728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pedali Movall

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pedali Movall

    Holà people!

    Qualcuno ha provato questi pedalini? Sono sempre delle dimensioni dei mooer (circa) e sono basati su pedali botique interessanti, che mi pare non siano stati ancora replicati dalle altre case di mini pedali.
    Al momento hanno 12 pedali singoli e 3 tripli

    Singoli:
    Van Golem = Mxr Phaser 90
    Choral Maremaid=?
    Octopuzz=?
    Minotaur= Klon Centaur
    Ice yeti = suono plasmato sull'AC-30 (in teoria)
    Plexi Troll = Plaxi Tone Carl Martin
    Scorpion = Suhr Riot
    Hornet = Lovepedal Kalamazoo
    Firefly = Mad Professor Sweet Honey
    Centipede = Mad Professor Deep Blue
    Busy Bee = Xotic BB Preamp
    Black Widow = Fulltone OCD

    I tripli credo siano dei mix dei pedali singoli

    Si trovano in giro sui 40 euro!

  • #2
    Re: Pedali Movall

    Mi aggiungo alla tua richiesta, sono molto curioso anche io, soprattutto del black widow

    Commenta


    • #3
      Re: Pedali Movall

      Io ne ho presi un paio per provarli, il fire fly e il Black widow.
      Non ho avuto modo di fare prove comparative con gli originali ma per la cifra suonano alla grande.
      Il Black Widow vorrei scambiarlo o venderlo non perché non sia di qualità ma perché il suono OCD a cui si ispira non mi piace tanto, é troppo spinto.
      Il fire fly invece come overdrive leggero o booster mi soddisfa non poco!
      In ogni caso sono in linea con tutti i cloni che si trovano in giro, non escluderei che ci sia un'unica grande fabbrica in cina che li produce per tutti questi mille marchi differenti.

      Commenta


      • #4
        Re: Pedali Movall

        Io ero interessato al minotaur, molto all Hornet, a questi prezzi fanno sbavare alquanto! Inizialmente li avevo snobbati rispetto agli joyo (fantastici cloni), non avevo capito bene la componentistica e sinceramente sui circuiti di distorsione non mi convinceva una smd. Beh mi son ricreduto! Son sfumature e non sempre percepibili.

        Commenta


        • #5
          Re: Pedali Movall

          Non capiró mai perché qualcuno sia contro alla tecnologia smd.
          É migliore in tutto e per tutto, permette di ridurre i costi, miniaturizzare il circuito, renderlo più efficiente e ripetibile eliminado moltissime variabili legate alla manodopera.
          Inoltre un smd é si meno riparabile ma allo stesso tempo é più resistente e longevo.
          Poi riparare un pedale tradizionale magari costa come prendere il relativo costruito in smd.
          Secondo me è. Solo marketing, si vuole far passare la tecnologia vintage sempre come migliore ma non é cosi....

          Commenta


          • #6
            Re: Pedali Movall

            Beh, a me qualche dubbio è venuto quando ho visto prove di vari condensatori per il treble bleed, però son cose diverse. Io su un pedale se si guasta un condensatore da pochi centesimi e vedo con i miei occhi il guasto magari lo cambio, su un smd non riuscirei mai. Un pedale sempre Low cost joyo può essere anche una ottima base per fare sperimentazione, per montare qualche componente di qualità superiore. Poi non saprei, non ho l'esperienza pedalistica adeguata, ho avuto vari distorsori, tube screamer (versione tone lock) distorsore sempre stessa linea, non mi hanno entusiasmato, ora voglio provare questo movall Black widow, devo ammettere che ero più orientato verso lo joyo Ultimate drive, però mi risulta sia troppo spinto Low gain. Il movall pare più versatile. Comunque di smd ho anche il joyo Ironman 318 quattro, veramente bello e versatile.

            Commenta


            • #7
              Re: Pedali Movall

              Beh son un felice possessore del movall Hornet e Black widow, alla fine son andato a prenderne uno e me ne son fatto 2 a 80 euro. Veramente un bel combo! Il movall Hornet è una specie di tube screamer che dal pulito arriva a livelli più spinti rispetto a questo, inoltre ha un potenziometro per regolare la presenza, veramente un pedale versatile! Il Black widow è un overdrive più spinto, e boostato dal Hornet è una bella bestiola per assoli o Power chords

              Commenta


              • #8
                Re: Pedali Movall

                Citazione da marshall87
                Non capiró mai perché qualcuno sia contro alla tecnologia smd.
                É migliore in tutto e per tutto, permette di ridurre i costi, miniaturizzare il circuito, renderlo più efficiente e ripetibile eliminado moltissime variabili legate alla manodopera.
                Inoltre un smd é si meno riparabile ma allo stesso tempo é più resistente e longevo.
                Poi riparare un pedale tradizionale magari costa come prendere il relativo costruito in smd.
                Secondo me è. Solo marketing, si vuole far passare la tecnologia vintage sempre come migliore ma non é cosi....
                La tecnologia migliore è quella a componenti discreti, ma mi sa che in molte situazioni sarebbe forse impossibile utilizzarla; poi, non c'entra la tecnologia vintage, che poi tanto vintage non è, dato che è ancora utilizzata.

                Commenta


                • #9
                  Re: Pedali Movall

                  E perché mai é migliore? Solo perché è più facile da realizzare "fai da te"?
                  Per "tecnologie vintage" intendevo tutte quelle soluzioni usate per gli strumenti musicali che cavalcano l'onda del marketing: "vecchio é meglio".....e in tanti ci cascano alla grande pagando cifre assurde..

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Pedali Movall

                    Citazione da marshall87
                    E perché mai é migliore? Solo perché è più facile da realizzare "fai da te"?
                    Per "tecnologie vintage" intendevo tutte quelle soluzioni usate per gli strumenti musicali che cavalcano l'onda del marketing: "vecchio é meglio".....e in tanti ci cascano alla grande pagando cifre assurde..
                    Non c'entra il fai-da-te.
                    Sulla soluzione a componenti discreti ti faccio l'esempio della italianissima AurionAudio, che modifica ad esempio lettori cd, sostituendo lo stadio d'uscita con un circuito a discreti, semplicemente perchè gli operazionali sono delle mezze schifezze, semplicemente perchè non sono componenti specifici; e poi, usanto la tecnica a componenti discreti, si può optare per la qualità, quella vera. Punto
                    Poi, sul "vecchio è meglio" anch'io non sono d'accordo, a meno che non si tratti di organi Hammond

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Pedali Movall

                      C'è da dire che anche il costo e lo spazio sono variabili concrete, la politica joyo delle prime serie l'ho preferita alla Ironman, però ora che lo spazio in pedaliera stasera finendo ho optato per i mini pedali. Il mini delay joyo per quello che mi serve è più che sufficiente, i due movall per le mie orecchie e attrezzature suonano bene. Anche suonando in cuffia in tramite mixer behringer 302usb e due pedali simulatori di amplificatori ovvero joyo british e California.
                      Non li ho ancora provati in sala prove, però la pedaliera con in uscita prima simulatori e poi delay e mandata direttamente al mixer della scaletta è interessante. Ottenevo un discreto suono rispetto agli altri chitarristi (uno che impazziva con un multieffetti line6 500hd e collegato all'amplificatore e l'altro collegato chitarra ampli.

                      Commenta


                      • #12
                        per il primissimo post aggiungo
                        Choral Maremaid= dal sito si trova "similar with classic CE1" quindi Boss


                        Io un paio d'anni fa avevo sostituito l'MXR Phase 90 (quello normale, non lo Script) con il Movall Van Golem e mi sono trovato decisamente meglio! L'MXR mi dava anche un aumento di volume indesiderato che con questo non ho, inoltre le impostazioni in più fanno davvero comodo. Io non sono un grande amante delle modulazioni ed aver speso all'epoca 50€ per il pedalino nuovo compreso di spedizione era decisamente il mio scopo!

                        Leggendo in giro dicono che questi Movall siano anche piuttosto di qualità. Vengono venduti anche col marchio Tone City che però in Italia è difficilmente reperibile.

                        Su accordo.it c'è una recensione dei Movall datata settembre 2014 molto interessante. Oltre a parlarne della qualità sottolineano anche il fatto che non è vero che siano tutti costruiti nella stessa fabbrica!

                        Commenta

                        240x200 Colonna destra - Post

                        Comprimi

                        240x90 - Colonna Destra

                        Comprimi

                        240x480 - Colonna Destra Post

                        Comprimi

                        240x48

                        Comprimi

                        240x90

                        Comprimi

                        240x340

                        Comprimi

                        Footer 728x90

                        Comprimi
                        Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                        X