728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Classificazione vocale e registri

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Confermo l’impressione sulla voce, molto bella e molto calda.
    Mi piace anche il fatto che padroneggi l’inglese molto bene, rende il tutto molto più credibile.
    Fra l’altro studi pure medicina, formalmente siamo quasi colleghi
    Art Of Motion, musica in movimento.
    https://artofmotion.bandcamp.com/releases

    Commenta


    • #17
      Citazione da _cosimo_ Visualizza il messaggio
      Confermo l’impressione sulla voce, molto bella e molto calda.
      Mi piace anche il fatto che padroneggi l’inglese molto bene, rende il tutto molto più credibile.
      Fra l’altro studi pure medicina, formalmente siamo quasi colleghi
      Ah mi fa piacere, che cosa fai tu?
      Comunque sì, la dizione e la pronuncia dell'inglese le conosco molto bene.
      È una lingua fondamentalmente facile, poche regole, poche eccezioni a queste, quello in cui al limite può essere difficoltoso per un italiano è relazionarsi ad alcuni fonemi che ci sono totalmente estranei (tipo la pronuncia di "th" oppure di alcune vocali come "o" e "a" che si pronunciano quasi allo stesso modo) ma basta ascoltarlo spesso come faccio io tramite canzoni, film o serie tv in lingua originale per comprenderli bene

      Commenta


      • #18
        Si concordo sull’inglese, che oltre che semplice è sempre più importante nel mondo di oggi.
        Io mi sono laureato da poco
        Art Of Motion, musica in movimento.
        https://artofmotion.bandcamp.com/releases

        Commenta


        • #19
          Citazione da _cosimo_ Visualizza il messaggio
          Si concordo sull’inglese, che oltre che semplice è sempre più importante nel mondo di oggi.
          Io mi sono laureato da poco
          Wow complimenti, io ho appena iniziato il primo anno
          Purtroppo all'università conciliare lo studio con le passioni non è per niente facile

          Commenta


          • #20
            Citazione da The Lizard King Visualizza il messaggio

            Wow complimenti, io ho appena iniziato il primo anno
            Purtroppo all'università conciliare lo studio con le passioni non è per niente facile
            Eh ne so qualcosa
            Ma fidati se ti dico che devi tenere duro e tenerti le tue passioni il più stretto possibile, perché ti danno una marcia in più durante il percorso e, per quel che mi riguarda, a fine corsa mi rende molto orgoglioso aver coltivato una cosa cosí bella e dispendiosa durante anni cosí duri dal punto di vista della quotidianità.
            E la musica è sempre capace di dare grandi soddisfazioni.
            Quindi tieni duro
            Art Of Motion, musica in movimento.
            https://artofmotion.bandcamp.com/releases

            Commenta


            • #21
              Ciao Lizard, scusa per il ritardo nel rispondere.....Allora sarò sincero....Mi aspettavo che la tua voce parlata fosse più bassa .....Allora purtroppo non sei un basso( poi non so se volevi esserlo). Pero certamente sei un baritono che magari tende molto sulle note più basse. Quando Vai sul basso la tua voce si fa un bel po' profonda, e non rispecchia molto la tua voce parlata hahah. Vabbè d'altronde il canto è questo. Tuttavia hai detto che avevi molte incertezze sul tuo tipo di voce perché non riuscivi a prendere determinate note....Guarda che la voce va allenata per riuscire a prendere determinate note. Se ti alleni ogni giorno dovresti riuscire a raggiungere un la3 anche in 3 mesi
              Guarda anche io sono un baritono e prendo un do4 di voce piena. Alla fine tutto si può se si vuole (certo nei limiti)

              Commenta


              • #22
                Citazione da Typhale99 Visualizza il messaggio
                Ciao Lizard, scusa per il ritardo nel rispondere.....Allora sarò sincero....Mi aspettavo che la tua voce parlata fosse più bassa .....Allora purtroppo non sei un basso( poi non so se volevi esserlo). Pero certamente sei un baritono che magari tende molto sulle note più basse. Quando Vai sul basso la tua voce si fa un bel po' profonda, e non rispecchia molto la tua voce parlata hahah. Vabbè d'altronde il canto è questo. Tuttavia hai detto che avevi molte incertezze sul tuo tipo di voce perché non riuscivi a prendere determinate note....Guarda che la voce va allenata per riuscire a prendere determinate note. Se ti alleni ogni giorno dovresti riuscire a raggiungere un la3 anche in 3 mesi
                Guarda anche io sono un baritono e prendo un do4 di voce piena. Alla fine tutto si può se si vuole (certo nei limiti)
                Beh sì infatti non ho una voce da basso profondo, si sente! In alto se mi sforzo prendo anche un sol3 o un la3, ma è così lontano dalle mie note comode che non mi piacerebbe cantarci sopra, se non toccarle sporadicamente per poco tempo. In generale non mi trovo proprio a cantare totalmente nell'ottava centrale, l'ottava in cui mi trovo benissimo a cantare senza alcuno sforzo è all'incirca sol1-sol2, abbastanza distante dalla tessitura del baritono medio che è re2-re3
                Poi passo a voce di testa abbastanza presto, già intorno al do3 sento i primi cambiamenti, per questo mi definisco più un basso-baritono.
                Lavorerò assolutamente per migliorare il registro di testa, ma non vado alla ricerca di una corda tenorile che non mi appartiene, mi farei tanto di quel male alle corde vocali che mi dovrebbero operare direttamente
                Comunque complimenti! Un do4 è una nota non facile neanche per un tenore seppur non allenato. Per curiosità quali sono la tua estensione e la tua tessitura?

                Commenta


                • #23
                  Allora Lizard, assolutamente non è vero che te le danneggi (ovviamente non devi esagerare haha), comunque in giorni buoni arrivo ad un fa1 per quanto registro di petto pieno pieno arriverei anche ad un re4 ma farei molta fatica ad introdurla in canzone. Poi vabbè voce di testa anche do5 o re5...se vai sulla mia domanda che ho postato prima della tua....trovi la mia registrazione di una canzone abbastanza difficile per un baritono, beh ci provato e li ho raggiunto un do4. Boh non so dammi il tuo parere se vuoi

                  Commenta


                  • #24
                    Citazione da Typhale99 Visualizza il messaggio
                    Allora Lizard, assolutamente non è vero che te le danneggi (ovviamente non devi esagerare haha), comunque in giorni buoni arrivo ad un fa1 per quanto registro di petto pieno pieno arriverei anche ad un re4 ma farei molta fatica ad introdurla in canzone. Poi vabbè voce di testa anche do5 o re5...se vai sulla mia domanda che ho postato prima della tua....trovi la mia registrazione di una canzone abbastanza difficile per un baritono, beh ci provato e li ho raggiunto un do4. Boh non so dammi il tuo parere se vuoi
                    Do5 considerando Do3 come centrale e senza falsetto?!
                    Ovviamente la vado a sentire
                    Io invece parto da un Do1 e arrivo ad un La3 sgolato :(
                    Però sono contento del fatto che nei gravi ho un'estensione abbastanza buona, il do1 lo intono alla fine della canzone che ho mandato prima, se la senti bene, anche se un po' a fatica.

                    Commenta


                    • #25
                      Penso che usi l'esponente della notazione americana, quindi Do4 e Re4, a meno che, da quanto ho capito, lui possa intendere per testa la voce più leggera, praticamente il falsetto chiuso, che potrebbe essere utilizzato dalla voce operistica femminile. Mentre invece per voce mista potrebbe intendere la voce leggera ma con vocale aperta e twang. Ma secondo me l'unica differenza fondamentale tra questa e quella operistica è che quest'ultima è coperta, ovvero modificata verso la U o OO inglese.
                      Se ho capito male però ti chiedo venia Typhale .
                      Tu lizard potresti essere un basso-baritono relativamente chiaro, e questa chiarezza dipende dalla risonanza che usi, abitudini e in parte conformazione nella condizione "neutrale", per così dire.
                      Non preoccuparti che sul Do3 o prima pure ti cambi la voce, è un'adattamento della massa al fiato, segno della presenza di appoggio. Se lavori sull'ottimizzare la risonanza, combinare la componente coperta e aperta, tramite la posizione di bocca e lingua, manterrai la voce avanti e "naturale"-parlata come desideri. Mantenere la qualità parlata ricorrendo alla massa vocale resistendo all'assottigliamento può essere controproducente, anche se è un aspetto che può essere coltivato come complementare al passaggio, con alcuni esercizi dedicati, ad esempio vocalizzi partendo da Do2 europeo o più in passo fino a Do - Mib3 lasciando che l'impegno diaframmatico cresca. Questo aiuta a sostenere l'eventualità di usare diversi impegni a scopo espressivo - stilistico, ma non sarà lo stratagemma principale a cui ricorrere per rafforzare la tua voce.
                      Per superare in modo flessibile Fa3, usa molto pianto, accetta anche volumi bassi, perchè il volume lo acquisisci sulla base del controllo.
                      A questo proposito possono essere utili lip thrill e la famosa cannuccia di Titze, so che suona bizzarro
                      https://www.youtube.com/watch?v=C6-mlObJ-WM da C2 a C5 spero sia di ispirazione. Il C5 comincia ad impegnare anche all'interno del registo misto-leggero per il baritono, bisogna sostenerlo al peso in cui esce fluidamente ed appoggiato e da lì lavorare per solidificare il timbro.
                      C'è chi dubita sia un baritono, ma le note basse è difficile che risaltino con questo tipo di registrazione.
                      https://www.youtube.com/watch?v=9O-D0R-TLnI qui suona più baritonale (:.

                      Commenta


                      • #26
                        Citazione da Oblomov Visualizza il messaggio
                        Penso che usi l'esponente della notazione americana, quindi Do4 e Re4, a meno che, da quanto ho capito, lui potrebbe intendere per testa la voce più leggera, praticamente il falsetto chiuso, che potrebbe essere utilizzato dalla voce operistica femminile. Mentre invece per voce mista potrebbe intendere la voce leggera ma con vocale aperta e twang. Ma secondo me l'unica differenza fondamentale tra questa e quella operistica è che quest'ultima è coperta, ovvero modificata verso la U o OO inglese.
                        Se ho capito male però ti chiedo venia Typhale .
                        Tu lizard potresti essere un basso-baritono relativamente chiaro, e questa chiarezza dipende dalla risonanza che usi, abitudini e in parte conformazione nella condizione "neutrale", per così dire.
                        Non preoccuparti che sul Do3 o prima pure ti cambi la voce, è un'adattamento della massa al fiato, segno della presenza di appoggio. Se lavori sull'ottimizzare la risonanza, combinare la componente coperta e aperta, tramite la posizione di bocca e lingua, manterrai la voce avanti e "naturale"-parlata come desideri. Mantenere la qualità parlata ricorrendo alla massa vocale resistendo all'assottigliamento può essere controproducente, anche se è un aspetto che può essere coltivato come complementare al passaggio, con alcuni esercizi dedicati, ad esempio vocalizzi partendo da Do2 europeo o più in passo fino a Do - Mib3 lasciando che l'impegno diaframmatico cresca. Questo aiuta a sostenere l'eventualità di usare diversi impegni a scopo espressivo - stilistico, ma non sarà lo stratagemma principale a cui ricorrere per rafforzare la tua voce.
                        Per superare in modo flessibile Fa3, usa molto pianto, accetta anche volumi bassi, perchè il volume lo acquisisci sulla base del controllo.
                        A questo proposito possono essere utili lip thrill e la famosa cannuccia di Titze, so che suona bizzarro .
                        Ti ringrazio molto per i consigli
                        Sono d'accordo sulla risonanza, ho intenzione di lavorarci tantissimo, soprattutto per le note basse. Che esercizi e che tecniche mi consigli per farlo?

                        Per quanto riguarda le note alte, a voce bassa non supero un re3 senza falsetto

                        Più ci metto forza e più riesco a ritardare il passaggio, ma in ogni caso tra Do#3 e Re3 passo a voce di testa (che detesto perché è estremamente stridula e priva di armonici) mentre un La3 è il massimo che posso gridare senza usare il falsetto.

                        Spero di poter prendere lezioni il prima possibile

                        Commenta


                        • #27
                          Hai visto i video che ho aggiunto?
                          Allora, è vero che lo sbadiglio è utile e probabilmente una delle prime cose che si insegnano, soprattutto classicamente per favorire il passaggio. Si associa infatti al movimento del pianto, che assottiglia le corde vocali, ed è quello che succede a voci basse come noi, intorno alla fine della seconda ottava, non con la stessa entità del passaggio classico su Mib3. Lo sbadiglio aiuta a mantenere la laringe bassa ed evitare di sguaiare il tono anticipatamente. Bisogna però vederlo come un elemento di una tavolozza, che useremo a dosi diverse secondo il nostro stile, ma non si può fare affidamento solo su di esso superato il passaggio classico.
                          Quello che fai mi ricorda in parte Elvis Presley, anche lui un baritono flessibile ed esteso e versatile anche se non così scuro, ma parliamo di Elvis.
                          Il suo sbadiglio era la sua cifra stilistica, ripresa anche da Bobby Solo in seguito, vedi "Una lacrima sul viso".
                          Posto che debba coltivare la punta e la brillantezza per trovare pienezza e proiezione. La consonanza faringea o Twang.
                          Che esercizi potremo consigliare?
                          Una tabella di marcia, sbarazzarsi, in ambito acuto, prima delle false corde, poi dell'aria del falsetto, provare il coperto lirico e poi scatenare twang e compressione .
                          Restringere la vocale, per esempio creare la A e la E, a partire dalla I. La U non è più sbadigliata, ma diventa un Eu francese, più faringea, questo perchè in generale in acuto lo spazio delle vocali è molto più focalizzato e appunto faringeo.
                          Dici che diminuendo il volume passi in falsetto, credo di capire, hai bisogno di urlare per mantenere la voce piena, che riporta ciò di cui parlo all'inizio di questo post.
                          https://www.youtube.com/watch?v=LotO0EyRDLo in questo video sulla voce di testa, si parla di un'elicitazione del suono faringeo con "n'ghin", notiamo anche come sottolinea che nell'esercizio non sia necessario dare volume, anzi non sia indicato.
                          Molte vocali quindi, per la loro efficienza acustica, non solo rendono graduale il passaggio di registro, ma ne uniformano la qualità e ne mantegono l'intensità.
                          Questo cambio di vocale è in realtà fatto in modo tale per che le vocali suonino le stesse, negli acuti in belting sentiamo la vocale bella aperta, ma in realtà è stretta e focalizzata. In quelli lirici è più chiusa, ma anche la U verso cui tende la voce di testa coperta operistica è in realtà più faringea.

                          https://www.youtube.com/watch?v=_d5itGyZFFQ&t=360s ma questo è uno dei miei preferiti, a metà video, dove sostiene di passare in falsetto, per we are the champions, secondo me non suona affatto così. E infatti dipende dalle definizioni di falsetto che si hanno, ma il concetto fisiologico è che la corda si assottiglia e c'è una minore massa coinvolta, rimane però l'appoggio ed una risonanza efficiente. Consiglia di non spingere sulla terza ottava, anzi di rilasciare un po' di aria e di pressione sottoglottica, ma mantenendo la sensazione di apnea, cosa che illustra il concetto vero e proprio del passaggio, dell'equilibio muscolare che cambia tramite il pianto.

                          Commenta


                          • #28
                            Citazione da Oblomov Visualizza il messaggio
                            Hai visto i video che ho aggiunto?
                            Allora, è vero che lo sbadiglio è utile e probabilmente una delle prime cose che si insegnano, soprattutto classicamente per favorire il passaggio. Si associa infatti al movimento del pianto, che assottiglia le corde vocali, ed è quello che succede a voci basse come noi, intorno alla fine della seconda ottava, non con la stessa entità del passaggio classico su Mib3. Lo sbadiglio aiuta a mantenere la laringe bassa ed evitare di sguaiare il tono anticipatamente. Bisogna però vederlo come un elemento di una tavolozza, che useremo a dosi diverse secondo il nostro stile, ma non si può fare affidamento solo su di esso superato il passaggio classico.
                            Quello che fai mi ricorda in parte Elvis Presley, anche lui un baritono flessibile ed esteso e versatile anche se non così scuro, ma parliamo di Elvis.
                            Il suo sbadiglio era la sua cifra stilistica, ripresa anche da Bobby Solo in seguito, vedi "Una lacrima sul viso".
                            Posto che debba coltivare la punta e la brillantezza per trovare pienezza e proiezione. La consonanza faringea o Twang.
                            Che esercizi potremo consigliare?
                            Una tabella di marcia, sbarazzarsi, in ambito acuto, prima delle false corde, poi dell'aria del falsetto, provare il coperto lirico e poi scatenare twang e compressione .
                            Restringere la vocale, per esempio creare la A e la E, a partire dalla I. La U non è più sbadigliata, ma diventa un Eu francese, più faringea, questo perchè in generale in acuto lo spazio delle vocali è molto più focalizzato e appunto faringeo.
                            Dici che diminuendo il volume passi in falsetto, credo di capire, hai bisogno di urlare per mantenere la voce piena, che riporta ciò di cui parlo all'inizio di questo post.
                            https://www.youtube.com/watch?v=LotO0EyRDLo in questo video sulla voce di testa, si parla di un'elicitazione del suono faringeo con "n'ghin", notiamo anche come sottolinea che nell'esercizio non sia necessario dare volume, anzi non sia indicato.
                            Molte vocali quindi, per la loro efficienza acustica, non solo rendono graduale il passaggio di registro, ma ne uniformano la qualità e ne mantegono l'intensità.
                            Questo cambio di vocale è in realtà fatto in modo tale per che le vocali suonino le stesse, negli acuti in belting sentiamo la vocale bella aperta, ma in realtà è stretta e focalizzata. In quelli lirici è più chiusa, ma anche la U verso cui tende la voce di testa coperta operistica è in realtà più faringea.

                            https://www.youtube.com/watch?v=_d5itGyZFFQ&t=360s ma questo è uno dei miei preferiti, a metà video, dove sostiene di passare in falsetto, per we are the champions, secondo me non suona affatto così. E infatti dipende dalle definizioni di falsetto che si hanno, ma il concetto fisiologico è che la corda si assottiglia e c'è una minore massa coinvolta, rimane però l'appoggio ed una risonanza efficiente. Consiglia di non spingere sulla terza ottava, anzi di rilasciare un po' di aria e di pressione sottoglottica, ma mantenendo la sensazione di apnea, cosa che illustra il concetto vero e proprio del passaggio, dell'equilibio muscolare che cambia tramite il pianto.
                            Sì ho visto i video del baritono che mi hai mandato. Secondo me è un baritono con grande padronanza della risonanza e con una grande estensione, insomma il do1 è una nota quasi impossibile per un tenore, mentre il do4 è raggiungibile da un baritono molto allenato secondo me. Poi quando interpreta Pilato in Jesus Christ Superstar si nota tutto il timbro baritonale.

                            Gli americani non capiscono nulla di canto, ho letto commenti di persone in un video dei Pentatonix che chiamavano "baritono" un contrabbasso vivente come Avi Kaplan!

                            Comunque grazie ancora
                            Mi potresti spiegare meglio il movimento del pianto?
                            Dovrei vocalizzare le diverse vocali sull'ottava do2-do3 restringendole?

                            Commenta


                            • #29
                              Se ti alleni ogni giorno dovresti riuscire a raggiungere un la3 anche in 3 mesi
                              Guarda anche io sono un baritono e prendo un do4 di voce piena
                              In questi giorni mi è capitato spesso di leggere questi termini,cosa sono La3/Do4,sono riferiti alle ottave?Di cosa un pianoforte?

                              Commenta


                              • #30
                                Citazione da Zorro65 Visualizza il messaggio

                                In questi giorni mi è capitato spesso di leggere questi termini,cosa sono La3/Do4,sono riferiti alle ottave?Di cosa un pianoforte?
                                È riferito alla voce, ma si fa il paragone con le ottave del pianoforte grossomodo ponendo il terzo do a partire da sinistra come do centrale (secondo la notazione europea).
                                Quindi un la3 sarà il la della terza ottava, che inizia con il do3, il do4 sarà il do successivo al do3 eccetera.

                                Commenta

                                240x200 Colonna destra - Post

                                Comprimi

                                240x90 - Colonna Destra

                                Comprimi

                                240x480 - Colonna Destra Post

                                Comprimi

                                240x48

                                Comprimi

                                240x90

                                Comprimi

                                240x340

                                Comprimi

                                Footer 728x90

                                Comprimi
                                Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                                X