728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Enciclopedia Musicoffila del fraseggio (per artista)

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Re: Enciclopedia Musicoffila del fraseggio (per artista)

    ahime ci ho provato, ma non ci riesco, per me è materia troppo vasta e rischierei di riempire inutili lenzuola di testo per spiegare solo presupposti, sorry :(

    Commenta


    • #32
      Re: Enciclopedia Musicoffila del fraseggio (per artista)

      Dev'essere un vero mare magnum!
      Grazie per averci provato!
      Remember it pays to pay the sandman well<br />Make no fuss, for you must - in stardust<br />He puts all the colours in your dreams

      Commenta


      • #33
        Re: Enciclopedia Musicoffila del fraseggio (per artista)

        ci sarebbero parecchie cose da illustrare come premessa e, da quando ha fatto rimuovere buona parte dei video che lo riguardano da youtube, diventa complicato linkare degli esempi: senza esempi musicali parlare di Fripp e del suo mondo musicale diventa quantomeno farraginoso

        Commenta


        • #34
          Re: Enciclopedia Musicoffila del fraseggio (per artista)

          Aspetto fiducioso una su Zakk Wylde

          (io sono troppo incompetente )

          Commenta


          • #35
            Re: Enciclopedia Musicoffila del fraseggio (per artista)

            Gran bel topic!! complimenti!! attendo con ansia altri artisti!!
            ....io faccio sempre e solo errori sbagliati.

            Commenta


            • #36
              Re: Enciclopedia Musicoffila del fraseggio (per artista)

              Slash

              Avevo questo allegato da parte dopo una ricerca su internet

              A voi e spero che vi piaccia
              http://www.theblacktracks.com<br />http://www.youtube.com/user/theblacktracks

              Commenta


              • #37
                Re: Enciclopedia Musicoffila del fraseggio (per artista)

                Citazione da Fidelcaster
                We want Fripp!
                Fripp

                Io penso sia inspiegabile, Fripp si deve vivere !

                http://www.youtube.com/watch?v=kD_tK...eature=related

                Oltre i Soundscape ci sono anche le Masque ( letteralmente le maschere ) del Projekt 3, e sono ancora più assurde!

                http://www.youtube.com/watch?v=nuBIiSVSxcA

                Non so voi, ma sembra di essermi catapultato nel mondo di Bladerunner dopo questa Masque

                Genio
                http://www.zingerman.se/cynic/myspace_support2.gif<br />Cosmic mother awaken us in thine impartial love for all. Bless us that we be free from the sway of greed and delusion, inspire us to build a new world one in which famine, disease and ignorance will be only memories of a dismal past...

                Commenta


                • #38
                  Re: Enciclopedia Musicoffila del fraseggio (per artista)

                  Caspita, speravo in una scheda del Fripp! Laz avresti fatto comunque un ottimo lavoro!
                  ...And Justice for All....

                  Commenta


                  • #39
                    Re: Enciclopedia Musicoffila del fraseggio (per artista)

                    JONNY GREENWOOD



                    BIOGRAFIA
                    Jonathan Richard Guy "Jonny" Greenwood (Oxford, 5 novembre 1971) &#232; un chitarrista, tastierista e compositore inglese.

                    Oltre che chitarrista solista dei Radiohead, ne &#232; anche una pecorella blu, suonando pianoforte, tastiere, synth, Ondes Martenot.

                    Fratello minore di Colin Greenwood, &#232; stato l'ultimo a entrare nella band ma ne &#232; oggi il cuore musicale; tutti gli arrangiamenti passano da lui, e molte delle linee melodiche si devono al suo genio. Eppure, Jonny cominci&#242; a partecipare come "addetto all'armonica" alle prove del fratello, bassista dei primissimi "On a friday", band inglese all'epoca semi-sconosciuta. La sua grande versatilit&#224; e preparazione musicale gli permisero di passare rapidamente alle tastiere e quindi alla chitarra solista, mentre Ed O'Brien passava poco a poco al ruolo di secondo chitarrista.

                    Nel 1991, abbandonati gli studi di psicologia e musica alla Oxford Brookes University, Jonny ader&#236; completamente al progetto della band (che gi&#224; aveva cambiato il proprio nome in Radiohead) di registrare un primo album e tentare di far conoscere in giro per l'Inghilterra la propria musica.

                    A Jonny si deve integralmente la musica di alcune delle canzoni pi&#249; belle dei Radiohead, tra l'altro: The Tourist e Let Down (nell'album Ok Computer), A Wolf at the door (in Hail to the Thief), passando per l'intera terza parte di Paranoid Android (quella con il prepotente assolo di chitarra della sezione "Rain down"), o per l'assolo di chitarra di There There. In generale, Jonny &#232; con Thom Yorke il membro pi&#249; intellettuale della band, quello musicalmente pi&#249; colto e versatile.

                    Jonny &#232; attualmente composer in residence presso la Bbc Orchestra, stage triennale dell'istituzione londinese che di solito premia riconosciuti musicisti classici; ed &#232;, anche, un polistrumentista che nella sua carriera di musicista ha approcciato vari strumenti, fra cui il banjo (a tre anni), il flauto dolce, la viola, la chitarra e le tastiere.

                    Nel 2004 ha diretto un documentario contenente due cortometraggi del regista Simon Pummel, con progetto grafico di Graham Temple, in commercio con il titolo unico di "Bodysong". Bodysong &#232; anche il titolo della sua prima opera da solista. Mojo l'ha inserito nella lista dei 1000 chitarristi rock pi&#249; influenti di tutti i tempi, mentre Rolling Stone l'ha inserito al #48 posto nella lista dei 100 migliori chitarristi di tutti i tempi.
                    Channel 4 lo ha considerato come una "significante forza creativa al di fuori della musica industriale" ("significant creative force within the music industry")

                    Nel 2007 scrive le musiche per il film di Paul Thomas Anderson Il petroliere, per il quale vince l'Orso d'argento, e nel 2010 quella per Norwegian Wood. Nel 2011 compone le musiche per il film ...e ora parliamo di Kevin.
                    Nel 2012 si riunisce con Paul Thomas Anderson per scrivere le musiche di The Master.

                    TECNICA CHITARRISTICA

                    Negli anni novanta era solito a usare una plettrata molto veloce ed aggressiva. L'energia che metteva nelle sue performance live gli provoc&#242; una tendinite che lo costrinse a portare per diversi anni un'imbracatura al braccio destro:
                    [img width=600 height=399]http://www.dannyclinch.com/wp-content/uploads/2010/10/Radiohead_22.jpg[/img]


                    Per&#242;, solo ascoltando gli ultimi Radiohead ci si pu&#242; rendere conto di quanto sia versatile e musicalmente maturo.
                    E' uno dei maestri della dissonanza, utilizza soventemente uno stile basato sull' atonalit&#224;.
                    Essendo cultore e compositore di musica classica spesso l'associa al suo modo di suonare.

                    Per la sua tecnica chitarristica che molti definiscono "poco chitarristica" &#232; molto sottovalutato, anche se, a mio parere, &#232; il chitarrista che fa miglior uso di effetti (d'altronde lo stile radiohediano &#232; conosciuto per l'abuso di sinth e suoni futuristici)
                    Date un'occhiata a quest'esibizione live:

                    http://www.youtube.com/watch?v=rrzo7S6MOK0

                    > INFLUENZE MUSICALI

                    Appassionato di musica Jazz e Classica, nella lista degli artisti che lo hanno maggiormente ispirato trovano posto Lee Morgan e Miles Davis.
                    E' un grande fan del Mo' Wax label (compagnia discografica britannica, un tempo casa dei Blackalicious, DJ Krush, DJ Shadow, Dr. Octagon) e della band in stile "Krautrock" di nome Can.
                    Ammira molto il compositore polacco di musica classica moderna Krzysztof Penderecki con cui ha composto un'intero album. Esso racchiude "Popcorn Superhet Receiver", brano scritto da Jonny stesso, utilizzato come colonna sonora di Norvegian Wood.


                    Il suo brano preferito &#232; Turangalila Symphony, un gran pezzo orchestrale, scritto dal compositore francese Olivier Messiaen, che comprende una parte con l'ondes martenot, strumento scoperto da Jonny nella sua adolescenza.

                    STRUMENTAZIONE

                    CHITARRE ELETTRICHE

                    - Fender Starcaster (la pi&#249; utilizzata dopo la Tele Plus)


                    - Fender Telecaster Plus (la preferita di Jonny)
                    [img width=423 height=600]http://www.stringsreunited.com/images/jt1.jpg[/img]

                    - Gibson Les Paul Goldtop
                    - Gretsch G6119-1962HT Tennessee Rose (usata in studio)


                    CHITARRE ACUSTICHE

                    - Lakewood M-14
                    - Martin D35
                    - Taylor Big Baby


                    PIANOFORTI / TASTIERE / SINTETIZZATORI

                    - Akai MPC-60
                    - Analogue Systems French Connection
                    - Analogue Systems RS 8500 Integrator
                    - ARP 2600
                    - Celesta
                    - Clavia Nord Lead 3
                    - Clavinet E7
                    - Korg Prophecy
                    - Organo Harmonium a pedale Putnam & Co.
                    - Mellotron 400
                    - Moog Rogue
                    - Ondes Martenot
                    - Organo Hammond 1967
                    - Organo Hammond XB2 Digital
                    - Pianoforte Kemble
                    - Pianoforte upright Yamaha U1
                    - Pianoforte Young Chang
                    - Rhodes Mark I Suitcase Piano
                    - Roland MC-505
                    - Roland PC-200 MK II
                    - Roland RS-09
                    - Roland SH-101
                    - Studiologic-Fatar CMS-161
                    - Studiologic-Fatar SL-161


                    EFFETTI

                    - Akai Headrush E1 (finale di How To Disappear Completely)
                    - Boss FS-5U
                    - Boss FV 300 H Volume
                    - Boss FV 500 H Volume
                    - Boss LS-2 Line Selector
                    - Boss RV-3
                    - Boss SD-1
                    - Boss TU-12 H
                    - Demeter TRM-1 Tremulator
                    - DOD 440 Envelope Filter
                    - Electro Harmonix Poly Chorus
                    - Electro Harmonix Small Stone (EH-4800) (usato nella prima parte di Paranoid Android)
                    - Marshall Shredmaster (distorsore che rende gran parte della sua fama a Jonny)
                    - Mutronics Mutator
                    - Roland FC-200 MIDI Foot Controller
                    - Roland RE-201 Space Echo
                    - Voodoo Lab Pedal Power 2
                    - Whammy Wah Wh1


                    AMPLIFICATORI

                    - Fender Deluxe ’85 (il suo preferito)
                    - Fender EightyFive
                    - Vox AC30/6TB (usato nei pezzi pi&#249; tranquilli)

                    Commenta

                    240x200 Colonna destra - Post

                    Comprimi

                    240x90 - Colonna Destra

                    Comprimi

                    240x480 - Colonna Destra Post

                    Comprimi

                    240x340 - Colonna Destra

                    Comprimi

                    Unconfigured Ad Widget

                    Comprimi

                    Footer 728x90

                    Comprimi
                    Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                    X