728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Primi pedali consigli dai racconti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • gianbulls23
    ha risposto
    Citazione da Sbabba Visualizza il messaggio
    quali avete comprato per primo? Che tipo di musica suonate principalmente? quali sono quelli essenziali senza i quali non riuscireste a suonare? Mi fareste anche un elenco di quelli che avete?

    ma poi, in pedaliera, c’è un ordine con il quale collegarli o “a comodità rispetto quello che si usa”?
    Il mio primo assoluto fu un classicone: overdrive Boss SD1
    Stratocaster + SD1 + Fender Hot Rod Deluxe, soluzione semplice ed efficace per rock-blues
    Il secondo (non ti preoccupare non farò tutta la crono-storia ) fu un od/dist più spinto e timbricamente riconoscibile, quale fu il Marshall Guvnor 2 plus
    E' con entrambi i pedali che la versatilità timbrica dell'intero sistema aumentò tantissimo:
    Strato+SD1+Guv2+Fender Hot Rod
    1) pulito Fender con pedali spenti
    2) crunch Marshall con Guv2 acceso
    3) lead per assoli con anche SD1 acceso, impostato con il "mitico" gain a 0 e level al max. Per garantire questa funzionalità, SD1 doveva stare prima del Guv2.

    Una volta soddisfatto il "cuore" del suono, come non rinforzare l'espressività con un wah wah, messo subito dopo la chitarra e "ambientare" il tutto con reverbero e/o delay nel loop effetti?

    Ecco, questi erano per me fondamentali, almeno con il combo
    Poi arrivò la testata 3 canali Mesa e i pedali od/dist diventarono presto degli esuberi, mentre wah e effetti d'ambiente sono ancora lì

    Lascia un commento:


  • Alex.Tomasi
    ha risposto
    è sostanziamente l'ht dual in versione senza valvola.. lo usava il chitarrista che è nella cover band di cui facevo parte, lo usava come leggero overdrive sul primo canale e sul secondo come crunch

    Lascia un commento:


  • VSmolsky
    ha risposto
    Domanda per Alex.Tomasi
    l'LT Dual riprende il canale drive delle testate HT Studio? Ho sentito una breve clip e mi pare siamo su quei suoni lì

    Lascia un commento:


  • Sbabba
    ha risposto
    Ciao a tutti raga!

    volevo aggiornarvi che ho deciso il primo in lista dei miei futuri pedali: Blackstar lt dual

    Penso sia il più versatile/comodo per quello che mi serve in questo momento!
    Two is meglio che one!

    Grazie mille a tutti

    Vi romperò presto per tanto altro

    Lascia un commento:


  • Sbabba
    ha risposto
    Citazione da VSmolsky Visualizza il messaggio

    Il problema per chi come te è alle prime armi sugli effetti.... è che è alle prime armi sugli effetti!
    Devi imparare a orientarti, conoscere i vari effetti, e ovviamente capire quali fanno al caso tuo e quali no.
    Sull'acquistare cose scadenti...diciamo che oggi, così come sulle chitarre, anche sui pedali economici la qualità si è alzata tantissimo. Non è come 10-15 anni fa, quando per portarti a casa un effetto ben fatto e ben suonante, dovevi cacciare minimo 200-250€. Oggi trovi pedalini ottimi al prezzo di una pizza x2.

    Poi certo, se hai l'esigenza della modulazione particolare ispirata al pedalino anni '60, o vuoi il delay ultraboutique valvolare con quello tocco di riverbero integrato che lo rende psichedelico, devi cacciare i soldini, ieri come oggi.
    Ma queste son cose di là da venire, non sono problemi che ti devi porre in questo momento.

    Sauron che io sappia tutti quanti, sia Jan Ray che Tim/Timmy di P. Cochrane, si ispirano ai suoni Dumble/Zendrive, che a loro volta ricordano i suoni fenderiani tipo Blackface, quei suoni overdrive molto mediosi e neutri. Tra l'altro ieri mattina mi è arrivato il Caline Pure Sky (quello che ho linkato a Sbabba...primo video), suonato una mezzoretta al volo, e in effetti riprende quei suoni lì.
    L'Orange Burst penso lo prenderò pure, più per curiosità che per altro visto che tutti parlano benissimo dello Xotic BB Preamp che non ho mai avuto. Potrei trovargli una sua collocazione sia come clean/dirty boost, che come overdrive puro.
    Grazie mille VSmolsky!
    Concordo con te sul discorso delle prime armi. Sicuramente essendo entrato ora nel mondo degli effetti non pretendo di conoscere tutte queste differenze, anzi!
    Giustamente a questi livelli non "capisco" ancora la differenza che possa esserci tra due pedali dello stesso tipo, che possa essere un boss o una qualunque altra marca. Serve, come dici tu, esperienza e passare naturalmente anche da quei pedali "meno apprezzati" per poter poi capire la differenza.

    Grazie mille per i video del commento precedente! Stasera li guardo (e probabilmente ti romperò per altri consigli )

    Lascia un commento:


  • VSmolsky
    ha risposto
    Citazione da Sbabba Visualizza il messaggio
    Il problema per chi come me è alle prime armi sugli effetti è che internet confonde solo, più si cerca quello “adatto” più ci si confonde. Poi guardando video qualunque sembra ben fatto, con un bel suono etc etc e si incappa nell’acquistare cose scadenti!
    Il problema per chi come te è alle prime armi sugli effetti.... è che è alle prime armi sugli effetti!
    Devi imparare a orientarti, conoscere i vari effetti, e ovviamente capire quali fanno al caso tuo e quali no.
    Sull'acquistare cose scadenti...diciamo che oggi, così come sulle chitarre, anche sui pedali economici la qualità si è alzata tantissimo. Non è come 10-15 anni fa, quando per portarti a casa un effetto ben fatto e ben suonante, dovevi cacciare minimo 200-250€. Oggi trovi pedalini ottimi al prezzo di una pizza x2.

    Poi certo, se hai l'esigenza della modulazione particolare ispirata al pedalino anni '60, o vuoi il delay ultraboutique valvolare con quello tocco di riverbero integrato che lo rende psichedelico, devi cacciare i soldini, ieri come oggi.
    Ma queste son cose di là da venire, non sono problemi che ti devi porre in questo momento.

    Sauron che io sappia tutti quanti, sia Jan Ray che Tim/Timmy di P. Cochrane, si ispirano ai suoni Dumble/Zendrive, che a loro volta ricordano i suoni fenderiani tipo Blackface, quei suoni overdrive molto mediosi e neutri. Tra l'altro ieri mattina mi è arrivato il Caline Pure Sky (quello che ho linkato a Sbabba...primo video), suonato una mezzoretta al volo, e in effetti riprende quei suoni lì.
    L'Orange Burst penso lo prenderò pure, più per curiosità che per altro visto che tutti parlano benissimo dello Xotic BB Preamp che non ho mai avuto. Potrei trovargli una sua collocazione sia come clean/dirty boost, che come overdrive puro.

    Lascia un commento:


  • Sauron
    ha risposto
    VSmolsky : il Jan Ray in realtà è un overdrive fenderish, all'epoca venne fuori la storia che era un clone del TimTimmy di Paul Cochrane con qualche lieve modifica, tant'è che lo stesso Cochrane si risentì. La cosa tra l'altro mi sorprese molto in quanto suonavano ben diversi. Comunque mi è piaciuto il giusto il Jan Ray, non è che mi sia piaciuto granchè, ho avuto anche il Karen, l'overdrive più marshall-oriented, carino.

    Sbabba : Come overdrive doppi dai un occhiata anche al Jhs Double Barrel, che ha su un lato il Morning Glory (derivato bluesbreaker, non tantissimo gain ma molto dinamica e reattivo sotto le dita) e dall'altro un Ts808 leggermente tunato, altrimenti lo Sweet Tea sempre Jhs che ha più gain a disposizione avendo l'Angry Charlie al posto del Morning Glory. Sennò il classico Xotic BB Plus

    Lascia un commento:


  • Alex.Tomasi
    ha risposto
    si

    Lascia un commento:


  • Sbabba
    ha risposto
    Il problema per chi come me è alle prime armi sugli effetti è che internet confonde solo, più si cerca quello “adatto” più ci si confonde. Poi guardando video qualunque sembra ben fatto, con un bel suono etc etc e si incappa nell’acquistare cose scadenti!

    Citazione da Alex.Tomasi Visualizza il messaggio
    a questo punto valuterei quelli con doppio ( o più ) canale tipo blackstar lt dual , carl martin plexitone, visual sound jekyill and hyde , wampler dual fusion, trex alberta II , wampler hot wired ..ecc.. almeno puoi avere due suoni a portata di piede , magari uno per ritmiche ed uno per lead.. o un leggero od su un canale ed uno un pò più spinto sull'altro
    Questi che mi hai detto sono tutti doppio o più canale?

    Lascia un commento:


  • VSmolsky
    ha risposto
    Proviamo a parlare di marche, anzi di sonorità, diverse dal solito? Proviamo per un attimo a uscire dal recinto delimitato da DS-1, SD-1, TS9, TS808?
    Allacciate le cinture....









    Il primo è un clone di una roba così boutique che l'unico che può averla avuto qui dentro è Sauron, ovvero il Vemuram Jan Ray, che si ispira a sonorità Zendrive/Dumble.
    Il secondo è un clone del ben più commerciale Xotic BB Preamp, una garanzia.
    Il terzo è un interessante ibrido tra lo Zendrive e il Fulltone OCD. A gain basso suona come uno Zendrive, quindi ottimo per colorare il suono clean, a gain alto diventa come l'OCD, quindi ottimo per parti soliste e ritmiche.
    Il quarto è un clone del Colorsound Power Boost/Colorsound Overdriver anni '70. Lo zampino del BC109 al silicio (o dell'equivalente moderno) si sente tutto...è una distorsione dal sapore molto diverso rispetto a quel che intendiamo comunemente per distorsione. Se suoni qualcosa anni '70 (hai citato i Deep Purple), ti può tornare utile.

    Lascia un commento:


  • Alex.Tomasi
    ha risposto
    magari un minimo li avran sistemati alcuni modelli ma restano sostanzialmente dei behringer con involucro tc

    Lascia un commento:


  • Skifatterust
    ha risposto
    Ci sono anche molti overdrive e distorsori MXR e Way Huge (Marchi detenuti da Jim Dunlop).
    Infine, i pedali italiani VDL, molto versatili; il distorsore ha addirittura tre saturazioni selezionabili, per cui in fatto di timbro e versatilità non posso che parlarne bene; idem per l'overdrive, sempre marchiato VDL.

    Lascia un commento:


  • Skifatterust
    ha risposto
    Citazione da Alex.Tomasi Visualizza il messaggio
    ...dopo l'acquisizione della tc da parte di behringer
    Ecco perchè sul synth Deep Mind della Behringer compare il marchio TC Electronic, relativamente agli effetti integrati nello strumento.

    Lascia un commento:


  • Skifatterust
    ha risposto
    Citazione da Alex.Tomasi Visualizza il messaggio
    la linea economica della tc ( box grande in metallo che stanno tra i 30 e i 50 euro ) sono behringer ricarrozzati, nati dopo l'acquisizione della tc da parte di behringer
    Oh caspita, non sapevo!
    Pensa te

    Quindi eviterei anche i TC Electronic economici, a questo punto

    Non si smette mai di scoprire "esaltanti" novità come questa

    Lascia un commento:


  • Alex.Tomasi
    ha risposto
    la linea economica della tc ( box grande in metallo che stanno tra i 30 e i 50 euro ) sono behringer ricarrozzati, nati dopo l'acquisizione della tc da parte di behringer

    Lascia un commento:

240x200 Colonna destra - Post

Comprimi

240x90 - Colonna Destra

Comprimi

240x480 - Colonna Destra Post

Comprimi

240x48

Comprimi

240x90

Comprimi

240x340

Comprimi

Footer 728x90

Comprimi
Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
X