728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Greta Van Fleet, chi li conosce?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Greta Van Fleet, chi li conosce?

    Conosciuti grazie a un utente di DDG che li ha postati nel thread "La vostra canzone del giorno"

    Nati nel 2012 con un sound '70 years: chi li conosce?










    La musica aiuta ad infrangere ogni barriera!

  • #2
    Ciao Max,
    difficile non conoscerli, se non altro per il quatitativo di lodi e polemiche che questi ragazzotti si portano dietro da almeno un anno a questa parte

    Personalmente su di loro ho un'opionione abbastanza contrastante. Da un lato mi risultano fin troppo "ispirati" al filone rock a cui anche tu fai riferimento, a volte dando l'idea di volerlo quasi scimmiottare... d'altro canto va riconosciuto che si sprecano a suonare, cosa che non si può dire di tantissimi adolescenti dei nostri tempi.

    Per cui: boh?
    Sicuramente si parla un po' a sproposito di "nuovi Led Zeppelin", ma non me la sento nemmeno di sparare a zero su di loro come ho visto fare in alcune occasioni.
    Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

    Gli altri canali della community
    YouTubeFacebookInstagramTwitter

    Commenta


    • #3
      Totalmente d'accordo con 5corde. Da un lato penso che potrebbero differenziarsi pur rimanendo nel sound 70s (mica c'erano solo i Led Zeppelin in quella favolosa decade), mentre dall'altro dobbiamo ringraziare che almeno esiste un gruppo che non fa quella specie di indie pop-rock merdoso che va di moda sulle radio di oggi. Il che però mi porta anche a pensare perché uno debba accontentarsi di una sorta di LZ monchi.
      Quindi, non mi sono fatto ancora un parere definitivo su di loro pur apprezzandoli comunque (voglio imparare a suonare When The Courtain Falls perché spacca ).

      Commenta


      • #4
        Sono molto bravi, questo è indubbio.

        La loro proposta però mi suscita la stessa reazione di quella che mi susciterebbe oggi nel 2019 un pittore che venisse da me per farmi conoscere le sue opere e mi dicesse "Piacere, mi chiamo XXXX, e sono un pittore IMPRESSIONISTA". Penserei "Sei serio???"

        Commenta


        • #5
          Doppione
          https://forum.musicoff.com/forum/la-...-al-sonic-park
          Citazione da Vigilius
          una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

          Commenta


          • #6
            Io non mi sento di criticare troppo questi ragazzi per vari motivi
            - in un mondo dove la musica fatta con strumenti reali cede sempre più il passo alla musica montata pezzo a pezzo al PC tipo mattoncini Lego, vedere 4 ragazzi che conoscono la musica e sanno suonare in scioltezza degli strumenti veri, fa sempre piacere
            - fa ancora più piacere vedere tante persone mobilitarsi per questo tipo di musica, che non trasmette messaggi dannosi e autodistruttivi come le ultime derive musicali dove l'autotune la fa da padrone
            - si fa un gran parlare del loro "ispirarsi a.....", ma allora cosa dovremmo dire di tutti i tributi che oggi girano per il mondo a fare numeri da record? I GVF almeno si ispirano a quelle sonorità, non riproducono fedelmente cose scritte da altri. E che dire di tutte le rockband anni '80, ma anche più recenti, che sembrano i gemelli separati alla nascita degli AC/DC?






            Insomma, vivi e lascia vivere.
            Poi certo, è palese che copino i Led Zeppelin come è palese che il cielo è blu, ma quanti dei loro detratttori sarebbero in grado di scrivere musica propria di alto livello, e creare una rockband nel giro di 1-2 anni che fa 10-20-30.000 spettatori sotto il palco? Specie nel 2019?
            Perchè oggi fare quei numeri con
            Mamma, devi stare calma
            Se fumo qualche canna
            E sono ancora sveglio quando gli altri vanno a nanna
            è come tirare un rigore a porta vuota, ma provate a farli con le chitarre elettriche...
            Citazione da Vigilius
            una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

            Commenta


            • #7
              Avessero avuto una Fender sarebbero già collocati nell'olimpo dei grandi

              Pensa te... conosciuti in un forum di moto
              La musica aiuta ad infrangere ogni barriera!

              Commenta


              • #8
                Citazione da Cthulhu Visualizza il messaggio
                Totalmente d'accordo con 5corde. Da un lato penso che potrebbero differenziarsi pur rimanendo nel sound 70s (mica c'erano solo i Led Zeppelin in quella favolosa decade), mentre dall'altro dobbiamo ringraziare che almeno esiste un gruppo che non fa quella specie di indie pop-rock merdoso che va di moda sulle radio di oggi. .


                La musica aiuta ad infrangere ogni barriera!

                Commenta


                • #9
                  Citazione da MarianoC Visualizza il messaggio
                  La loro proposta però mi suscita la stessa reazione di quella che mi susciterebbe oggi nel 2019 un pittore che venisse da me per farmi conoscere le sue opere e mi dicesse "Piacere, mi chiamo XXXX, e sono un pittore IMPRESSIONISTA". Penserei "Sei serio???"
                  ...disse colui che nel 2019 suonava la musica nata negli anni '20 ad opera degli schiavi afroamericani
                  Citazione da Vigilius
                  una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

                  Commenta


                  • #10
                    boh ogni tanto capitano su radio freccia quando non c'è nulla di interessante in altri canali tv, onestamente mi fan venire il latte alle ginocchia..troppo sul pop per i miei gusti
                    Chitarrista dei Mercato Nero e Prototape

                    Commenta


                    • #11
                      Citazione da VSmolsky Visualizza il messaggio

                      ...disse colui che nel 2019 suonava la musica nata negli anni '20 ad opera degli schiavi afroamericani
                      non suono certo quelle cose, suono inspirandomi agli autori di oggi che suonano in maniera (e con strumentazione) estremamente diversa dagli anni 20. Se uno mi presenta un concerto o peggio ancora un disco di standard la mia reazione sarebbe la stessa: "sei serio??"

                      Ascolto raramente dischi antecedenti al 2010, e non credo di aver mai visto un concerto dal vivo negli ultimi 5 anni che non fosse legato alla musica dell'ultimo decennio. La roba prodotta dal 2000 in poi differisce molto da quello che c'era prima. Chiaro che se si resta nel sistema temperato le note e gli accordi sono quelli, ma vale per qualsiasi cosa scritta e suonata dopo il 1700

                      Ci sono senz'altro musicisti che suonano cose simili a quelle degli anni 20, o 50, o 70, in qualsiasi genere. Nel rock ci sono i Greta Van Fleet e similari, nel jazz i vari hard boppers o fusionari nostalgici degli anni 80. Dischi da me posseduti e ascoltati di questi musicisti: 0.

                      Se fai un salto a Boston o a New York, nei club va di moda oggi musica molto diversa da quella del passato. Per una questione naturalmente anagrafica: le idee più fresche e interessanti le hanno in generale i giovani (come è sempre stato in qualsiasi campo), che sono poco interessati alla musica o arte dei nonni e bisnonni come i vari Led Zeppelin o Coltrane, se non come generici ascolti atti allo studio e assimilazione di ciò che c'era prima, sempre importante

                      Commenta


                      • #12
                        La differenza tra "ispirarsi liberamente" al passato, cosa che tutti in un modo nell'altro fanno, e che fanno in ogni genere tutti gli autori interessanti, è molto diverso dal fare del manierismo scolastico, come i Greta Van Fleet. Per tornare al discorso sull'impressionismo: esso è vivo come parte dell'insieme di tecniche a disposizione di qualsiasi autore di oggi, basta vedere i fondali di molto cinema d'animazione per vedere tecniche che sono state riprese dai molteplici stili del passato. Diverso è fare una mostra e presentarsi come il nuovo Monet. Sarebbe un'operazione antistorica e priva di interessa artistico, anche se magari di successo commerciale

                        Ecco, i Greta Van Fleet quello fanno: non si ispirano ai Led Zeppelin. Suonano proprio pari pari le stesse cose

                        tra una cosa così


                        e una così


                        ci vedo delle similitudini, ma una differenza enorme a livello stilistico: mi è facilissimo dire, anche in un blind test, che la prima è musica degli anni 50/60, mentre la seconda è musica fatta dopo il 2000, nonostante possa storicamente indicarli entrambi come "jazz", nel senso più generico del termine

                        La stessa cosa posso fare confrontando gruppi rock del passato con alcuni più recenti, che anche se presentano delle similitudini, hanno "qualcosa" di diverso (es. Pink Floyd e Radiohead). Qualcosa che è difficile da definire a volte, che sia un diverso uso dell'armonia, della strumentazione, o qualcos'altro di indefinibile, il groove o altro, risulta sempre possibile capire la differenza tra le epoche anche se si trova un filo conduttore all'interno delle varie correnti artistiche. Nel caso dei Greta Van Fleet personalmente non mi viene da farlo: a parte ovviamente un mix e un mastering più "patinato" che in un blind test me li farebbe sgamare rispetto ai Led Zeppelin, ipoteticamente se mi facessero un blind test tra due pezzi che non conosco uno dei Led Zeppelin e uno dei Greta Van Fleet, con un eq simile e con un master sullo stesso stile, non saprei dire chi è chi

                        Commenta


                        • #13
                          similitudini tra pink floyd e radiohead? è come trovarne tra vasco rossi e Ronnie James Dio
                          Chitarrista dei Mercato Nero e Prototape

                          Commenta


                          • #14
                            Che molti grandi gruppi inglesi a cavallo tra fine anni 90 e inizio 2000 abbiano qualcosa di simile ad altri grandi gruppi inglesi del passato è indubbio, e anche naturale. Ovviamente quelli veramente interessanti come i Radiohead sono riusciti a creare un loro stile che ha fatto a sua volta scuola, tanto da risultare unici e a influenzare anche al di fuori del loro genere. Ma era solo un esempio, intendevo dire che ispirarsi e creare qualcosa di nuovo è un conto, imitare a pappagallo è un'altra cosa

                            Mi sembra che invece i Greta Van Fleet siano semplicemente degli imitatori, non si ispirano aggiungendo qualcosa, ripetono e basta

                            Commenta


                            • #15
                              Il discorso non è imitare o non imitare. Sono stato il primo a dire che ricopiano palesemente i Led Zeppelin, e non solo nel sound.
                              Il look, le movenze sul palco, i riccioli biondi del cantante, financo al logo che rimanda direttamente agli anni '60-'70, tutto richiama la band di Plant e Page.

                              Il discorso è che mi fa strano vedere accusare i Greta Van Fleet di essere anacronistici, da chi suona e studia musica nata e sviluppatasi anch'essa in un'epoca lontana che non esiste più.
                              Critiche di anacronismo le potrei capire da chi fa la trap o l'indie pop moderno (The Giornalisti), per cui tutto ciò che è stato fatto prima del 2015 è giurassico e poco innovativo...
                              Ma con l'eccezione di pochissimi che sperimentano coi VST, i synth e le drum machine, il resto dell'utenza del forum è formata da persone che amano certe sonorità del passato più o meno recente. Chi ha il pallino degli anni '60-'70, chi dei '90 e dei 2000, chi affonda le sue radici in tradizioni musicali ancor più lontane, ma siamo tutto affascinati da ciò che è stato fatto in passato.
                              Giustamente aggiungo io!
                              Allora chi fa inediti dovrebbe chiudere baracca perchè nelle sue musiche traspaiono forti le radici musicali a cui si è ispirato.
                              Ci ispiriamo tutti a qualcosa o a qualcuno, solo che taluni fanno di tutti per mascherarlo, altri come i GVF, no, tanto da farne un marchio di fabbrica.
                              Citazione da Vigilius
                              una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

                              Commenta

                              240x200 Colonna destra - Post

                              Comprimi

                              240x90 - Colonna Destra

                              Comprimi

                              240x480 - Colonna Destra Post

                              Comprimi

                              240x48

                              Comprimi

                              240x90

                              Comprimi

                              240x340

                              Comprimi

                              Footer 728x90

                              Comprimi
                              Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                              X