728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'Oscuro Signore ed i suoi strumentini

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Citazione da Fugu Visualizza il messaggio
    Sauron ma questa mi pare di ricordarla, l'avevi già "presentata" sul forum?
    Può darsi!!
    "The Wheel of Time turns, and Ages come and go, leaving memories that become legend. Legend fades to myth, and even myth is long forgotten when the Age that gave it birth comes again."

    Commenta


    • #17
      2010 Fender Custom Shop '59 Stratocaster Heavy Relic Wildwood 10 Brazilian

      Capolavoro assoluto, strumento proveniente da Wildwood Guitars, body ontano selezionato con verniciatura Faded Taos Turquoise (stupendo...), manico quartesawn con tastiera in palissandro brasiliano, profilo mid 60s oval c con radius 10" e tasti 6105, pickups John Cruz.
      Chitarra estremamente leggera e molto risonante, relic bellissimo, e la tastiera più bella mai vista su una strato, scurissima, quasi nera ma con venature strepitose, purtroppo non ho una foto ravvicinata.














      "The Wheel of Time turns, and Ages come and go, leaving memories that become legend. Legend fades to myth, and even myth is long forgotten when the Age that gave it birth comes again."

      Commenta


      • #18
        Senza nulla togliere allo strumento che sarà sicuramente strepitoso, ma me sta storia del Relic non scende proprio

        Commenta


        • #19
          Questa è roba che può far brillare gli occhi a MAXrr

          Il relic nemmeno a me cala, ma finchè ci saranno chitarristi disposti a pagare euri extra per farsi graffiare la chitarra di modo che appaia una chitarra vissuta prodotta 50-60 anni fa, lo vedremo sempre in circolazione. E sarà sistematicamente considerato un "plus".
          Vendo Boss RT-20 rotary/leslie, HBE Germania 3Q treble booster, Visual Sound Route66 compressor-overdrive, Fulltone FatBoost FB-3, AMT Tweed Sound, Joyo American Sound, Two Notes Torpedo CAB, Zoom G3X, Zoom GFX5. Info tramite messaggi privati

          Commenta


          • #20
            Beh sì, l'argomento è lungamente dibattuto anche oggi, è chiaro che dietro al "Relic" c'è un aspetto trendy non legato al suono ma più che altro al look, ma si sa, nel mondo di oggi l'apparenza spesso è (quasi) tutto.
            Comunque, tralasciando i vili aspetti di marketing posso dire che per fare un buon relic non è sufficiente dare un colpetto qua e là ed il gioco è fatto, ci sono svariati procedimenti (botte mirate, consumo di vernice in zone specifiche, checking, ingiallimento etcetc) che ovviamente hanno un costo importante a livello di manodopera, poi che la cosa non piaccia è un discorso parallelo, se sulla chitarra ci lavori di più è chiaro che costa di più.
            A livello sonoro ovviamente non cambia niente, a livello di feel invece sì, soprattutto sul manico, suonare un manico in acero verniciato rispetto ad uno reliccato è completamente diverso, non meglio necessariamente, questione di gusti.
            "The Wheel of Time turns, and Ages come and go, leaving memories that become legend. Legend fades to myth, and even myth is long forgotten when the Age that gave it birth comes again."

            Commenta


            • #21
              Sul fatto che reliccare richeda perizia ed esperienza, non ci piove. Diversamente John Cruz non sarebbe John Cruz....è una cosa che potrebbero fare tutti ugualmente bene.
              Già dalle foto si capisce che le "botte" sono state date con criterio e non in modo random. Per lo più nel retro e sui bordi del body, oltre che vicino al jack. Attorno al battipenna e al ponte la vernice è integra, perchè superfici non a contatto con nulla.

              Il busillis riguarda proprio il gusto personale e lo straordinaio hype attorno al relic.
              Vendo Boss RT-20 rotary/leslie, HBE Germania 3Q treble booster, Visual Sound Route66 compressor-overdrive, Fulltone FatBoost FB-3, AMT Tweed Sound, Joyo American Sound, Two Notes Torpedo CAB, Zoom G3X, Zoom GFX5. Info tramite messaggi privati

              Commenta


              • #22
                Citazione da Sauron Visualizza il messaggio
                Beh sì, l'argomento è lungamente dibattuto anche oggi, è chiaro che dietro al "Relic" c'è un aspetto trendy non legato al suono ma più che altro al look, ma si sa, nel mondo di oggi l'apparenza spesso è (quasi) tutto.
                Comunque, tralasciando i vili aspetti di marketing posso dire che per fare un buon relic non è sufficiente dare un colpetto qua e là ed il gioco è fatto, ci sono svariati procedimenti (botte mirate, consumo di vernice in zone specifiche, checking, ingiallimento etcetc) che ovviamente hanno un costo importante a livello di manodopera, poi che la cosa non piaccia è un discorso parallelo, se sulla chitarra ci lavori di più è chiaro che costa di più.
                A livello sonoro ovviamente non cambia niente, a livello di feel invece sì, soprattutto sul manico, suonare un manico in acero verniciato rispetto ad uno reliccato è completamente diverso, non meglio necessariamente, questione di gusti.
                Assolutamente si, sono gusti personali e quindi totalmente soggettivi; Sia ben chiaro l'aspetto relic di una chitarra davvero vintage, che si è guadagnata le sue cicatrici, mi fa impazzire; Mi fanno impazzire un pò meno le chitarre che vanno sotto i bisturi

                Commenta


                • #23
                  Qualche pedaletto piuttosto raro!

                  - Toneczar Echoczar, Angelbaby & Expression Pedal: straordinario...



                  - D*a*m 1966 Lime Green 5of5: serie di 5 esemplari, clone del Tonebender mk1.5, quello a due transistor



                  - Bjfe Model H 5-Knobs One Off: pezzo unico, verniciatura custom realizzata da "noto" artista finlandese, overdrive stile Hiwatt tirato a cannone, stupendo



                  - Klon Centaur Gold Horsie: vabbè questo è piuttosto noto


                  - Foxrox Captain Coconut 2 con schede: ho avuto anche la versione 1 ma devo recuperare le foto, Hendrix in a box




                  Ce ne sono parecchi altri, devo tirare fuori l'hard disk
                  "The Wheel of Time turns, and Ages come and go, leaving memories that become legend. Legend fades to myth, and even myth is long forgotten when the Age that gave it birth comes again."

                  Commenta


                  • #24
                    Va quanta bella roba!
                    Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

                    Gli altri canali della community
                    YouTubeFacebookInstagramTwitter

                    Commenta


                    • #25
                      Sauron quante ere geologiche hai dovuto aspettare per i Toneczar? So di gente che è in wait list dal 2013-2014....

                      Interessante l'idea del FuzzCard nel Foxrox, cioè dare la possibilità all'utilizzatore finale di decidere quale fuzz avere. Ho sempre pensato che sarebbe bello avere dei pedali dove puoi cambiare 1 o 2 transistor, e avere un suono totalmente diverso. Ricorda un po' i Randall MTS modulari, dove cambiando la scheda del preamp, hai di volta in volta un ampli nuovo.
                      Il vibe è di stampo Aquavibe, o è un circuito originale progettato ex-novo per il Coconut?
                      Vendo Boss RT-20 rotary/leslie, HBE Germania 3Q treble booster, Visual Sound Route66 compressor-overdrive, Fulltone FatBoost FB-3, AMT Tweed Sound, Joyo American Sound, Two Notes Torpedo CAB, Zoom G3X, Zoom GFX5. Info tramite messaggi privati

                      Commenta


                      • #26
                        Citazione da VSmolsky Visualizza il messaggio
                        Sauron quante ere geologiche hai dovuto aspettare per i Toneczar? So di gente che è in wait list dal 2013-2014....

                        Interessante l'idea del FuzzCard nel Foxrox, cioè dare la possibilità all'utilizzatore finale di decidere quale fuzz avere. Ho sempre pensato che sarebbe bello avere dei pedali dove puoi cambiare 1 o 2 transistor, e avere un suono totalmente diverso. Ricorda un po' i Randall MTS modulari, dove cambiando la scheda del preamp, hai di volta in volta un ampli nuovo.
                        Il vibe è di stampo Aquavibe, o è un circuito originale progettato ex-novo per il Coconut?
                        Guarda per l'Echoczar tecnicamente sono ancora in lista, da Aprile 2013... Questo qua lo presi usato anche ad un prezzo molto inferiore al nuovo.

                        La trovata delle schede in effetti è interessantissima, il mio ha germanio, silicio e ibrido.

                        Il vibe del CC2 non è nè l'Aquavibe nè un circuito progettato appositamente per lui, è il Pro-Vibe, unità stand alone che ha prodotto per alcuni anni nei 90s e che poi è stata sostituita dall'Aqua, ovviamente riadattata dato che l'unità originale era enorme e aveva un controllo in più, il Pro a mio avviso suona molto ma molto meglio.
                        "The Wheel of Time turns, and Ages come and go, leaving memories that become legend. Legend fades to myth, and even myth is long forgotten when the Age that gave it birth comes again."

                        Commenta


                        • #27
                          Si in effetti l'Aquavibe, almeno dalle demo, non mi ha impressionato più di tanto. Tutti lo osannano come il miglior vibe in circolazione insieme al Castledine Supravibe, ma a me non ha gasato per nulla. Lo trovo molto medioso.
                          Gli ho preferito il più piccolo ed economico MJM 60s Vibe, perché amo un vibe scuro, avvolgente e carico di basse.

                          Il Provibe come suona? "Meglio" non è una risposta soddisfacente

                          Vendo Boss RT-20 rotary/leslie, HBE Germania 3Q treble booster, Visual Sound Route66 compressor-overdrive, Fulltone FatBoost FB-3, AMT Tweed Sound, Joyo American Sound, Two Notes Torpedo CAB, Zoom G3X, Zoom GFX5. Info tramite messaggi privati

                          Commenta


                          • #28
                            Il "problema" dell'Aquavibe è che non è molto fedele all'Univibe, suona più moderno, più perfettino, il Provibe invece sicuramente aveva più medio-basse ma era anche più profondo e pastoso.
                            Bellissimo il Castledine, invadente e molto fedele all'originale, l'MJM 60s Custom Shop (quello con tutta componentistica NOS e il look stile Univibe originale) bilanciatissimo e l'Ultra Vibe originale nero di Sweetsound, un filo più brillante ma con un suono centratissimo.
                            Deludenti invece Aquavibe, Voodoo Vibe (anche se ha un tremolo clamoroso) e KR Megavibe, che nel mix scompariva proprio.
                            "The Wheel of Time turns, and Ages come and go, leaving memories that become legend. Legend fades to myth, and even myth is long forgotten when the Age that gave it birth comes again."

                            Commenta


                            • #29
                              Hai trovato il termine giusto per definire l'Aquavibe: perfettino!
                              Manca quel wauo-wauo-wauo sporco, gonfio, enorme, slabbrato, psichedelico. Suona più precisino, quasi hifi.

                              Il Supravibe, mi diceva un mio amico che l'ha avuto, è bellissimo e fedele all'originale, grandissimo pedale di Stu Castledine, ma grande in tutti i sensi!! E' un'astronave, ti riempie una pedaliera

                              Uno che secondo meriterebbe maggiore attenzione perchè se ne parla davvero poco, è questo
                              http://www.electronicorange.cz/en/gu...moon-vibe-mkii
                              https://www.youtube.com/watch?v=1wDs86xH0P0


                              Citazione da Sauron Visualizza il messaggio
                              Deludenti invece Aquavibe, Voodoo Vibe (anche se ha un tremolo clamoroso) e KR Megavibe, che nel mix scompariva proprio.
                              Ti riferisci al Roger Meyer Voodoo Vibe? Per quello che costa, dovrebbe suonare da solo! Oltre che da Dio!
                              A me ha sempre incuriosito per i pot aggiuntivi Simmetry e Bias (rarissimo trovare una modulazione dove puoi regolare il bias...è roba a pannaggio solo dei fuzz), ma il costo importante e le dimensioni enormi mi hanno sempre tenuto lontano da questo pedale.
                              Dici che non mi sono perso niente?


                              Il 60s Vibe che ho preso io è la prima serie, quello con la grafica blu e il box piccolo. Questo
                              https://www.youtube.com/watch?v=QRkcs49WdB4
                              Pare abbiano cambiato la linea produttiva, realizzando una versione "liscia" (la blu reimboxata) a cui si è aggiunta la versione "Classic" (quella che tu chiami Custom Shop), più grande, che riprende il look dello Shin-Ei Univibe, e monta transistor NOS + componentistica ultraselezionata.
                              Vendo Boss RT-20 rotary/leslie, HBE Germania 3Q treble booster, Visual Sound Route66 compressor-overdrive, Fulltone FatBoost FB-3, AMT Tweed Sound, Joyo American Sound, Two Notes Torpedo CAB, Zoom G3X, Zoom GFX5. Info tramite messaggi privati

                              Commenta


                              • #30
                                Avuto anche il Moon Vibe, in realtà me lo hai ricordato tu perchè mi ero dimenticato completamente!
                                Pedale interessante, più piccolo della concorrenza, il controllo Simmetry molto utile per schiarirlo/scurirlo a seconda del setup/chitarra/etcetc. molto floydiano come timbrica, footswitch Chorus/Vibrato, gli manca sinceramente la profondità dei grandi, ma è un buon compromesso fra suono e features.
                                Il Voodoo Vibe semplicamente non è un vibe a fotocellula, è un circuito phaser che suona da Vibe, è versatilissimo, ha un vibrato da paura, ma è enorme (più grande del Castledine per dire) e ha un'infinità di controlli, pure troppi, secondo me non ti sei perso niente di che!
                                "The Wheel of Time turns, and Ages come and go, leaving memories that become legend. Legend fades to myth, and even myth is long forgotten when the Age that gave it birth comes again."

                                Commenta

                                240x200 Colonna destra - Post

                                Comprimi

                                240x90 - Colonna Destra

                                Comprimi

                                240x480 - Colonna Destra Post

                                Comprimi

                                240x48

                                Comprimi

                                240x90

                                Comprimi

                                240x340

                                Comprimi

                                Footer 728x90

                                Comprimi
                                Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                                X