728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Scale Modali: A cosa servono ?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Scale Modali: A cosa servono ?

    scusate... volevo sapere una cosa riguardo la teoria... io so che ci sono vari tipi di scale... o "modi" mi sembra... tipo frigio, dorico, ionico ecc ecc
    avevo delle tab riguardanti queste scale... ma al di là* delle diteggiature le scale per quanto riguarda le note erano uguali... e allora a che servono?

    scusate tantissimi... so che è un topic abbastanza ignorante, ma ci tengo troppo a sapere questa cosa...

  • #2
    Scale Modali: A cosa servono ?

    il fatto è ke servono x creare "diverse situazioni"
    ti spiego meglio, se usi il sol ionico (in pratica la prima posizione del sol, cioè appunto sol maggiore) magari improvvisando incontreresti delle melodie ke riferiscono a quella scala... se invece tu utilizzassi il do lidio (sempre rispettivo alla scala del sol maggiore) incontreresti diversi tipi di "sound", come x esempio puoi sentire la bellezza del lidio in una canzone di joe satriani, flying in a blue dream... spettacolare... da brividi... e cosi x le altre scale, dipende tutto da quale nota inizi della scala, appunto esistono i modi! solo cosi riesco a spiegarlo ciao !
    ..mi sa ke voi, sulla terra, sprechiate il vostro tempo... a porvi troppi xkè...

    Commenta


    • #3
      Re: SCALE

      Citazione da vesperwind
      scusate... volevo sapere una cosa riguardo la teoria... io so che ci sono vari tipi di scale... o "modi" mi sembra... tipo frigio, dorico, ionico ecc ecc
      avevo delle tab riguardanti queste scale... ma al di là* delle diteggiature le scale per quanto riguarda le note erano uguali... e allora a che servono?

      scusate tantissimi... so che è un topic abbastanza ignorante, ma ci tengo troppo a sapere questa cosa...
      magari una scala può differire dall'altra di una nota sola o di una sfumatura,
      prova a controllare meglio

      Commenta


      • #4
        Scale Modali: A cosa servono ?

        Ciao vesperwind,
        in effetti la principale differenza tra i vari tipi di modi si trova negli intervalli.
        Per esempio:
        La tonalità* DO è costituita da 7 note, che coincidono con la scala fondamentale della tonalità*: si tratta della sequenza DO, RE, MI, FA, SOL, LA, SI, DO.
        Partendo dal quarto grado della scala di DO (FA) e suonando solo le note della tonalità* si ottiene la sequenza: FA, SOL, LA, SI, DO, RE, MI, FA. Le note son le stesse ma le due scale differiscono negli intervalli tra i gradi. Nella scala maggiore sono TTSTTTS e nella scala che parte dal quarto grado sono invece TTTSTTS. Questo nuovo intervallo (modo), partendo dal quarto grado, prende il nome di Lidio. Dal Primo (identico alla scala maggiore) Ionico, poi Dorico, Frigio, Lidio, Misolidio, Eolio e Locrio, a secondo dal grado dal quale si parte.

        Hope it Helps.
        ;)

        PS: Ti ho editato il titolo del 3D per dargli un nome più utile per chi volesse capire di che si parla. E poi e meglio non scrivere tutto maiuscolo, no :P
        iviamo in Paradiso, con gli occhi e il cuore chiusi.<br />http://www.themistake.it

        Commenta


        • #5
          Scale Modali: A cosa servono ?

          http://it.wikipedia.org/wiki/Scala_modale
          lt;a href="http://www.skaartcrew.it"&gt;www.skaartcrew.it&lt;/a&gt;

          Commenta


          • #6
            Scale Modali: A cosa servono ?

            anche io di queste scale modali non ho capito molto per esempio se io faccio un'improvvisazione in do intendo che faccio do lidio dorico ionico locrio etc..Tutti assieme.

            se invece usassi un sol misolidio( praticamente una scala di sol che inizia da do) non tutte le note sono in tonalita di do, tanto vale usare una scala di sol lidio locrio ionico etc..

            tuttavia in tutti i libri musicali ho trovato pagine e pagine sui modi quindi probabilmente sto sbagliando... e che proprio mi pare che ti imprigionano in dei pattern, in box rendendo tutto uguale ..
            www.myspace.com/aniblasfemus2 <br />Non ammireremmo noi un musico, il quale cantando e rappresentandoci le querele e le passioni d&#039;un amante ci muovesse a compassionarlo, molto più che se piangendo ciò facesse? ... E molto più lo ammireremmo, se tacendo, col solo strumento, con crudezze et accenti patetici musicali, ciò facesse... (Opere XI)<br />Galileo Galilei

            Commenta


            • #7
              Scale Modali: A cosa servono ?

              praticamente servono per creare altre sonorità*
              tipo l'eolico è il minore naturale
              inging and crying "valhalla I'm coming"...

              Commenta


              • #8
                Scale Modali: A cosa servono ?

                ragazzi... mi sa che sono un casino da imparare e richiedono un bel pò di esperienza pratica, vero?

                p.s. grazie santeciafardoni, scusa per il topic... nn lo sapevo. e cmq è meglio così effettivamente..

                Commenta


                • #9
                  Scale Modali: A cosa servono ?

                  ma poi scusate... per quanto riguarda la scala di do... gli intervalli sono differenti a seconda di dove si parte... ma le note sono le stesse... quindi: come si usa...? e che effetto propone? dare più melodia?

                  Commenta


                  • #10
                    Scale Modali: A cosa servono ?

                    vesper :
                    ragazzi... mi sa che sono un casino da imparare e richiedono un bel pò di esperienza pratica, vero?

                    io credo di averle capite male pero ad esempio
                    se tu devi improvvisare in una tonalita di la minore (supponiamo)
                    e tu ci spari una scala di 1sol maggiore una scala di 2fa maggiore una scala di 3do maggiore
                    praticamente tu stai
                    1 usando un scala di la dorico
                    2scala di la frigio
                    3scala di la eolico

                    secondo tutti i musicisti tranne me cosa succede che danno una diverso feeling ai fraseggi
                    1 un po funky
                    2 un po spagnoleggiante
                    3 un po dark e triste
                    ----------------------------------------------------------------------------------
                    sempre scala maggiore pero rimane cambia il nome ti confonde pero poi vai aguardare e gente sapete cosa ho scoperto che un la eolico = doionico
                    il la dorico = sol ionico etc .. ovvero
                    dire passo ad un la dorico o dire passo ad un sol ionico e la stessa cosa(o no?)
                    se e cosi mi sa che conviene pensare piu pensare ionico e basta anzi che in 40000 modi

                    www.myspace.com/aniblasfemus2 <br />Non ammireremmo noi un musico, il quale cantando e rappresentandoci le querele e le passioni d&#039;un amante ci muovesse a compassionarlo, molto più che se piangendo ciò facesse? ... E molto più lo ammireremmo, se tacendo, col solo strumento, con crudezze et accenti patetici musicali, ciò facesse... (Opere XI)<br />Galileo Galilei

                    Commenta


                    • #11
                      Scale Modali: A cosa servono ?

                      I modi come ti hanno gia detto sono (detto terra terra)sonorità* ottenute partendo dai diversi gradi della scala maggiore...le note sono quindi sempre le stesse ma la struttura diatonica cambia a seconda da dove parti..se per esempio parti da mi hai fa che dista un solo semi-tono(frigia)

                      é bene oltre che memorizzare le diteggiature memorizzare benissimo anche le varie sonorità* delle scale(ad esempio se ti dico cantami una melodia frigia dovresti essere in grado di farlo)ma tempo al tempo...

                      Usati su vari accordi minori maggiori diminuitiche si formano dalle toniche di ogni scala e procedendo per triadi vari di molto il "mondo armonico"...e se devi fare un solo se non altro non ti limiti alla pentatonica minore emaggiore ma hai altre sonorità*!
                      sto parlando dei suoni reali

                      Commenta


                      • #12
                        Scale Modali: A cosa servono ?

                        be allora cantatemela una melodia frigia anzi perfavore teblatemela in gp
                        magari riesco a capire.
                        www.myspace.com/aniblasfemus2 <br />Non ammireremmo noi un musico, il quale cantando e rappresentandoci le querele e le passioni d&#039;un amante ci muovesse a compassionarlo, molto più che se piangendo ciò facesse? ... E molto più lo ammireremmo, se tacendo, col solo strumento, con crudezze et accenti patetici musicali, ciò facesse... (Opere XI)<br />Galileo Galilei

                        Commenta


                        • #13
                          Scale Modali: A cosa servono ?

                          Esempio pratico: Abbiamo un accordo di SOL7, ok?
                          Dunque, quali limiti ci dà* questo accordo? Le note che vi sono contenute dentro, cioè SOL SI(3a maggiore) RE(5a) FA(settima minore).
                          In sostanza dobbiamo rispettare queste note per non uscire dall'accordo, ma le altre possiamo sceglierle per dare un colore differente all'improvvisazione.
                          Qui entrano in gioco i modi: possiamo scegliere modi che rispettino le note dell'accordo, quindi che hanno 3a maggiore 5a giusta e 7a minore.
                          Tra i tanti, cito il misolidio, che è costruito sul quinto grado della scala maggiore. Essendo in SOL, che è la quinta del DO, userò la scala maggiore di DO che corrisponde al SOL misolidio (sono due modi di chiamare la stessa scala, ma a mia esperienza è meglio pensare ai modi, e di conseguenza conoscere bene le scale)e avrò: SOL LA SI DO RE MI FAnaturale, diversamente dalla scala di SOL maggiore che ha il FA#
                          oppure potrei usare la scala frigia maggiore, che invece si costruisce sul 5° grado della scala minore armonica e quindi avrò: SOL LAb SI DO RE MIb FAnaturale, con tutto un altro effetto.
                          spero di essere stato chiaro.
                          lt;a href="http://www.skaartcrew.it"&gt;www.skaartcrew.it&lt;/a&gt;

                          Commenta


                          • #14
                            Scale Modali: A cosa servono ?

                            vediamo se ho capito
                            riprendo un attimo il tuo esempio dell'improvvisazione in sol settima
                            potrei improvvisare scegliondo tra queste scale
                            sol ionico = sol maggiore
                            dorico =fa maggiore
                            frigio =re diesis maggiore
                            lidio =re maggiore
                            misolidio =do maggiore
                            eolico =la diesis maggiore
                            locrio = sol diesis maggiore

                            a seconda della scala che usero lo le il mio fraseggio anche se uguale avra un feeling diverso

                            sol ionico = allegro
                            dorico =grintoso e duro
                            frigio =spagnoleggiante
                            lidio =etereo mistico e misterioso
                            misolidio =un po' bluesy
                            eolico = triste
                            locrio = teso

                            vi prego di dirmi se sbaglio
                            www.myspace.com/aniblasfemus2 <br />Non ammireremmo noi un musico, il quale cantando e rappresentandoci le querele e le passioni d&#039;un amante ci muovesse a compassionarlo, molto più che se piangendo ciò facesse? ... E molto più lo ammireremmo, se tacendo, col solo strumento, con crudezze et accenti patetici musicali, ciò facesse... (Opere XI)<br />Galileo Galilei

                            Commenta


                            • #15
                              Scale Modali: A cosa servono ?

                              Citazione da FormatoA3
                              vediamo se ho capito
                              riprendo un attimo il tuo esempio dell'improvvisazione in sol settima
                              potrei improvvisare scegliondo tra queste scale
                              sol ionico = sol maggiore
                              dorico =fa maggiore
                              frigio =re diesis maggiore
                              lidio =re maggiore
                              misolidio =do maggiore
                              eolico =la diesis maggiore
                              locrio = sol diesis maggiore

                              vi prego di dirmi se sbaglio
                              Sbagli, perchè non tieni conto delle note della scala!
                              il modo ionico non lo puoi usare perchè c'è il FA# e invece nell'accordo di SOL7 c'è il FA naturale;
                              il modo dorico invece ha il SIb, che è la terza minore del SOL e quindi non va bene.
                              Bisogna tenere conto delle note dell'accordo e confrontarle con quelle delle scale!
                              lt;a href="http://www.skaartcrew.it"&gt;www.skaartcrew.it&lt;/a&gt;

                              Commenta

                              240x200 Colonna destra - Post

                              Comprimi

                              240x90 - Colonna Destra

                              Comprimi

                              240x480 - Colonna Destra Post

                              Comprimi

                              240x340 - Colonna Destra

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi

                              Footer 728x90

                              Comprimi
                              Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                              X