728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Quale amplificatore da affiancare al Pod HD500X?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Quale amplificatore da affiancare al Pod HD500X?

    Buongiorno, sono entrato in possesso da un mesetto circa di un multieffetto Line6 POD HD500X col quale mi sto divertendo parecchio (avevo il suo vecchio predecessore il Pod 2.0.). Fino a poco tempo fa lo usavo solo in casa quindi in cuffia oppure collegato alle mie casse monitor Mackie CR4 e fin qui tutto ok. Ora suono in una tribute band degli Arctic Monkeys e al momento mi collego direttamente col mixer alle 2 casse monitor del locale dove proviamo, ma avrei necessità di avere un amplificatore decente evitando di collegarmi quindi alle casse monitor.
    Vi elenco un po le caratteristiche che vorrei avesse l'ampli che cerco:
    -Almeno 30w, che dovrebbero bastare per suonare nel locale e suppongo per eventuali piccoli live. Dico che dovrebbero bastare perchè l'altro chitarrista suona con un line6 spider da 30w e si sente discretamente.
    -Send/return perchè sfrutterei una caratteristica del Pod, ovvero il collegamento 4 cavi (https://www.youtube.com/watch?v=3ZtY8bS-GQ0).
    -Niente ampli "digitali" quindi con simulazioni di ampli, mi basta e avanza il pod per quello, meglio un ampli con un "suo suono".
    -2 Canali, non me ne faccio niente di 3 canali, in effetti nemmeno mi servirebbe il canale distorto, vorrei usare il più possibile il multieffetto.
    -Prezzo... diciamo che non vorrei andare oltre i 200, magari anche usato va bene.
    -Transistor, perchè correggetemi se sbaglio sono meno delicati, meno costosi e io ho bisogno di un ampli da battaglia che potrebbe rimanere sempre in un locale con anche un pò di umidita quindi meno delicato è meglio è per me

  • #2
    Io mi trovo benissimo utilizzando il finale valvolare del mio ENGL,Firehawk (stessi suoni del 500x) diretta nel return.Anxhe io per mesi l'ho usata diretta nel mixer,ma non è mai scoccata la scintilla,ho abbandonato anche l'idea di acquistare una cassa attiva.
    Stavo invece guardando un ampli a transistor da accoppiare al valvolare e pensavo ad un Kustom da 100w,c'è la versione 1 o 2 coni,dal 'tedesco'

    Commenta


    • #3
      ottimo quindi anche tu entri in un amplificatore col multieffetto, ma utilizzi le simulazioni degli ampli o lo usi solo per gli effetti ??


      Commenta


      • #4
        Uso le simulazioni e tutto il resto,l'ampli lo uso solo come finale,entrando dal return.

        Commenta


        • #5
          Zorro65 Quindi usi il "metodo dei 4 cavi" se ho ben capito e lo schema del collegamento è questo?
          1)chitarra-pedaliera
          2)send della pedaliera-ingresso chitarra dell'ampli
          3)send dell'ampli-return della pedaliera
          4)uscita della pedaliera-return dell'ampli

          Usando solo il finale quindi escludi la simulazione di cassa del multieffetto, sfruttando invece quella reale del tuo amplificatore, mentre per la parte "pre" ti affidi alle simulazioni del multieffetto. Se ho detto ca##ate correggimi

          Commenta


          • #6
            Lion... ma leggi quello che scrivo?
            Te lo ripeto dai,allora...uso i preset della pedaliera,con tutti gli effetti,simulazioni di amp, overdrive distorsori e preamp vari...simulati anche loro e vado diretto nel finale dell'ampli tramite il return ,in pratica bypasso tutta la sezione preamp del mio ENGL.
            Conosco il metodo 4cm ed ho anche un Bank dedicato per mettere il mio ampli in catena insieme agli altri effetti,ma preferisco la praticità di premere un solo switch per cambiare i suoni.

            Commenta


            • #7
              Scusami zorro ma Avendo suonato per 9 anni in camera in cuffia non ho mai avuto modo pratico di provare altre soluzioni, é un mondo completamente nuovo per me
              il tuo ENGL come lo utilizzi a livello di volume ed equalizzatore?

              Commenta


              • #8
                Allora,per il volume del finale posso regolarlo come voglio,in casa ad esempio stà a ore 8,in saletta invece intorno a ore 10,nei live arrivo al massimo ore 11.
                L'eq non la tocco proprio,poichè gestisco tutto dalla pedaliera...ed anche perchè non funzionerebbe,dato che entro nel RETURN e non in front all'ampli.

                Commenta


                • #9
                  In pratica dell'ampli posso usare solo il volume MASTER ed il pot. dietro (un secondo volume praticamente e che tengo ad 1/4) per regolare il mix.

                  Commenta


                  • #10
                    Perfetto ora mi è più chiaro, scusa l'ignoranza ma la differenza dall'entrare soltanto nel return ed il metodo dei 4 cavi dove sta quindi?

                    Commenta


                    • #11
                      La differenza sta nella possibilità di gestire tanti suoni diversi per brani diversi,con il semplice click di uno switch.
                      Con il metodo 4cavi,necessariamente dovrei cambiare eq e gain e canali,dall'amplificatore e utilizzare il footswitch per cambio canali dell'ampli e footswich della pedaliera per gli effetti,poco pratico insomma.
                      Il 4cm va bene per chi vuole un suo sound distintivo e con pochi cambiamenti.

                      Commenta


                      • #12
                        Ah ok allora siamo nella stessa situazione, vorrei agire anche io il meno possibile i settaggi dell ampli per ogni suono, preferisco passare da un suono all altro solo tramite footswitch del pod senza fare poi degli accorgimenti sull ampli. Tu usi l ENGL che é valvolare, ma con un transistor il discorso é lo stesso giusto?

                        Commenta


                        • #13
                          Esatto,l'importante è che abbia la presa S/R e quelli che ti ho indicato ce l'hanno.

                          Commenta


                          • #14
                            Citazione da Zorro65 Visualizza il messaggio
                            Esatto,l'importante è che abbia la presa S/R e quelli che ti ho indicato ce l'hanno.
                            Continuo a stressarti visto che sei ferrato in materia i S/R sono tutti uguali nel senso ci sono amplificatori con S/R migliori di altri o è un "modulo" standard?

                            Commenta


                            • #15
                              Ci sono due tipi diversi,seriale e parallelo.
                              Sul mio è parallelo,ha un potenziometro per mixare suono dry (senza effetto) e wet (suono effettato).
                              Invece il seriale non ha potenziometro,la quantità di effetto la decidi con l'effetto stesso.

                              Nel mio caso,avendo il potenziometro,mi funziona come un ampli con potenza finale variabile,5w/10w/20w/50w insomma l'intensità che preferisco ed oltre a questo potenziometro mi funziona anche il volume Master.

                              Commenta

                              240x200 Colonna destra - Post

                              Comprimi

                              240x90 - Colonna Destra

                              Comprimi

                              240x480 - Colonna Destra Post

                              Comprimi

                              240x48

                              Comprimi

                              240x90

                              Comprimi

                              240x340

                              Comprimi

                              Footer 728x90

                              Comprimi
                              Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                              X