728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi

MESSAGGIO PER I NUOVI ISCRITTI!

Hai effettuato l'iscrizione ma non hai ricevuto la mail di attivazione dell'account? Faccelo sapere utilizzando la funzione CONTATTA LO STAFF
Visualizza altro
Visualizza di meno

Gibson Les Paul vs Epiphone Les Paul

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Gibson Les Paul vs Epiphone Les Paul

    Ciao a tutti,
    forse la mia domanda è stata già fatta e tante volte, peró leggo sempre pareri molto discordanti a riguardo e mai nessuno scrive delle risposte “chiare”...
    Sono sempre stato un fenderista, ma vorrei entrare “anche” nel mondo Gibson, per cui ho cercato un po’ di chitarre e ne ho trovate una paio che potrei portare a casa senza dover spendere una cifra esorbitante.
    Ho visto che con una millata si riesce a portare a casa una Gibson Les Paul Tribute 2018, mentre con poco più di 500 euro c’è la Epiphone Les Paul Standard Plus Top Pro...ora a parte che la seconda costa la metà della prima, volevo capire un po’ le qualità delle due.
    Per intenderci, se la Gibson è di un livello superiore, componenti e legno migliori, sarei anche disposto a spendere i 1000 euro, se invece la serie Tribute è la fascia base e si va a pagare solo il nome, allora opterei per la Epiphone...Consigli?? (Ovvio che proverei tutte e due le chitarre per sentire quella che mi appartiene di più a livello di suono)
    Inoltre non ho capito ancora le Epiphone dove vengono costruite, non c’è scritto neanche sul sito del produttore.
    Grazie mille in anticipo!
    EdS

  • #2
    se trovi una buona epiphone di fascia alta e monti dei buoni pickup non sentirai la mancanza della scritta gibson sulla paletta... comunque se ti interessa la forma "les paul " ci sono molti altri marchi che offrono prodotti migliori a prezzi più contenuti
    Chitarrista dei Mercato Nero e Prototape

    Commenta


    • #3
      Ciao Alex, grazie prima di tutto per la risposta.
      ma che tu sappia il modello di Epiphone che ho proposto, con dei buoni pickup potrebbe essere una soluzione? Di quali altri marchi parli?
      grazie

      Commenta


      • #4
        altri marchi soprattutto la ESP/LTD (modello eclipse o EC ) , io coi manici gibson mi son sempre trovato male ( ne ho avute 3 ), con le esp mi son trovato meglio e come qualità sono migliori
        Chitarrista dei Mercato Nero e Prototape

        Commenta


        • #5
          Tra le 2 opzioni sceglierei Epiphone di fascia alta.
          Se acquisti la Gibson di fasia bassa ti rimarrà la voglia della standard.
          A l'usato hai pensato ? Potresti riuscire ad accaparrarti una Gibson standard, se è quella la tua ambizione, però, soprattuto perchè vieni da Fender, prima provala.
          Io, ad esempio, non riuscirei a fare a meno della smussatura sul retro della Stratocaster, mancante nella Les Paul.

          Commenta


          • #6
            Grazie Alex per i modelli, ci daró un’occhiata.
            Grazie SH per il consiglio, l’Epiphone l’ho provata e non mi dispiace, partire con questa e poi, un domani fare il salto eventualmente alla standard potrebbe essere una buona strada

            Commenta


            • #7
              Se non hai la nostalgia di avere il marchio gibson sulla paletta ti consiglierei di rivolgerti ai prodotti Giapponesi, Tokai, Burny, Greco, Orville.
              Se cerchi in rete troverai molte delucidazioni a riguardo.
              Se riesci a trovare le chitarre degli anni 80, sono grandissimi strumenti.
              Ho posseduto due Burny, una orville ed oggi una Tokai lr 85 goldtop, che dire...sono perfette, a mio parere molto meglio delle serie traditional del mercato odierno..

              Commenta


              • #8
                Anch'io propenderei per altri marchi, Tokai in primis.

                Commenta


                • #9
                  Citazione da zuccherodicanna Visualizza il messaggio
                  Se riesci a trovare le chitarre degli anni 80, sono grandissimi strumenti...
                  Si, l'usato l'avevo suggerito anche io, ma non andrei su strumenti con 30 anni sul groppone, a meno che tu non cerchi proprio quell'oggetto.
                  Si fanno ottimi affari su strumenti di 5/10 anni, sicuramente più sicuri a livello di funzionamento.
                  Peraltro per chitarre di queste marche vengono chieste cifre importanti.
                  Ovviamente il fatto che siano o meno "migliori" della Les Paul originale è estremamente soggettivo e resta quindi sacrosanto il suggerimento di provare prima di comprare.
                  Altrettanto ovviamente (e purtroppo, aggiungo) è il budget a disposizione che fa la selezione.



                  Commenta


                  • #10
                    Non conosco bene la epiphone ma possiedo due gibson les paul sono chitarre fatte molto bene e suonano molto bene le consiglio senza dubbi anche usate.Dato che sei un fenderista prova prima la les paul e agli opposti rispetto alla Fender e più pesante ha il manico più corto ed e una chitarra più fisica,non ha il pulito cristallino di una Fender ma un pulito un po’ sporco ma molto bello.

                    Commenta


                    • #11
                      Se vuoi una chitarra che suona bene da Les Paul, hai una buona scelta senza spendere troppo. Se invece vuoi una Gibson, devi prendere una Gibson. C'è poco da fare

                      Se resisti al fascino della grande G e ti concentri sul suono, ti posso segnalare ciò che ho provato (e avuto) personalmente:
                      - Epiphone: la recente produzione è molto buona. Suonano parecchio bene e sono ben rifinite
                      - Tokai, Burny, Greco anni 80: stai attento. Può capitarti una super chitarra (in certi casi superiore a una Gibson standard), come anche un catorcio insuonabile. Non comprare mai a scatola chiusa e prova sempre lo strumento.
                      - Ibanez anni 70 (si, hai capito bene, negli anni 70 Ibanez faceva ottime copie delle Les Paul): Qui è una lotteria ancora più aleatoria. Ne ho provata una che suonava da paura e altre che facevano davvero schifo. Devi avere fortuna.

                      Sul versante "Gibson-senza-svenarsi", io ho avuto una Traditional e mi ci trovavo molto bene. Grande strumento. Ho provato a fondo anche diverse Studio. Esteticamente sono dei pugni in un occhio, non le digerisco proprio (forse giusto le Oxblood...). Però sono davvero delle ottime chitarre ben suonanti.

                      Tuttavia, se non resisti al fascino della grande G, devi prendere una Standard. Diversamente non sarai mai appagato, nemmeno se avrai un chitarrone che suona pure meglio. E' una cosa da cui non si può scappare ed è il grimaldello con cui la Gibson ha basato la sua fortuna (prima di fallire, ahahah).
                      Con un po' di pazienza puoi trovarle usate a prezzi interessanti. Occhio però, non è detto che suonino meglio delle Traditional (anche qui parlo per esperienza diretta). Dipende da anno, modello, fortuna del singolo strumento.

                      La regola aurea è: mai comprare una chitarra prima di averla provata. Mai.

                      Commenta


                      • #12
                        Tra le due starei sulla Epiphone perchè quella Les Paul, secondo me, non è migliore della Epiphone ma paghi solo il nome. Se vuoi una Les Paul era devi andare sulla standard ma neanche usata la porti via a quel prezzo.

                        Commenta


                        • #13
                          Se dev'essere Gibson secondo me solo da Traditional (peraltro eccellente strumento, io ne ho una del 2013 che suona da panico) a salire (Standard, Custom, ecc...). Sulle Epi potrei esprimere giudizi solo su strumenti appartenenti ad altri e che mi è capitato di avere sotto le dita solo per brevissimi momenti, perciò preferisco astenermi. Però l'impressione generale conoscendo bene le LP di brand Gibson (ne ho 4) non è stata di strumenti particolarmente brillanti. Accettabili, al massimo.
                          "beh, allora,... andiamo per ordine.. se ad un finale SS. e non P.Pull, si applica un'impedenza sul secondario minore od uguale rispetto alla controreaziione della sfasatrice dell'antani, si ottiene semplicemente che la fase viene restituita alla finale come la somma delle due metà, e pertanto, come si può facilmente desumere, non è che applicando, che so, un'impedenza di xohm in continuo vado a rovinare gli integrati, semplicemente potrei starare il bias.. che so.. volevo fare anche io una supercazzola :p vediamo se funziona, figo fa figo.. Dèunasega!... " (cit. Craftsman)

                          Commenta


                          • #14
                            Mi aggiungo al coro di chi ti consiglia le LesPaul lawsuit.
                            Tra Tokai, Greco, Aria, hai di che scegliere, spendi meno di molte Gibson contemporanee, e a leggere le impressioni di chi le ha avute, sono di livello superiore a molte LesPaul Studio, Classic, Standard. Le danno a un livello paragonabile alle Custom Shop Gibson, perchè costruite in Giappone con tutt'altri criteri rispetto ai criteri moderni, avendo in mente il "tone" e la qualità generale dello strumento, e non solo il profitto.

                            Problema: queste chitarre hanno delle quotazioni non da ridere. Per una Tokai Love Rock MIJ anni 80 serie LS, preparati a sborsare tra i 1000 e 1500€, quindi se avevi in mente di farti una LP al prezzo di una Epiphone rimarrai deluso. Potresti guardare in alternativa la nuova serie Tokai ALS Made in China.

                            Provarle dal vivo sarebbe cosa buona e giusta, come sempre, ma se la chitarra dei tuoi sogni, con i pickup che vuoi tu e il colore che vuoi tu, si trova in America, in Giappone, in Spagna, o semplicemente a Genova mentre tu abiti a Catanzaro, non è molto fattibile.
                            A volte bisogna affidarsi alla fortuna. Mal che vada, rivendi e non ci hai perso 1 centesimo.
                            Vendo Boss RT-20 rotary/leslie, HBE Germania 3Q treble booster, Visual Sound Route66 compressor-overdrive, Fulltone FatBoost FB-3, AMT Tweed Sound, Joyo American Sound, Two Notes Torpedo CAB, Zoom G3X, Zoom GFX5. Info tramite messaggi privati

                            Commenta

                            240x200 Colonna destra - Post

                            Comprimi

                            240x90 - Colonna Destra

                            Comprimi

                            240x480 - Colonna Destra Post

                            Comprimi

                            240x48

                            Comprimi

                            240x90

                            Comprimi

                            240x340

                            Comprimi

                            Footer 728x90

                            Comprimi
                            Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                            X