728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi

Benvenuti sul nuovo Forum di MusicOff!

Forum MusicOff 4.0 - Istruzioni per l'uso: le nuove funzionalità, il nuovo profilo, come caricare il nuovo avatar, come inserire la nuova firma!

Siamo ancora in testing! In caso di problemi: Feedback nuovo Forum - Contatta lo staff.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Fuzz face clone

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Fuzz face clone

    Un saluto a tutti,
    ho un dubbio che mi passa per la testa e vorrei verificare.

    In questo circuito tenendo presente l arbiter fuzz face del 69 con transistor Silicon (bc109c) a canale NPN.
    il condensatore di accoppiamento polarizzato da 2,2uf ha il positivo alla base di Q1. Nella versione al germanio a canale PNP ha il negativo alla base tenendo presente che è un positivo terra e quindi ha anche il 22uf con positivo a terra.

    perché dovrei invertire la polarità di quel condensatore?
    basterebbe invertire solo quello da 22uf no?
    ​​​


    ​​​​

  • #2
    Quale circuito? Nel tuo post non c'è alcun circuito.
    Ingegnere informatico appassionato di elettronica.
    Risponderò solo a coloro i quali saranno educati e non commetteranno errori grammaticali.
    Vendo

    Commenta


    • #3

      Ecco lo schema, chiedo scusa ho dato erroneamente per scontato che lo conoscesse già.
      Riguardo il condensatore da C3---22uf non ho dubbi riguardo l 'inversione della polarità.
      Ma non riesco a capire perché esattamente viene invertita anche la polarità di C1 è veramente necessario?

      Commenta


      • #4
        Si, è necessario.
        Ti spiego velocemente perchè:

        Intanto, dividiamo il circuito così, per poter fare un'analisi minimamente decente (non è necessario per quel che ti devo spiegare, ma visualizzare un circuito diviso in blocchi funzionali aiuta sempre a capire di cosa si parla):







        Lo stadio di ingresso (che è un amplificatore common emitter, a proposito) ha un transistor con emettitore a massa e lavorante in regione attiva, per cui si può supporre che tra base ed emettitore ci sia una ddp di ~0.6V in valore assoluto... ed è proprio questo valore assoluto il problema: nei transistor NPN, la tensione base-emettitore è positiva, quindi di fatto la base del nostro transistor Q1 si trova stabilmente a circa +0.6V da terra; nei PNP, invece, il segno è invertito, e quindi la base si trova a -0.6V da terra.
        E qui entra in gioco il nostro condensatore di disaccoppiamento: come già sai, si tratta di un condensatore elettrolitico, quindi intrinsecamente asimmetrico: occorre che sia orientato sì da avere all'elettrodo positivo un potenziale maggiore di quello all'elettrodo negativo. Ora, supponendo che il segnale entrante nel pedale sia fatto così (in realtà, la sua ampiezza è decisamente inferiore... io la sto esagerando parecchio):
        Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   Immagine.png* Visite: 1* Dimensione: 24.3 KB* ID: 2134066





        Puoi notare da te che, nel caso di un PNP, il condensatore avrà sempre una tensione in ingresso maggiore della tensione "imposta" dal transistor al suo altro terminale, e viceversa nel caso di un NPN. Questo è ciò che definisce l'orientamento di quel condensatore elettrolitico.


        Ah, già che siamo in tema: questo è il segnale effettivo prodotto da una chitarra elettrica:

        Ingegnere informatico appassionato di elettronica.
        Risponderò solo a coloro i quali saranno educati e non commetteranno errori grammaticali.
        Vendo

        Commenta


        • #5
          le polarità sono corrette in entrambi gli schemi e non vanno invertite. Questo perchè C1 (e il corrispettivo sul circuito PNP) serve a disaccoppiare la dc ed evitare di polarizzare in maniera corretta il transitor Q1.
          Ad esempio, prendi il circuito NPN. La base di Q1 si trova ad una tensione positiva verso massa, a circa 0,65V. All'input collegagli la chitarra elettrica, più precisamente essa ha il cursore del pot di volume che si collega all'input. Visto sotto l'aspetto della DC il cursore del vol chiude verso a massa l'input, ora:
          - così come è lo schema: C1 è polarizzato correttamente, blocca la dc della base di Q1 il quale rimane polarizzato correttamente.
          - Inverti C1: esso inizia a condurre la dc dalla base di Q1 a massa attraverso il cursore del volume chitarra. Di fatto viene "rubata" della corrente di polarizzazione a Q1, viene cambiato il suo biasing, tanto per usare un parolone oggi di moda; a cascata viene cambiato il biasing anche di Q2 essendo direttamente accoppiato a Q1. IL fuzz quindi o funziona male, e peggio non funziona del tutto
          Dovrei essere un bassista ma impiego la maggior parte del (poco) tempo libero a costruire  o revisionare amplificatori tanto che, a tirare le conclusioni,  più che suonare.....saldo.

          Commenta


          • #6
            Grazie mille per le risposte, sono state molto chiare.
            Ora ho capito il perché di quel condensatore elettrolitico
            Ma utilizzando un condensatore tipo un MKT standard per esempio da 1uf che non è polarizzato, quale influenza ha sul circuito?

            Commenta


            • #7
              Facendola semplice, il condensatore in ingresso forma con le resistenze del feedback un filtro passa-alto con frequenza di taglio


              E dunque cambiando il valore del condensatore, cambi la frequenza di taglio.
              Cambiando il tipo di condensatore, invece, in linea di principio non dovresti avere problemi... se poi vogliamo andare nello specifico, il comportamento dei condensatori elettrolitici è un po' "particolare", quindi bisognerebbe capire fino a che punto le loro non idealità influenzano il risultato finale, ma davvero non ne vale la pena. Personalmente, comunque, finchè i valori richiesti sono disponibili preferisco evitare gli elettrolitici ed andare piuttosto sui ceramici (meglio ancora se multistrato).
              Ingegnere informatico appassionato di elettronica.
              Risponderò solo a coloro i quali saranno educati e non commetteranno errori grammaticali.
              Vendo

              Commenta


              • #8
                Citazione da w.ruggeri Visualizza il messaggio
                Cambiando il tipo di condensatore, invece, in linea di principio non dovresti avere problemi... se poi vogliamo andare nello specifico, il comportamento dei condensatori elettrolitici è un po' "particolare", quindi bisognerebbe capire fino a che punto le loro non idealità influenzano il risultato finale, ma davvero non ne vale la pena. Personalmente, comunque, finchè i valori richiesti sono disponibili preferisco evitare gli elettrolitici ed andare piuttosto sui ceramici (meglio ancora se multistrato).
                Perfetto, grazie per tutti i consigli.

                Commenta

                240x200 Colonna destra - Post

                Comprimi

                240x90 - Colonna Destra

                Comprimi

                240x480 - Colonna Destra Post

                Comprimi

                240x340 - Colonna Destra

                Comprimi

                Unconfigured Ad Widget

                Comprimi

                Footer 728x90

                Comprimi
                Un attimo di pazienza...
                X