728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il metal e il punk sono violenti?

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il metal e il punk sono violenti?

    Se non sono un tipo attacca brighe e violento è inutile fare generi come il metal o il punk? La musica mi piace ma so che questi tipi di musicisti sono spesso dei ribelli e pronti a fare a botte o la guerra mentre io evito perché sono consapevole dei miei limiti come tutti. Nessuno è il padrone del mondo.
    Io sto parlando da musicista dato che suono la chitarra elettrica e faccio qualcosa metal.


    Se andassi in locali con questo tipo di gente e capita qualcosa oppure se si sa che non sono un ribelle verrei sicuramente preso per uno stupido pacifista da queste persone. Forse meglio se mi do al blues? Un genere che parla di dolore ma non induce alla violenza, nel metal pensavo si dicesse solo per sfogo poi però ho letto di molti che ci credono davvero c'è anche un documentario di metallari che dicono che nel metal conta il sesso, la violenza e la birra. Anche qua dice alcune cose per i punk http://punk-e-rock.blogspot.it/2006/...e-il-punk.html
    Cioè che uno la ascolta senza condividere ciò che dicono ci sta però mi chiedo se devi suonare questi generi devi crederci per esprimere il pensiero altrimenti che lo fai a fare? Apposta meglio trovare una cosa che fa più per me


    Riguardo il punk invece, cos'è di preciso? Era un movimento basato sul rifiuto di tutte le regole, totale libertà e anarchia e anche andare contro tutti drogandosi e facendo risse in poche parole no? Alcuni avevano buoni ideali ma spesso erano giovani che gli faceva comodo fare i ribelli per non si sa cosa è alla fine erano dei violenti. La musica anche era molto semplice e aggressiva e nei concerti succedevano le peggio cose. Voi cosa ne sapete?

    È vero che il rock è stata la prima protesta giovanile ma ci credo prima non potevi fare niente e poi spesso si ballava con la propria fidanzata da ciò he ho visto nei film quelli che raccontano la realtà, oppure si chiedeva cortesemente se si poteva ballare, la cosa sesso, droga e rock n' roll è venuto dopo per un testo ma non c'entra niente e prima aveva senso ribellarsi perché la erano veramente soppressi da troppe regole ed erano delle manifestazioni giuste come anche negli anni del 60 in Italia.

    Si era uniti, poi però secondo me con
    Se prima c'era poca libertà l'errore è stato arrivare a protestare per ogni cosa come facevano i punk la protesta era diventata più un modo per essere fichi e oggi c'è troppa libertà per fare poi cosa? Prendere droghe?

    So che i punk erano anche giovani che volevano appartenere ad un modello e protestavano ormai solo per scena anche se alcune avevano dei veri motivie


    Alice Cooper diceva gli hippie volevano la pace noi birra e coltelli a serramanico e con questo ho detto tutto.

  • #2
    quanti luoghi comuni in un solo post..
    Chitarrista dei Mercato Nero e Prototape

    Commenta


    • #3
      Leggere di queste cose mi ricorda i miei 14 anni, quando ti dovevi vestire in un certo modo per ascoltare certa musica.
      Oggi viviamo nel mondo post-moderno, dove ognuno può fare quello che vuole senza dare spiegazioni a nessuno, per cui se ti piacciono il metal e il punk ascoltali e suonali senza rendere conto delle tue azioni a chicchessia.
      Poi il punk no, ma il metal può essere qualsiasi cosa, dai Behemoth agli Angra ai Linkin Park, quante vite dovresti vivere per comportarti secondo ogni corrente metal?

      Commenta


      • #4
        La mia prima che mi arrivino mail con insulti o accuse infondate non vuole essere una critica ma una domanda eccetera e comunque le cose sulla storia quelle si sono vere, lette con tanto di libro. è naturale che la musica ha un suo senso e farla devi credercie

        Commenta


        • #5
          Non mi sembra che ti abbiamo lanciato insulti o accuse infondate, semplicemente quello che fai è un discorso molto generalista e, passami il termine, decisamente infantile.
          Nella musica che fai devi crederci eccome, ma nel senso che devi sforzarti per migliorare, credere nella tua creatività e nel prodotto di essa, suonare con convinzione anche quando la situazione è avversa, non certo andare a delinquere se suoni musica estrema.
          Ripudiamo questi preconcetti puritani dei nostri nonni per favore e teniamo un'apertura mentale degna del 2018 (quasi 19 ormai).
          Quello che in parte è vero semmai è il contrario di quello che dici, cioè in parte la tua quotidianità e il tuo modo di vedere le cose possono influenzare il tipo di musica che ti piace e che quindi puoi ritrovarti a suonare.
          Dipende dal carattere, dall'ambiente e da come cresci, ad esempio se cresci culturalmente in Jamaica ti verrà naturale apprezzare, ascoltare e infine suonare musica reggae, ma non accetto il concetto secondo cui se suoni reggae indipendentemente da tutto devi sfondarti di canne, è questo l'errore.

          Commenta


          • #6
            Citazione da trabia Visualizza il messaggio
            È vero che il rock è stata la prima protesta giovanile ma ci credo prima non potevi fare niente e poi spesso si ballava con la propria fidanzata da ciò he ho visto nei film quelli che raccontano la realtà, oppure si chiedeva cortesemente se si poteva ballare, la cosa sesso, droga e rock n' roll è venuto dopo
            Questa cosa mi fa un po' sorridere ricordandomi alcuni passi di Clapton che raccontava che nei primi anni '60 con gli Yardbirds andavano a suonare in tutta l'Inghilterra in locali che erano il dopo-lavoro di operai, minatori e altra gente particolarmente incline a rilassare nell'alcol le dissaventure giornaliere e quasi ogni sera partiva una rissa...
            Che la droga sia venuta dopo è discutibile, dillo a tanti musicisti anni '50 che si sono strafatti come pochi.
            Insomma, la risposta è no.
            Certo, il punk forse è stato un genere il cui pubblico non era particolarmente incline a lanciarsi fiori... Ma non è che tutti quelli che fanno punk vogliono menare le mani, ci mancherebbe ;)
            Regolamentazione MusicOff Forum
            Tutta la verità su MusicOffRegolamento MusicOff ForumRegolamento Mercatino

            Altri servizi della community
            Canale YouTube MusicOff Canale Facebook MusicOff

            Commenta


            • #7
              Citazione da _cosimo_ Visualizza il messaggio
              Non mi sembra che ti abbiamo lanciato insulti o accuse infondate, semplicemente quello che fai è un discorso molto generalista e, passami il termine, decisamente infantile.
              Nella musica che fai devi crederci eccome, ma nel senso che devi sforzarti per migliorare, credere nella tua creatività e nel prodotto di essa, suonare con convinzione anche quando la situazione è avversa, non certo andare a delinquere se suoni musica estrema.
              Ripudiamo questi preconcetti puritani dei nostri nonni per favore e teniamo un'apertura mentale degna del 2018 (quasi 19 ormai).
              Quello che in parte è vero semmai è il contrario di quello che dici, cioè in parte la tua quotidianità e il tuo modo di vedere le cose possono influenzare il tipo di musica che ti piace e che quindi puoi ritrovarti a suonare.
              Dipende dal carattere, dall'ambiente e da come cresci, ad esempio se cresci culturalmente in Jamaica ti verrà naturale apprezzare, ascoltare e infine suonare musica reggae, ma non accetto il concetto secondo cui se suoni reggae indipendentemente da tutto devi sfondarti di canne, è questo l'errore.
              Lo so che non mi avete offeso era solo per dire perché poteva sembrare la mia una accusa, in realtà cerco di capire.
              Certo però una cosa è sicura, ascoltare testi che parlano di uccidere e smembrare spesso, dopo un po ti fa stare sempre nella violenza.
              I film è un po diverso, certo se li vedi spesso anche la è la stessa cosa ma la musica secondo me, sopratutto sempre con quei suoni pesanti ha una forma di comunicazione molto più forte.
              Il film si vede dai che alla fine è una cosa finta, ma la musica ascoltando quei suoni e testi entra molto di più in testa.

              Tralasciando questo concetto comunque è risaputo che molti artisti metal lo fanno come forma di sfogo della loro rabbia perché credono alla violenza come forma di accettazione di se, è il loro modo di vedere le cose e non sta a me criticare ma dico solo che appunto magari per fare quel genere non basta solo ascoltare ma anche capirne il significato. C'è scritto anche sul mio libro di storia del rock che quel genere nacque per essere ancora più estremo e per ribellarsi con maggiore violenza perché si erano stufati degli hippie che erano troppo pacifici.
              Perciò secondo me è importante sapere perché nasce un genere e cosa vuole trasmettere, si può anche fare metal differente e più pacifico ma dopo un po se esci troppo dal suo contesto non rende, così come anche il rap nasce dalle gang di strada e di sicuro per questo tipo di persone il rap è ottimo per superare le cose difficili della strada, ma non è per tutti ecco perché oggi scusatemi il termne il rap spesso fa ******, non dico sempre ma spesso e

              Commenta


              • #8
                Citazione da Salvatore Pagano Visualizza il messaggio

                Questa cosa mi fa un po' sorridere ricordandomi alcuni passi di Clapton che raccontava che nei primi anni '60 con gli Yardbirds andavano a suonare in tutta l'Inghilterra in locali che erano il dopo-lavoro di operai, minatori e altra gente particolarmente incline a rilassare nell'alcol le dissaventure giornaliere e quasi ogni sera partiva una rissa...
                Che la droga sia venuta dopo è discutibile, dillo a tanti musicisti anni '50 che si sono strafatti come pochi.
                Insomma, la risposta è no.
                Certo, il punk forse è stato un genere il cui pubblico non era particolarmente incline a lanciarsi fiori... Ma non è che tutti quelli che fanno punk vogliono menare le mani, ci mancherebbe ;)
                Si ma ovviamente anche la c'erano certe cose, ma non c'era quella mentalità d dopo. Gli artisti si ma gli ascoltatori non si sfondavano, gli artisti anche della classica da sempre ci sono stati che si drogavano.
                Comunque c'è sempre stato un po di tutto ma le cose sono peggiorate nel genere metal più incline a queste cose e anche con il tempo quando ripeto dalle prime rivolte corrette perché altrimenti ancora stavamo ai matrimoni combinati, si è però voluti arrivare sempre a di più.
                Tuttti i punk no certo, ma come non tutti gli hippie erano pacifici ma il movimento è quello, uno dice pace e amore, l'ltro dice libertà e mi sta bene ma troppa. Per me i punk troppo pacifici non fanno veramente parte del movimento, anche i suoni esprimono aggressività alla fine. Poi tutto dipende certo.
                Come anche le discoteche, appena aperte negli anni 70 c'era meno droga poi ci è voluto poco ed è sempre diventata un luogo di ritrovo non solo per droga ma anche solo per pensare al sesso o alle risse e la musica non conta niente, ecco perché dico era meglio il rock n roll allora che si ballava nei locale o nei ristoranti e in maniera più tranquillae

                Poi prima come anche gli hippie si sfondavano ma non conoscevano tutti i rischi, alcuni magari li ignoravano ma comunque ora sfondarsi perché si ascolta Bob Marley ha veramente poco senso come anche credere che l'erba sia buona. In realtà ho letto e studiato che in Jamaica si fanno la marijuana perché credono li aiuta a connettersi con Dio loro hanno un motivo religioso ma qua lo fanno solo per fare gli intellettuali o fichi finti, come anche molte stupide canzoni rap che dicono fumo erbae

                Fidatevi ci sono, ho conosciuto vecchie amicizie e persone che fumano ascoltando Bob Marley senza sapere perché lui fumava e pensando che il fumo sia il top. Ognuno fa quello che vuole, io stesso ho provatoo ma non ho preso l'abitudine di fumare e non l'ho più fatto sopratutto dopo che una volta mi ci sono sentito male perciò almeno bisognerebbe conoscere il significato delle cose

                Commenta


                • #9
                  Come ti han detto stai attento a non confondere i temi trattati in certi generi musicali con la vita reale: come hai detto tu non è che un film horror viene creato da persone violente, è semplicemente un film...
                  Stessa cosa coi movimenti musicali: è solo musica e l'eccesso nei testi e nei suoni è un'evasione verso un mondo che non è detto che appartenga realemente a chi sta suonando, o comunque potrebbe essere un'allegoria di certi stati d'animo, però la cosa finisce li e non continua nella vita di tutti i giorni.

                  Se poi c'è gente che segue rituali oscuri o ama la violenza cantata in certe canzoni è solo stupido e sicuramente è una minoranza molto esigua (nei concerti metal oltre al pogo non succede niente se non in rari casi).

                  Da come scrivi sembri molto giovane ma fidati che non esistono certezze che collegano il comportamento di una persona con il suo modo di vestire, o la musica che ascoltano o la loro idea politica ecc.. Cerca di liberarti dalle frase fatte, dai luoghi comuni e impara a pensare con la tua testa. Ci sono domande molto più importanti rispetto al preoccuparsi di andare in un locale di metallari anche se si è pacifisti
                  Regolamentazione MusicOff Forum
                  Tutta la verità su MusicOffRegolamento MusicOff ForumRegolamento Mercatino

                  Altri servizi della community
                  Canale YouTube MusicOff Canale Facebook MusicOff

                  Commenta


                  • #10
                    Che poi basterebbe pensare a Charles Manson che adorava i Beatles
                    Regolamentazione MusicOff Forum
                    Tutta la verità su MusicOffRegolamento MusicOff ForumRegolamento Mercatino

                    Altri servizi della community
                    Canale YouTube MusicOff Canale Facebook MusicOff

                    Commenta


                    • #11
                      Citazione da zoso85 Visualizza il messaggio
                      Come ti han detto stai attento a non confondere i temi trattati in certi generi musicali con la vita reale: come hai detto tu non è che un film horror viene creato da persone violente, è semplicemente un film...
                      Stessa cosa coi movimenti musicali: è solo musica e l'eccesso nei testi e nei suoni è un'evasione verso un mondo che non è detto che appartenga realemente a chi sta suonando, o comunque potrebbe essere un'allegoria di certi stati d'animo, però la cosa finisce li e non continua nella vita di tutti i giorni.

                      Se poi c'è gente che segue rituali oscuri o ama la violenza cantata in certe canzoni è solo stupido e sicuramente è una minoranza molto esigua (nei concerti metal oltre al pogo non succede niente se non in rari casi).

                      Da come scrivi sembri molto giovane ma fidati che non esistono certezze che collegano il comportamento di una persona con il suo modo di vestire, o la musica che ascoltano o la loro idea politica ecc.. Cerca di liberarti dalle frase fatte, dai luoghi comuni e impara a pensare con la tua testa. Ci sono domande molto più importanti rispetto al preoccuparsi di andare in un locale di metallari anche se si è pacifisti
                      Io in realtà quando ascoltavo metal dicevo sempre che secondo me èè solo finzione però poi ho letto di gruppi che ci credono proprio ed ecco perché mi sono fatto dei dubbi e allora ho ripensato alle cose che forse alloa per alcuni il metal è violento.

                      In realtà ho sempre pensato fosse uno sfoo con la musica, il rap invece siccome viene da ragazzi di strada però ho sempre pensato che la venisse fatto per sfogare le cose violente

                      Commenta


                      • #12
                        che poi ti riferisci probabilmente a quel filone metal che è il black metal, death metal ed affini... non bisogna fare di tutta l'erba un fascio! è un po come dire il gelato sa solo di limone quando in realtà ci sono un'infinità di gusti..
                        Chitarrista dei Mercato Nero e Prototape

                        Commenta


                        • #13
                          Ma poi è una minoranza... io, per esempio, conosco diversa gente che ascolta o suona metal e nessuno di questi ama la violenza.
                          Regolamentazione MusicOff Forum
                          Tutta la verità su MusicOffRegolamento MusicOff ForumRegolamento Mercatino

                          Altri servizi della community
                          Canale YouTube MusicOff Canale Facebook MusicOff

                          Commenta


                          • #14
                            Citazione da Alex.Tomasi Visualizza il messaggio
                            che poi ti riferisci probabilmente a quel filone metal che è il black metal, death metal ed affini... non bisogna fare di tutta l'erba un fascio! è un po come dire il gelato sa solo di limone quando in realtà ci sono un'infinità di gusti..
                            Appunto ma il black metal mi dici che quindi è quello violento? E quello non violento quale è?
                            Non so io a forza di ascoltare gli slayer e capendo il testo ad esempio di bloodline dopo un po mi dico ma come faccio ad ascoltare spesso uno che dice che vuole uccidere e bere il sangue? Poi se li sentiamo in italiano fa più effettoe

                            Commenta


                            • #15
                              scusa per curiosità ma quanti anni hai? premesso che i testi di una canzone sono una cosa ma poi uno al di fuori del " gruppo " fa altro , pensa che il bassista degli slayer è tutt'altro che satanista ahaha!!
                              il metal si suddivide in una miriade di sotto generi, black metal, death meal, thrash metal, epic metal, power metal, christian metal, progressive metal, speed metal, heavy metal, djent .. ecc .... è un po come dire che nel metal i cantanti fanno solo screamo.. poi ti ascolti i dream theater o gli helloween ed è tutto il contrario!!
                              Chitarrista dei Mercato Nero e Prototape

                              Commenta

                              240x200 Colonna destra - Post

                              Comprimi

                              240x90 - Colonna Destra

                              Comprimi

                              240x480 - Colonna Destra Post

                              Comprimi

                              240x48

                              Comprimi

                              240x90

                              Comprimi

                              240x340

                              Comprimi

                              Footer 728x90

                              Comprimi
                              Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                              X