728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'angolo della musica

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Rock
    ha risposto
    Citazione da Brummell Visualizza il messaggio
    Ti hanno già risposto, ma sappi che ha fatto epoca.
    Ah strano che non ne ho mai sentito parlare..

    Lascia un commento:


  • Brummell
    ha risposto
    Oramai orfani dell'immenso Geoff Tate, eccoli con un sostituto davvero bravo. Ah, è anche batterista!

    Lascia un commento:


  • Brummell
    ha risposto
    Citazione da Rock Visualizza il messaggio
    Ma una domanda sorge spontanea: che è quella cosa che ha in mano glimour ahahah
    Ti hanno già risposto, ma sappi che ha fatto epoca.
    Proprio quel modello mi piaceva molto, ma costava più di una Gibson ed io andavo ancora a scuola (anni '80).
    Divenne brevemente la chitarra dei tournisti, sostituita negli anni '90 dalla PRS.
    Mai provata. Chi l'ha usata sostiene essere pregevole, ma un po' anonima.
    Probabilmente il maggior utilizzatore è stato A.Holdsworth.
    In un intervista affermò che la cosa che gli piaceva di più era la possibilità di trovarsi in giro per il mondo, poter entrare in un negozio e comprare un manico identico, proprio perchè di grafite.
    Ma sappiamo anche che lui suonava con la Gibson SG, Charvel, Fender, etc e poco cambiava.
    Le mani, sempre le mani

    Lascia un commento:


  • Brummell
    ha risposto
    Citazione da VSmolsky Visualizza il messaggio
    Non vorrei rovinarvi il momento
    Ma figurati; però ricordati pure che:
    De gustibus et coloribus non est disputandum

    Lascia un commento:


  • VSmolsky
    ha risposto
    Tra l'altro chitarre e bassi Steinberger di quell'epoca, stanno vedendo le proprie quotazioni salire tantissimo, esattamente come molti altri strumenti musicali degli anni 80 e 90.
    Andate a vedere quanto costano oggi certe Steinberger...c'è da mettersi le mani ai capelli.

    Anche certi moduli rack digitali dell'epoca che fino a qualche anno fa si prendevano per 300-400$, oggi li vedi su ebay per 700-1000$...
    Quando si mischiano hype, vintage e passaparola su internet, accadono cose impensabili...

    Lascia un commento:


  • Rock
    ha risposto
    Citazione da VSmolsky Visualizza il messaggio
    ma gli anni '80 come sappiamo sono stati tragici per il rock.
    Per non parlare dei '90..

    Lascia un commento:


  • VSmolsky
    ha risposto
    E' una Steinberger GMT headless. Steinberger andava abbastanza forte negli anni '80, finito tra le mani di gente come Mark Knopfler, David Bowie, Geddy Lee (Rush), ma gli anni '80 come sappiamo sono stati tragici per il rock. Si sono viste* e sentite robe improbabili. Comprese le loro chitarre in fibra di carbonio.

    Poi considerate che Gilmour negli anni '80 ha fatto pure qualche quarzata sulle sue chitarre storiche, tipo mettere il ponte Kallham sulla Black Strat...insomma, è stato un decennio incasinato per la musica in generale e anche per lui. Fortuna che poi si è ravveduto
    Qui in azione con un'altra Steinberger, sempre headless, sempre in fibra di carbonio, e sempre negli anni '80



    *ad esempio la pettinatura del bassista del video qui sopra

    Lascia un commento:


  • Rock
    ha risposto
    Citazione da SilvioRCR Visualizza il messaggio
    Brillante, assolutamente brillante! Queste collaborazioni mi piacciono sempre un sacco!
    Concordo pienamente, già la consocevo da tempo..... Ma una domanda sorge spontanea: che c*zzo è quella cosa che ha in mano glimour ahahah

    Lascia un commento:


  • SilvioRCR
    ha risposto
    Brillante, assolutamente brillante! Queste collaborazioni mi piacciono sempre un sacco!

    Lascia un commento:


  • VSmolsky
    ha risposto
    Citazione da 5corde Visualizza il messaggio

    Ma è ovvio, mai pensato che quel genere potesse piacere su larga scala ai fan del "metal vecchia scuola"

    Potrebbe però aver funzionato al contrario: nel mio caso, prima della loro comparsa (e di quella dei Korn, che erano in giro da un po' prima) non avevo idea che potesse piacermi la musica dell'area metal; fu dopo che, stimolato dall'apprezzamento per dei contesti in cui i cantanti gridavano, le chitarre erano assai distorte e i batteristi picchiavano, iniziai a sviluppare un certo apprezzamento per la musica heavy.
    Certo, non sono diventato un metallaro: però se consideri che prima di allora i Metallica per me erano "Nothing Else Matters", mentre oggi sono soprattutto "Master of Puppets" (anche se resto per lo più affezionato alle robe anni '90), ti fai un'idea di quanto certe manifestazioni possano aver influito sull'ascolto e sulla cultura di chi era più orientato al commerciale
    Se ti sono serviti come trampolino di lancio per generi musicali legati più alla sostanza musicale che non all'apparenza, ne sono felice. Pure io ho avuto un periodo oscuro della mia vita dove ascoltavo Festivalbar e la commerciale italiana.
    Però ammetterai che il tuo caso è più unico che raro
    Come dice SilvioRCR, l'utente medio dei Linkin Park e degli Evanescence, Master of Puppets la sconosceva nel 2002 all'uscita di In the End, e continua a sconoscerla oggi a distanza di 20 anni. Non si è evoluto, è rimasto legato a quella robetta/robaccia.
    Pure io ho avuto esperienza di gente """alternativa""" che si metteva il guanto di pizzo nero, il cappello da strega in testa, e faceva la finta gotica/darkettona/vampira cantando Bring Me to Life. Al pensiero mi si arricciano i peli delle ascelle....

    Quegli anni purtroppo sono stati tragici, anche i gruppi che cita SilvioRCR (Green Day, Sum-41, ci aggiungo i ben più famosi Blink182) hanno rappresentato un altro colpo di grazia alla scena rock/metal. E' quello che un mio amico definiva "rock universitario", per confermare il carattere scanzonato e conformista di quei gruppi.
    Nu-metal e pop-punk hanno rappresentato il canto del cigno di un filone musicale oramai esaurito. Esaurito probabilmente da un decennio e che andava avanti solo per inerzia.

    Lascia un commento:


  • SilvioRCR
    ha risposto
    Citazione da VSmolsky Visualizza il messaggio
    Non vorrei rovinarvi il momento amarcord ma avendo vissuto quegli anni, ricordo perfettamente cosa suscitavano ai tempi nomi come Linkin Park, Evanescence, Papa Roach, Limp Bizkit e altri similari in chi il metal lo conosceva e lo ascoltava abitualmente. E l'unica cosa che suscitavano, spiace dirlo, erano i conati di vomito. Con tutto il rispetto per il cantante scomparso...

    Potrei anche rigirare il discorso sulla scena pop-punk/punk revival, Green Day, Sum-41 et company, generalmente, dai punk della vecchia data che si son vissuti il '77, la new wave e il post-punk dei primi degli '80, al sentir nominare certi gruppi di tendenza degli anni '2000, annoverati sotto questo "genere", tendono ad aver conate di vomito e mi par di ricordare che alcuni artisti di quelle annate passate, come Siouxsie Sioux, decisero di allontanarsi dalle scene a protesta di queste correnti che secondo loro non rispecchiavano per nulla il genere e il movimento. Comunque i tempi che descrivi me li ricordo e più o meno lo scenario che ricordo è proprio questo. Poi chiaro, tutto dipende da che parte della barricata uno stava, io quando uscirono i Linkin Park, gli Evanescence e tutti questi ero già fan di band rock storiche di altre decadi, pertanto il mio metro di giudizio non me li rendeva interessanti, andavano di moda al periodo,mi ricordo un di un sacco di fighette, e qualcuna l'ho frequentata pure, interessate a goth/metal/vampiri e cose così, fan sfegatate appunto degli Evanescence, era la musica che passava MTV, erano le mode del momento. Insomma, era musica mainstream (o falsamente alternativa) del periodo corrente di allora a cui non prestavo molta attenzione, esisteva, non vomitavo se i miei amici li mettevano ma nel mio personale non facevano parte della musica che seguivo, nè rap, nè nu metal, nè estremismi metal con urla disumane e gutturali, ceroni bianchi in faccia con gli occhi dipinti di nero e loghi dei nomi delle band illeggibili, nè punk revival e pop punk, nè musica techno, nè house, ero un giovane che non cavalcava la sua generazione sul livello musicale. In discoteca, tra i 15 e i 17 anni, ci andavo per limonarmi con le fighette e innalzare la mia autostima, non per la musica in sè, a casa avevo i Pink Floyd a manetta già al tempo.

    Lascia un commento:


  • 5corde
    ha risposto
    Citazione da VSmolsky Visualizza il messaggio
    Ma come dicevo, la reazione che suscitano è legata ai propri trascorsi musicali. Per chi veniva da In Flames, Rotting Christ, Iron Maiden, Hammerfall, Blind Guardian, tutti quei gruppi erano un insulto vivente alla musica metal.
    Ma è ovvio, mai pensato che quel genere potesse piacere su larga scala ai fan del "metal vecchia scuola"

    Potrebbe però aver funzionato al contrario: nel mio caso, prima della loro comparsa (e di quella dei Korn, che erano in giro da un po' prima) non avevo idea che potesse piacermi la musica dell'area metal; fu dopo che, stimolato dall'apprezzamento per dei contesti in cui i cantanti gridavano, le chitarre erano assai distorte e i batteristi picchiavano, iniziai a sviluppare un certo apprezzamento per la musica heavy.
    Certo, non sono diventato un metallaro: però se consideri che prima di allora i Metallica per me erano "Nothing Else Matters", mentre oggi sono soprattutto "Master of Puppets" (anche se resto per lo più affezionato alle robe anni '90), ti fai un'idea di quanto certe manifestazioni possano aver influito sull'ascolto e sulla cultura di chi era più orientato al commerciale

    Lascia un commento:


  • VSmolsky
    ha risposto
    Indubbiamente.
    Ma come dicevo, la reazione che suscitano è legata ai propri trascorsi musicali. Per chi veniva da In Flames, Rotting Christ, Iron Maiden, Hammerfall, Blind Guardian, tutti quei gruppi erano un insulto vivente alla musica metal.
    Ciò non toglie che a moltissimi piacevano, tanto che ai tempi hanno avuto il successo che hanno avuto.

    E' stata comunque una breve parentesi durata un lustro o poco più. Un punto di passaggio che ha portato al tramonto del rock/metal, e l'ascesa di altri generi più commerciali ed elettronici, un contaminare le sonorità più tradizionali per poi fagocitarle fino a non lasciarne traccia.

    Lascia un commento:


  • 5corde
    ha risposto
    Citazione da VSmolsky Visualizza il messaggio
    E l'unica cosa che suscitavano, spiace dirlo, erano i conati di vomito.
    Punti di vista

    Lascia un commento:


  • VSmolsky
    ha risposto
    Non vorrei rovinarvi il momento amarcord ma avendo vissuto quegli anni, ricordo perfettamente cosa suscitavano ai tempi nomi come Linkin Park, Evanescence, Papa Roach, Limp Bizkit e altri similari in chi il metal lo conosceva e lo ascoltava abitualmente. E l'unica cosa che suscitavano, spiace dirlo, erano i conati di vomito. Con tutto il rispetto per il cantante scomparso...

    Era la musica dei finti alternativi, di quelli che una mattina si alzavano e improvvisavano ribelli quando poi la sera andavano in discoteca a ballare in mezzo ai truzzi (chi è della mia età, ricorderà...). oppure a mettersi in fila insieme ad altri 1000 pecoroni per un cocktail annaquato venduto a peso d'oro.

    I DJ e le consolle sullo stesso palco insieme alle chitarre elettriche erano roba da nausea, messi lì per fare l'occhiolino sia ai mezzi rockettari sia ai rappers. Era una cosa che non scontentava nessuno, attiravano ascoltatori su entrambi i fronti, tanto che i fan disperati per la morte di Chester, ad esempio, non hanno la pù pallida idea di chi siano i contemporanei Queens of The Stone Age. E nemmeno i Pearl Jam o i Foo Fighters. Eppure erano rockettari pure loro...
    Solo che questi gruppi pensavano a fare musica, non a fare l'occhiolino alle fan adolescenti o a fare pea cocking sul palco con look improbabili, quindi non erano molto attenzionati ¯\_(ツ)_/¯



    Lascia un commento:

240x200 Colonna destra - Post

Comprimi

240x90 - Colonna Destra

Comprimi

240x480 - Colonna Destra Post

Comprimi

240x48

Comprimi

240x90

Comprimi

240x340

Comprimi

Footer 728x90

Comprimi
Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
X