinypic.com/skyi4y.jpg

  • #2
    Ciao,
    vediamo cosa ci può consigliare luvi
    Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

    Gli altri canali della community
    YouTubeFacebookInstagramTwitter

    Commenta


    • #3
      Secondo me non hai altra soluzione se non accorciare le viti o affondare lo scasso.
      tra le due, la prima è la più logica.
      magari sostituiscile con altre più corte e conservi le originali.

      Commenta


      • #4
        si ho dovuto accorciare le viti anche io sulla petrucci quando ho messo illuminator e liquifire!
        Chitarrista dei Mercato Nero e Prototape

        Commenta


        • #5
          Se sei attrezzato per un taglio delle viti sicuro e che non rovini la filettatura (cioè riesci a tagliare perfettamente perpendicolare al corpo delle viti stesso), puoi provare ad accorciarle. Dico questo perché per non creare danni al pickup devi smontarle una ad una e riavvitarle nella sede originaria una volta tagliate.
          Se ne hai a disposizione di più corte, ovviamente il problema non si pone e seguirei senz'altro questa via...
          In alternativa, se devi abbassare il pickup soltanto di 2 o 3 mm, è anche praticabile creare una piccola "vasca" nel legno del body, sul fondo dello scasso, per ospitare le viti più in profondità.
          Per far questi lavori bastano un attrezzino tipo Dremel, un disco da taglio e una morsa da banco (per le viti) o una piccola fresa (per ricavare la tasca nel body) e ovviamente una mano ferma...
          Entrambi i metodi non sono però esenti da rischi di danneggiamento (del pickup o del body), per cui dar loro seguito o meno dipende da quanta confidenza tu abbia con questo tipo di lavori. Se non ne hai, mi rivolgerei preferibilmente a qualcuno del mestiere che goda della tua fiducia.
          Luca Villani - I-Spira pickups

          Commenta


          • #6
            Grazie a tutti per le risposte!
            Si per fortuna ho gli attrezzi e ho confidenza con questi lavori.. l'accorciare le viti cambia in qualche maniera il suono del pickup o no? Mi chiedo come mai le facciano così lunghe..
            Grazie ancora a tutti!
            http://oi64.tinypic.com/skyi4y.jpg

            Commenta


            • #7
              delle viti non cambiano di certo il suono le fanno così lunghe perchè sono poche le chitarre con spessore fine e molte hanno l'attacco dei pickup su battipenna o cornice, non direttamente sul fondo del corpo
              Chitarrista dei Mercato Nero e Prototape

              Commenta


              • #8
                Ah ecco! Quindi in teoria potrei comprare 6 viti della stessa dimensione ma più corte e sostituirle senza cambiare il suono? Così evito di tagliarle se dovessi rivendere i pickup
                http://oi64.tinypic.com/skyi4y.jpg

                Commenta


                • #9
                  Citazione da Andree88 Visualizza il messaggio
                  Ah ecco! Quindi in teoria potrei comprare 6 viti della stessa dimensione ma più corte e sostituirle senza cambiare il suono? Così evito di tagliarle se dovessi rivendere i pickup
                  Come possono delle viti afferire al suono?
                  te l’ho scitto sopra: sostituiscile con altre più corte dello stesso passo e conservi le originali.

                  Commenta


                  • #10
                    Purtroppo devo correggere i vostri ultimi interventi... Le viti di un humbucker non sono attrezzi per il suo montaggio, ma elementi integranti del suo progetto, in quanto costituiscono il "traferro" (la massa di materiale ferromagnetico attorno alla quale si sviluppa l'avvolgimento) di una delle due bobine. In secondo luogo sono delle "espansioni polari", cioè trasferiscono il campo magnetico generato dalla barretta posta sotto le bobine alle corde.
                    Il solo accorciarle causa di per sè una modifica della forma e della struttura del campo magnetico rispetto a come esso si sviluppa di norma attorno alle corde, modificarne il materiale altera poi in modo ancora meno prevedibile le caratteristiche del flusso magnetico da esse trasportato vicino alle corde dal magnete posto sotto il pickup. In altre parole, se cambia la composizione chimica del metallo cambiano anche le sue caratteristiche di permeabilità magnetica...
                    Quando ho suggerito di optare per viti più corte, se disponibili, intendevo infatti la sostituzione con viti di altri pickup (preferibilmente dello stesso produttore), ma di lunghezza minore...
                    Luca Villani - I-Spira pickups

                    Commenta


                    • #11
                      Citazione da luvi Visualizza il messaggio
                      Purtroppo devo correggere i vostri ultimi interventi... Le viti di un humbucker non sono attrezzi per il suo montaggio, ma elementi integranti del suo progetto, in quanto costituiscono il "traferro" (la massa di materiale ferromagnetico attorno alla quale si sviluppa l'avvolgimento) di una delle due bobine. In secondo luogo sono delle "espansioni polari", cioè trasferiscono il campo magnetico generato dalla barretta posta sotto le bobine alle corde.
                      Il solo accorciarle causa di per sè una modifica della forma e della struttura del campo magnetico rispetto a come esso si sviluppa di norma attorno alle corde, modificarne il materiale altera poi in modo ancora meno prevedibile le caratteristiche del flusso magnetico da esse trasportato vicino alle corde dal magnete posto sotto il pickup. In altre parole, se cambia la composizione chimica del metallo cambiano anche le sue caratteristiche di permeabilità magnetica...
                      Quando ho suggerito di optare per viti più corte, se disponibili, intendevo infatti la sostituzione con viti di altri pickup (preferibilmente dello stesso produttore), ma di lunghezza minore...
                      Quindi, Luca (grazie per il tuo intervento), stai dicendo che non sono comuni viti?
                      Qual è di preciso il materiale di cui sono composte?

                      Commenta


                      • #12
                        Nulla di esoterico, è una lega di acciaio ad alta permeabilità magnetica (basso contenuto di carbonio)... purtroppo però nessun produttore ne dichiara la composizione esatta, per cui sostituendo con materiali diversi si rischia di alterare di conseguenza la trasmissione del flusso magnetico portando, restando identici gli altri parametri, ad una diversa curva di trasferimento (leggi: sensibilità) del pickup alle varie frequenze...
                        Luca Villani - I-Spira pickups

                        Commenta


                        • #13
                          Citazione da luvi Visualizza il messaggio
                          Nulla di esoterico, è una lega di acciaio ad alta permeabilità magnetica (basso contenuto di carbonio)... purtroppo però nessun produttore ne dichiara la composizione esatta, per cui sostituendo con materiali diversi si rischia di alterare di conseguenza la trasmissione del flusso magnetico portando, restando identici gli altri parametri, ad una diversa curva di trasferimento (leggi: sensibilità) del pickup alle varie frequenze...
                          Sei il n. 1!!

                          Commenta


                          • #14
                            Grazie mille luvi
                            A questo punto opterò per aumentare il "buco" per far scendere del tutto il pickup (davvero il volume del pickup del manico è troppo più alto di quello del ponte!)
                            Grazie ;)
                            http://oi64.tinypic.com/skyi4y.jpg

                            Commenta


                            • #15
                              luvi guarda che si sta parlando delle viti con cui si attacca il pick up alla chitarra.. o forse non si é spiegato bene ..io intendevo quelle.. non i poli dei pickup..
                              Chitarrista dei Mercato Nero e Prototape

                              Commenta

                              240x200 Colonna destra - Post

                              Comprimi

                              240x90 - Colonna Destra

                              Comprimi

                              240x480 - Colonna Destra Post

                              Comprimi

                              240x48

                              Comprimi

                              240x90

                              Comprimi

                              240x340

                              Comprimi

                              Footer 728x90

                              Comprimi
                              Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                              X