728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Costruzione sala prove

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Costruzione sala prove

    Buonasera a tutti, sto cercando info a proposito di insonorizzazione per una stanza che sto adibendo esclusivamente a sala prove.
    La stanza (il bunker) non è affatto grande (14 mq) e servirá esclusivamente alla mia band (e speriamo) ai miei figli.

    Abbiamo giá ultimato il soffitto utilizzando (dall'alto verso il basso) 1 lastra cartongesso, struttura cm5 con lana di roccia 100kg, lastra mastergips.

    le pareti saranno simili ma con una lastra di cartongesso in più.

    Il dilemma sono i punti "deboli" della stanza ovvero la porta da insonorizzare e la finestra che sarà murata ma vorrei sfruttare lo spazio attualmente esistente per creare un sistema di aspirazione di quel classico odorino da muflone bagnato che si forma durante le sessioni di prova.

    Chiedo quindi lumi/idee circa le questioni:

    1. Porta: attualmente é una normalissima porta in legno con il vetro che si apre verso l'esterno della sala, rivesto/copro?
    2. Finestra: fareste un impianto di aspirazione o di ventilazione? Calcolate che ci sará un Daikin 12000 btu per la climatizzazione caldo/freddo visto che attualmente il termosifone che sta in angolo lo coprirò con la struttura insonorizzante.

    Allego foto del soffitto e della cassa che sto costruendo per l'impianto di aerazione a cui mancano chiaramente i fori visto che non ho ancora le idee chiare

    Saluti


    p.s.: per i Mod, chiedo venia... non so qual é la board corretta, in caso spostate
    File allegati

  • #2
    Lo spostiamo in Musica in pillole, trattandosi di insonorizzazione sala prove
    Regolamento Musicoff Forum - Come funziona il Forum - Tutta la verità su Musicoff

    Gli altri canali della community
    YouTubeFacebookInstagramTwitter

    Commenta


    • #3
      Ciao, complimenti per il bel lavoro!
      Per quanto riguarda la porta posso dirti come facevamo noi nella vecchia sala prove domestica (in casa mia): non erano porte vere e proprie ma delle aperture per uscire dalla stanza, per cui avevamo fatto dei pannelli di larghezza e altezza tali da poterceli incastrare a modo, mettendoceli e togliendoli ogni volta. Erano pannelli leggeri, forse in poliuretano se non sbaglio, per cui non era neanche troppo laboriosa la faccenda.
      Ora, se con i pannelli che metti alle pareti fate un certo spessore rispetto alla porta, potete pensare ad un sistema simile, con dei pannelli ad incastro della giusta misura, da inserire e togliere ogni volta, anche per non stare a rivestire la porta, che magari è più laborioso rispetto a farlo col muro.

      Per quanto riguarda l’impianto di aerazione, beh, credo sia fondamentale specie d’estate, quando l’odore di muflone bagnato si mischia ai migliori oli essenziali della nostra pelle, roba da effetti allucinogeni
      Se hai il Daikin potrebbe bastare anche solo l’aspirazione, no? Anche se non ho capito come lo fate, togliete la finestra?
      Art Of Motion, musica in movimento.
      https://artofmotion.bandcamp.com/releases

      Commenta


      • #4
        Provo a dire la mia sul tema, avendone "costruite" due.
        Credo tu sia davvero sulla buona strada e, come dici, i tasti dolenti sono proprio porta ed aspirazione.
        L'aspirazione è un must, sia per voi, la vostra salute e l'aria, ma anche per gli strumenti, ovviamente: l'umidità li rovinerebbe.
        Quanto alla porta, dipende sempre dal tuo budget. Costruire una sala è molto costoso, sebbene come tu hai fatto ci si riesca spesso ad arrangiare bene. L'ideale sarebbe una porta doppia, che forse puoi trovare da Leroy Merlin (spero si possa citare). Lo dico perché se fai tutto quel bellissimo lavoro insonorizzando e poi ha una porta in legno non consona, rischi che tutto il tuo lavoro venga sprecato.
        Inoltre, ti consiglierei (a parte la lana di roccia, che non è il massimo per la salute) di riempire le intercapedini con il poliuretano espanso. Lo vendono ovunque in schiuma spray e fa il suo dovere.
        Per il resto, internamente si apre un altro discorso, che è quello della dinamica sonora. Non metterti fretta da subito di allestire pannelli di vario tipo prima di avere fatto qualche prova. In linea di massima, si utilizzano al muro diversi pannelli fonoassorbenti che, a differenza di quanto molti eretici possano pensare, non servono ad isolare acusticamente, bensì a rifrangere il suono nella stanza per assorbire gli eccessi di riverberi. Ce ne sono per ogni utilizzo: i bass trap da mettere negli angoli per evitare che i bassi ti tuonino troppo, piuttosto che pannelli appositi appesi sopra la batteria, per far sì che lo strumento esca compatto e non rovini tutto ogni volta che il musicista va su un crash.
        Metti anche un deumidificatore. Se hai bisogno di altri consigli chiedi pure. Non sono un esperto ma come dicevo mi ci sono imbattuto un paio di volte.
        Ciaoo
        The tone is only in your hands.

        Commenta


        • #5
          _cosimo_ il Daikin é un climatizzatore e fa freddo/caldo ma non aspira, servirebbe una ventilazione forzata che faccia un ricambio d'aria, la finestra la tengo su (qualcosa fa) ma la muro... in pratica dall'esterno verso l'interno gli strati che si trovano dove attualmente c'é la finestra sarebbero: 2 lastre di cemento da 1,5cm, struttura con lana di roccia 5cm 1 materassino isolante termico, 1 cassa per fare il condotto aspirazione con fibra interna 11cm, vetro attuale finestra circa 1cm, 2 lastre cartongesso 3cm, struttura con lana di roccia 5cm, lastra mastergips 1,5cm, 1 lastra cartongesso 1,5cm.

          Twang78 ai bass Trap ci sto pensando e me ne sto costruendo tre con legno per struttura esterna e varie coperte vecchie per l'interno e copertura, l'angolo con la porta me lo devo studiare.
          Per l'acustica interna chiaramente partirò prima da una moquette (attualmente é piastrellato) e vedrò se fare solo la pedana per la batteria con degli EPAL e Lana di roccia il tutto avvolto in altra moquette e tappeti, oppure fare tutto il pavimento. Poi partirò con il bugnato/piramidali ma non vorrei fare una stanza troppo "muta" quindi vedrò piano, piano se aggiungere pannelli o meno.
          La soluzione porta doppia non é praticabile per via dello spazio (da una parte aprirebbe sulla porta del bagno, dall'altra all'interno sul bass Trap che dovrá essere rimovibile)
          Nella sala prove che avevo fatto in precedenza avevo fatto giá una porta fittizia utilizzando legno, polistirene e bugnato ma non era molto pratico, comunque questa struttura ce l'ho ancora (allegherò foto) e la utilizzerò finché non troverò una soluzione definitiva

          Commenta

          240x200 Colonna destra - Post

          Comprimi

          240x90 - Colonna Destra

          Comprimi

          240x480 - Colonna Destra Post

          Comprimi

          240x48

          Comprimi

          240x90

          Comprimi

          240x340

          Comprimi

          Footer 728x90

          Comprimi
          Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
          X