728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Yamaha F310 vs Martin che non suona

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Yamaha F310 vs Martin che non suona

    Salve a tutti, ho 21 anni e suono la chitarra da quasi 10 anni. Lo scorso anno ho deciso di comprarmi una martin dxc1e usata.

    Subito L ho portata da un famoso negozio qui a roma per farla settare dato che aveva un action veramente troppo alta, ed io suono fingerstyle.

    Bene mi faccio abbassare il ponte, raddrizzare il manico, e settare il tutto su corde 012.

    Purtroppo mi accorgo Presto che la chitarra era insuonabile per me. Suono ottimo ma troppo dura, dovevo imprimere con le dita una pressione eccessiva e dopo 20 minuti di suonata mi facevano male dita e polso. L’action era veramente bassa, in più ero abituato alle corde 012 che usavo già sulla mia Yamaha f370, ma che non era così dura nonostante avesse un action alta.

    Ho quindi montato sulla martin delle corde 011 e la chitarra ora è leggermente più morbida, anche se i cantini buzzano un po’.

    La chitarra però non suona benissimo, devo sempre mettere quel pizzico di pressione in più sulle dita per ottenere un suono chiaro, e la mano dopo un po’ si stanca.

    Il colpo di grazia mi è arrivato qualche giorno fa mentre provavo una Yamaha f310 usata da 80€ che volevo regalare ad un amico.

    La Yamaha montava corde 012 e ,nonostante il suono un po’ metallico , mi ha stupito la morbidezza di questa chitarra rispetto alla mia. L’action anche era più alta della mia martin, ma le mie dita scorrevano veramente veloci e sentivo che la chitarra mi perdonava molto di più la mancanza di pressione nelle dita rispetto alla martin (mancanza che poi credo sia la normalità).

    Bene il fatto che con una Yamaha da 80€ mi sia trovato a suonare meglio che con la martin che costa 10 volte tanto mi ha veramente demoralizzato.

    Non so più cosa fare con la mia chitarra. Scendere a corde 010 non se ne parla. Abbassare L action non si può, ho il ponte quasi tutto limato e il manico è dritto. L’unica causa a cui pensavo erano i tasti che forse sono più piccoli nella martin, e quindi devo premere di più. Ma apparte questa ipotesi non so che fare. In più con la chiave della martin il trussrod non gira, quindi non so come abbia fatto il liutaio, forse bisogna usarne un’altra....

    Qualcuno ha consigli per far suonare la mia martin come quella Yamaha?

    Scusate il poema, spero possiate essere d’aiuto.

    Grazie a tutti!!

  • #2
    Ciao e benvenuto tra noi

    Anzitutto chiederei consiglio ai nostri amici liutai, perchè la cosa può avere delle implicazioni dal punto di vista strettamente tecnico

    Andrea Ballarin Marco Viola Alessandro Pizzi

    In linea generale mi aspetto contributi anche dagli altri utenti, perchè la sensazione che descrivi non mi è affatto nuova, anche se onestamente non riesco a formulare delle ipotesi diverse dalle possibilità che hai già snocciolato. Però seguo con interesse

    PS: perchè non ti presenti nella sezione apposita? Così la community può darti il benvenuto
    Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

    Gli altri canali della community
    YouTubeFacebookInstagramTwitter

    Commenta


    • #3
      Citazione da Sasmi Visualizza il messaggio
      Salve a tutti, ho 21 anni e suono la chitarra da quasi 10 anni. Lo scorso anno ho deciso di comprarmi una martin dxc1e usata.

      Subito L ho portata da un famoso negozio qui a roma per farla settare dato che aveva un action veramente troppo alta, ed io suono fingerstyle.

      Bene mi faccio abbassare il ponte, raddrizzare il manico, e settare il tutto su corde 012.

      Purtroppo mi accorgo Presto che la chitarra era insuonabile per me. Suono ottimo ma troppo dura, dovevo imprimere con le dita una pressione eccessiva e dopo 20 minuti di suonata mi facevano male dita e polso. L’action era veramente bassa, in più ero abituato alle corde 012 che usavo già sulla mia Yamaha f370, ma che non era così dura nonostante avesse un action alta.

      Ho quindi montato sulla martin delle corde 011 e la chitarra ora è leggermente più morbida, anche se i cantini buzzano un po’.

      La chitarra però non suona benissimo, devo sempre mettere quel pizzico di pressione in più sulle dita per ottenere un suono chiaro, e la mano dopo un po’ si stanca.

      Il colpo di grazia mi è arrivato qualche giorno fa mentre provavo una Yamaha f310 usata da 80€ che volevo regalare ad un amico.

      La Yamaha montava corde 012 e ,nonostante il suono un po’ metallico , mi ha stupito la morbidezza di questa chitarra rispetto alla mia. L’action anche era più alta della mia martin, ma le mie dita scorrevano veramente veloci e sentivo che la chitarra mi perdonava molto di più la mancanza di pressione nelle dita rispetto alla martin (mancanza che poi credo sia la normalità).

      Bene il fatto che con una Yamaha da 80€ mi sia trovato a suonare meglio che con la martin che costa 10 volte tanto mi ha veramente demoralizzato.

      Non so più cosa fare con la mia chitarra. Scendere a corde 010 non se ne parla. Abbassare L action non si può, ho il ponte quasi tutto limato e il manico è dritto. L’unica causa a cui pensavo erano i tasti che forse sono più piccoli nella martin, e quindi devo premere di più. Ma apparte questa ipotesi non so che fare. In più con la chiave della martin il trussrod non gira, quindi non so come abbia fatto il liutaio, forse bisogna usarne un’altra....

      Qualcuno ha consigli per far suonare la mia martin come quella Yamaha?

      Scusate il poema, spero possiate essere d’aiuto.

      Grazie a tutti!!
      In teoria, salvo che non ci siano problemi "strutturali" della chitarra, un buon liutaio dovrebbe risolvere; Io in onestà ti consiglierei di venderla, per esperienza passata quando si inizia male con uno strumento lo si prende un pò in odio e difficilmente va a finire bene...

      Una volta venduta ti metti con un pò di pazienza, ti giri tutti i negozi che vuoi, provi 107 chitarre e scegli finalmente quale ti garba

      Commenta


      • #4
        Difficile giudicare denza "dati" ovvero scala , tasti, altezza al capotasto, relif manico, altezza corde, la forma del manico, stato delle corde. Difficile far suonare una acustica come un'altra, anzi direi impossiblile. La suonabilità invece si può replicare, o perlomeno ci si avvicina. L'acustica si va a sceglierla provandola. A volte quello che ci interessa non è nellla lista delle caratteristiche , ma è un'impressione, una confidenza , che neanche capiamo da dove venga, ma che riconosciamo. E la si fa settare per le proprie esigenze da uno in gamba che possibilmente faccia la rettifica professionale, con corde montate. Quasi tutti gli strumenti, anche nuovi, ne hanno bisogno.
        Andrea Ballarin - Manne Guitars

        Commenta

        240x200 Colonna destra - Post

        Comprimi

        240x90 - Colonna Destra

        Comprimi

        240x480 - Colonna Destra Post

        Comprimi

        240x48

        Comprimi

        240x90

        Comprimi

        240x340

        Comprimi

        Footer 728x90

        Comprimi
        Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
        X