728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consiglio chitarra acustica/elettrificata

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • andream
    ha risposto
    Citazione da eskimo_mrc Visualizza il messaggio
    ad esempio questa Fender, amplificata e con solid top in abete e resto mogano, com'è? Certo, la scala credo sia normale..
    Bho non la conosco, sulla carta e' una Dread un po' piu' piccina e con spalla mancante, i legni molto classici.

    Questa Ibanez e' il modello nuovo di quella che dicevi tu? Anche qui solid top e tutto mogano e credo dimensioni standard anche se senza pickup.
    Tra queste e la Ibanez mini di ieri che dici?
    Si quello e' il modello nuovo, la cosa da ricordare quindi e' che se cerchi un usato devi cercare la 240.

    Posto che non le ho provate, le due Ibanez io le comprerei, la piccola mi intriga e quella normale ha una buona reputazione. Esteticamente sono molto belle, mi piace che siano open core ("non verniciate") cosi' risuonano un po' di piu'. Vedi tu per dimensioni e considera dove vuoi suonare, es. se stai un un appartamento o comunque non vuoi disturbare una piccola ha un senso, se vuoi suonare in spiaggia o al ristorante con gli amici meglio la grande.

    Certo che puoi prendere anche la "grande" , la AC340 (630 e' una misura comunque ridotta rispetto alle 650) e montarci delle corde Silk and Steel magari piu' morbide per farla suonare un po' meno e' renderla meno faticosa, allo stesso modo sulle travel c'e' che ci monta corde un po' piu' grosse per farle suonare un po' di piu' e compensare la tensione ridotta.

    La piccola JR e' un po' particolare pero' e' molto carina (ha anche la cassa smussata per il gomito), la grande e' comunque un po' ridotta quindi comoda. Tutte due belle


    Lascia un commento:


  • eskimo_mrc
    ha risposto
    ad esempio questa Fender, amplificata e con solid top in abete e resto mogano, com'è? Certo, la scala credo sia normale..
    Questa Ibanez e' il modello nuovo di quella che dicevi tu? Anche qui solid top e tutto mogano e credo dimensioni standard anche se senza pickup.
    Tra queste e la Ibanez mini di ieri che dici?

    Lascia un commento:


  • andream
    ha risposto
    Le Taka hanno una discreta reputazione pero' io non ne ho mai avute, quindi posso parlare solo delle specifiche. Tra l'altro ne avevo trovata una usata https://www.mercatinomusicale.com/mm...id6467912.html ma non te l'ho linkata perche' sta in Italia, magari interessa a qualcun altro.

    Il mogano non e' che suona meglio, suona diverso, magari cerca un video su you tube in cui provano i diversi legno sulle stesse chitarre:

    * https://www.youtube.com/watch?v=rJm23OkKYWw&t=881s
    * https://www.youtube.com/watch?v=1nk76w07yz4
    * https://www.youtube.com/watch?v=rD6CxL5yf3I

    La Taylor Baby ha la tastoera in ebano, non il manico. Che e' normale ;) , il manico non e' mai in ebano! Taylor ha un suo programma per coltivare ebano e quindi e' piu' facile trovare delle buon legno "vero" sulle sue chitarre, la Baby c'e' sicuramente ancheelettrificata, si dovrebbero trovare bene usate. E' interessante perche' e' una mini Dreadnaugh = dovrebbe avere dei buoni bassi.

    La Ibanez mini non non l'ho mai provata ma la "ac240", il modello vecchio della attuale in mogano, era in assoluto una delle chitarrine in mogano preferite su internet. Ha anche la cassa smussata sopra per il gomito. Quel prezzo non e' irresistibile pero' sulla carta e in foto a me piace, occhio che non mi sembra elettrificata (ma va bene, meglio dei legni decenti e niente pick up che uno cesso).

    Lascia un commento:


  • eskimo_mrc
    ha risposto
    Citazione da andream Visualizza il messaggio
    Esatto
    E' un tipo di legno molto bello, e' il modello piu' sfizioso della Taylor mini e questa e' una copia sputata (esteticamente almeno) a 200 pounds.



    Forma, materiali, estetica.
    Solid top sarebbe meglio, la pima mini travel della harley benton che ti avevo linkato infatti e' solid top (quella che costa di piu'), l'altro modello elettrificato e' un laminato.

    Poi non so, io guardere la tastiera ma sotto ai 3-400 e' dura trovare una tastiera bella tipo in ebano (forse su una Taylor Baby). Poi magari su qualunque cosa compri si puo' cambiare il ponte e il capotasto con un 15 euro, piu' un set di corde buone.

    Per i legni: quelli che ti piacciono di piu' esteticamente ;)
    In genere quelle "normali" suonano meglio e' piu' equilibrate perche' e' il legno piu facile da trovare, ma a queste cifre c'e' anche da dire che ci si puo' togliere la voglia di qualcosa di scuro o esotico partendo dal concetto che _tanto suonera' fino a un certo punto_ ;)
    Ah ecco, io pensavo che alcuni legni - tipo mogano - suonassero meglio! Mi ero fissato che la volevo nera ma vediamo.
    Di queste due Taka che mi dici? 1 e 2 da quanto capisco hanno solid top e resto laminato, che tra l'altro e' lo stesso della Taylor GS Mini. Questa Taylor credo abbia il manico in ebano ma non e' elettrificata o questa Ibanez

    Lascia un commento:


  • andream
    ha risposto
    Citazione da eskimo_mrc Visualizza il messaggio

    Cos'è Koa, un legno o una lavorazione? Mi pare che anche la Taylor ne abbia una così.
    Esatto
    E' un tipo di legno molto bello, e' il modello piu' sfizioso della Taylor mini e questa e' una copia sputata (esteticamente almeno) a 200 pounds.

    Per curiosità, come le valuti interessanti? Io ad esempio cercavo che avessero solid top ma se hai altri parametri da consigliere dimmi pure.
    Forma, materiali, estetica.
    Solid top sarebbe meglio, la pima mini travel della harley benton che ti avevo linkato infatti e' solid top (quella che costa di piu'), l'altro modello elettrificato e' un laminato.

    Poi non so, io guardere la tastiera ma sotto ai 3-400 e' dura trovare una tastiera bella tipo in ebano (forse su una Taylor Baby). Poi magari su qualunque cosa compri si puo' cambiare il ponte e il capotasto con un 15 euro, piu' un set di corde buone.

    Per i legni: quelli che ti piacciono di piu' esteticamente ;)
    In genere quelle "normali" suonano meglio e' piu' equilibrate perche' e' il legno piu facile da trovare, ma a queste cifre c'e' anche da dire che ci si puo' togliere la voglia di qualcosa di scuro o esotico partendo dal concetto che _tanto suonera' fino a un certo punto_ ;)

    Lascia un commento:


  • eskimo_mrc
    ha risposto
    Citazione da andream Visualizza il messaggio
    Trovata anche questa mini interessante a poco: EastCoast EC-MKOA Travel Acoustic Guitar https://www.andertons.co.uk/eastcoas...koa-back-sides

    Bella perche' tutta in Koa molto figurato. C'e' anche elettrificata
    Cos'è Koa, un legno o una lavorazione? Mi pare che anche la Taylor ne abbia una così.
    Per curiosità, come le valuti interessanti? Io ad esempio cercavo che avessero solid top ma se hai altri parametri da consigliere dimmi pure.

    Lascia un commento:


  • andream
    ha risposto
    Trovata anche questa mini interessante a poco: EastCoast EC-MKOA Travel Acoustic Guitar https://www.andertons.co.uk/eastcoas...koa-back-sides

    Bella perche' tutta in Koa molto figurato. C'e' anche elettrificata

    Lascia un commento:


  • Pietro1991
    ha risposto
    Citazione da andream Visualizza il messaggio
    La mia acustica "buona" di casa non esce ;)
    Parole sante anche io la mia acustica buona non la schiodo da casa

    Lascia un commento:


  • andream
    ha risposto
    La raundback con la cassa in plastica e' una figata da sbattere in giro e portare dentro e fuori per suonare in giardino anche quando fa freddo

    La mia acustica "buona" di casa non esce ;)

    Lascia un commento:


  • Pietro1991
    ha risposto
    Si beh, se la tua priorità è la comodità dello strumento e non ti interessa molto di avere un suono da chitarrone allora il ragionamento delle mini è giusto che fra l'altro sono anche più comode da portare in giro, poi chissà magari un giorno ci farò un pensiero anche io, ne proverò una e cambierò completamente idea del resto Ian Anderson ha sempre usato una mini (penso della Martin) con ottimi risultati

    Lascia un commento:


  • andream
    ha risposto
    Da quali prezzi?

    Questa e' la piu' economica: https://www.thomann.de/it/harley_ben...l_e_spruce.htm
    Poi ci sono le yamaha 830 tipo questa https://www.thomann.de/gb/yamaha_fx370c_na.htm che sono 630 quindi non proprio travel ma comunque "facilitate".

    Ibanez ha questa senza pickup: https://www.ibanez.com/eu/products/d...4jr_1x_02.html , prova a vedere se hanno qualcosa con la sigla JR ma con pickup.

    Su thoman puoi guardare anche per dimensione:
    * https://www.thomann.de/gb/0-00-000_b...ure-14456=true
    * Qui ci saranno anche delle scale corte immezzo al mucchio: https://www.thomann.de/gb/misc_weste...ure-48756=true

    Conta che alla peggio un pick up - piezo si puo' anche aggiungere, tipo su quell'ibanez che costava poco, oppure potresti microfonare. Su una chitarra da 100e o poco piu' mi sa che il pick up fa un po' schifo ;)

    Se ne vuoi una bella e AMEN: cerca una Taylor gs mini usata: https://www.mercatinomusicale.com/ce...r-gs-mini.html

    Lascia un commento:


  • eskimo_mrc
    ha risposto
    Citazione da andream Visualizza il messaggio

    Be' cosi' alla larga direi che elettrificate hanno piu' senso le mini - strette, tanto buona parte del suono lo puoi tirare fuori da pick up - microfoni - piezo e dall'uso di effetti e amplificazione. Nel senso che fare una acustica che suoni BENE e FORTE e abbia dinamica e' complicato e costoso, gia' fare una chiatarra che non deve suonare molto ti da' piu' margine.

    Se il suono va' a gusti si puo' ragionare sull'utilizzo del suono: una Dread grande suona tanto e forte per un live in un ristorante, una chitarrina con corde morbide e' preferibile in appartamento o in giardino per non disturbare i vicini. Una chitarra con molti armonici puo' essere piu' adatta per strummare forte accordi e cantarci da solo dietro. Una chitarrina con piu' focus, meno sustain, meno equilibrata come frequenze (cioe' tanti bassi e tanti alti con poco in mezzo, tipo una roundback) puo' essere valida per fare fingerpicking e con roba piu' classica - veloce.

    Per quanto capisco che chi deve comprare il primo strumento magari punta subito al "piu' suono possibile" per il budget che ha, e allora vai sulle jumbo - dread piu' o meno corrazzate che comunque sono quelle che fisicamente spingono piu' forte per i soldi che costano. Poi magari finisce che ci monti le 010 perche' ti sega le dita con le corde grosse e l'action alta e non riesci a fare i barre, al che' suonano poco piu' di una piccola tirata per bene ;)

    Certo che pero' una "piccola" piu' di tanto anche con corde grosse non suonera' mai anche un domani che ti fai le dita, ma IMHO su questo percorso tanto vale prendere il primo strumento "piccolo e comodo" e preoccuparsi del "forte e buono" successivamente, anche da un punto di vista economico ha piu' senso.

    Ma poi eskimo_mrc pigliera' quello che gli sconquiffera, io una mini elettrificata o due le ho linkate sopra, per il resto c'e' Yamaha. Ibanez fa una chitarrina in mogano carina che costa poco: https://www.thomann.de/gb/ibanez_ac340_opn_artwood.htm che non e' elettrificata, c'e' anche la vecchia 240 che si trova usata.

    A me ispira anche la https://www.thomann.de/it/ibanez_ae2...ZSI6Iml0In0%3D se ne trovi una usata per 300e.
    scusami ma non trovo le mini elettrificate - perdonami se sono cieco io!

    Lascia un commento:


  • andream
    ha risposto
    Te ne avevo linkate un paio: la HB da 120e clone della taylor e' proprio mini, quell'altra e' comunque una 640 quindi e' gia' un po' piu' piccola del solito. La Accademy e' sempre una "un po' meno" tipo ~630, di questa c'e' anche un clone dell'Ibanez che costa un po' meno: Ibanez Artwood AW150CE , 2 versioni almeno.

    Bisogna che valuti "quanto piccola":

    - le normali sono 650
    - le un po' ridotte sono sui 630
    - poi ci sono proprio le travel da ~590

    Anche sapere se vuoi suonare con le dita o con il plettro conta.

    Se no ci sono quelle che sono una via di mezzo con le elettriche, tipo le roundback o questi affari che anche se a scala normale si presume che tu le voglia poi amplificare e usare con una set up quasi da elettrica.

    Oppure ci sono le sfiziose parlour propriamente da blues, se a uno piace quello.

    Lascia un commento:


  • eskimo_mrc
    ha risposto
    Citazione da andream Visualizza il messaggio

    Be' cosi' alla larga direi che elettrificate hanno piu' senso le mini - strette, tanto buona parte del suono lo puoi tirare fuori da pick up - microfoni - piezo e dall'uso di effetti e amplificazione. Nel senso che fare una acustica che suoni BENE e FORTE e abbia dinamica e' complicato e costoso, gia' fare una chiatarra che non deve suonare molto ti da' piu' margine.

    Se il suono va' a gusti si puo' ragionare sull'utilizzo del suono: una Dread grande suona tanto e forte per un live in un ristorante, una chitarrina con corde morbide e' preferibile in appartamento o in giardino per non disturbare i vicini. Una chitarra con molti armonici puo' essere piu' adatta per strummare forte accordi e cantarci da solo dietro. Una chitarrina con piu' focus, meno sustain, meno equilibrata come frequenze (cioe' tanti bassi e tanti alti con poco in mezzo, tipo una roundback) puo' essere valida per fare fingerpicking e con roba piu' classica - veloce.

    Per quanto capisco che chi deve comprare il primo strumento magari punta subito al "piu' suono possibile" per il budget che ha, e allora vai sulle jumbo - dread piu' o meno corrazzate che comunque sono quelle che fisicamente spingono piu' forte per i soldi che costano. Poi magari finisce che ci monti le 010 perche' ti sega le dita con le corde grosse e l'action alta e non riesci a fare i barre, al che' suonano poco piu' di una piccola tirata per bene ;)

    Certo che pero' una "piccola" piu' di tanto anche con corde grosse non suonera' mai anche un domani che ti fai le dita, ma IMHO su questo percorso tanto vale prendere il primo strumento "piccolo e comodo" e preoccuparsi del "forte e buono" successivamente, anche da un punto di vista economico ha piu' senso.
    Hai un consiglio per delle mini/elettrificate? mi sembra una buona soluzione nel senso che se davvero devi suonare forte poi vai di amplificazione (per quanto possibile). Non avevo pensato alle Mini prima ma la facilità di suono, ad esempio la resa dei barre' , e' una cosa che mi ha intrigato da quando me le avete nominate. In generale preferisco strumming a finger picking però in questo momento dovrei riprendere a suonare in generale.

    Lascia un commento:


  • andream
    ha risposto
    Citazione da Pietro1991 Visualizza il messaggio
    Chitarre mini acustiche elettrificate esistono, non ho mai avuto accasione di provarne quindi non ti riesco a dare un consiglio...come suono di sicuro non mi piacciono molto rispetto ad un'acustica a cassa grande, però sono sempre gusti personali
    Be' cosi' alla larga direi che elettrificate hanno piu' senso le mini - strette, tanto buona parte del suono lo puoi tirare fuori da pick up - microfoni - piezo e dall'uso di effetti e amplificazione. Nel senso che fare una acustica che suoni BENE e FORTE e abbia dinamica e' complicato e costoso, gia' fare una chiatarra che non deve suonare molto ti da' piu' margine.

    Se il suono va' a gusti si puo' ragionare sull'utilizzo del suono: una Dread grande suona tanto e forte per un live in un ristorante, una chitarrina con corde morbide e' preferibile in appartamento o in giardino per non disturbare i vicini. Una chitarra con molti armonici puo' essere piu' adatta per strummare forte accordi e cantarci da solo dietro. Una chitarrina con piu' focus, meno sustain, meno equilibrata come frequenze (cioe' tanti bassi e tanti alti con poco in mezzo, tipo una roundback) puo' essere valida per fare fingerpicking e con roba piu' classica - veloce.

    Per quanto capisco che chi deve comprare il primo strumento magari punta subito al "piu' suono possibile" per il budget che ha, e allora vai sulle jumbo - dread piu' o meno corrazzate che comunque sono quelle che fisicamente spingono piu' forte per i soldi che costano. Poi magari finisce che ci monti le 010 perche' ti sega le dita con le corde grosse e l'action alta e non riesci a fare i barre, al che' suonano poco piu' di una piccola tirata per bene ;)

    Certo che pero' una "piccola" piu' di tanto anche con corde grosse non suonera' mai anche un domani che ti fai le dita, ma IMHO su questo percorso tanto vale prendere il primo strumento "piccolo e comodo" e preoccuparsi del "forte e buono" successivamente, anche da un punto di vista economico ha piu' senso.

    Ma poi eskimo_mrc pigliera' quello che gli sconquiffera, io una mini elettrificata o due le ho linkate sopra, per il resto c'e' Yamaha. Ibanez fa una chitarrina in mogano carina che costa poco: https://www.thomann.de/gb/ibanez_ac340_opn_artwood.htm che non e' elettrificata, c'e' anche la vecchia 240 che si trova usata.

    A me ispira anche la https://www.thomann.de/it/ibanez_ae2...ZSI6Iml0In0%3D se ne trovi una usata per 300e.

    Lascia un commento:

240x200 Colonna destra - Post

Comprimi

240x90 - Colonna Destra

Comprimi

240x480 - Colonna Destra Post

Comprimi

240x48

Comprimi

240x90

Comprimi

240x340

Comprimi

Footer 728x90

Comprimi
Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
X