728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

My piano diary

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • LinkinPark4ever sto giusto per andare a lezione, in giornata ti rispondo con un ricco commento (e ci aggiungo anche un bel post di aggiornamento)!

    Commenta


    • Lezione #25: Presto Live!


      Buon sabato a tutti

      Con mia grande soddisfazione è ripreso il laboratorio band, e ho avuto modo di ritrovarmi con quasi tutti i ragazzi (chiamiamoli così, visto che ormai si definiscono ragazzi anche i quarantenni e oltre ) della scuola di musica che frequento.

      Ci sono delle new entry perché alcune persone dell'anno scorso (causa impegni lavorativi) per questa volta non hanno potuto dare il loro contributo, ma per me quello delle prove è sempre un momento piacevole

      La grande novità di quest'anno per me è stata l'introduzione di una seconda tastiera, quindi durante l'esecuzione dei pezzi dovrò utilizzare due tastiere contemporaneamente: questo perché i nuovi brani in scaletta prevedono per il piano l'utilizzo di particolari suoni, e non sempre è possibile fare lo split (separazione della tastiera in due metà, su una metà si imposta un effetto e sull'altra metà uno diverso) dato che c'è il bisogno di spaziare con le ottave...quindi a seconda dei casi mi sposto velocemente da uno strumento ad un altro.
      Il problema è che quando il cervello è abituato a ragionare su una tastiera sola, e subentra una sorta di memoria visiva, dopo può risultare difficoltoso passare subito alla tastiera dell'altro strumento sapendo già dove mettere immediatamente le mani...nel mio caso la difficoltà aumenta in quanto a casa ho solo il mio pianoforte digitale, quindi non ho modo di esercitarmi su due strumenti all'infuori del contesto del laboratorio Forse chiamarlo problema è una parola grossa, però diciamo che crea qualche difficoltà

      Cooooomunque...veniamo ai pezzi che suoneremo!

      Per adesso in scaletta troviamo:




      Chi non conosce questa canzone è pregato di mettersi in punizione in un angolo e inginocchiato sui ceci!
      Un brano semplice ma a dir poco leggendario...ironic ma anche iconic, dato che ha segnato un'intera generazione
      A livello tecnico ed esecutivo non c'è però molto da dire, troviamo un suono di organo nel ritornello ma per il resto è piuttosto ripetitiva.



      Questo brano rapisce tutti perché fa molto "atmosfera", soprattutto nella parte in cui entrano in gioco gli archi soffusi, e sembra di essere trasportati in una dimensione onirica.
      Ricordo che in occasione delle ultime prove fatte, il batterista e una dei chitarristi parlavano tra di loro mentre io mi esercitavo un attimo con questo pezzo, e ad un certo punto si sono interrotti...al che io ho domandato come mai avessero smesso di chiacchierare e il batterista ha replicato "perché ti sei fermata? Ci piace, continua, sembra di stare in un film!"



      Brano e gruppo a me praticamente sconosciuti, anzi secondo me sconosciuti al 99% della popolazione mondiale
      Proposto dalla nuova cantante di quest'anno, mentre lo ascoltavo mi si è materializzata all'istante la figura e quindi la voce di Billy Corgan, ovvero il frontman degli Smashing Pumpkins. In questo pezzo a fare da padroni sono il basso, prepotente e sferraglioso, ma soprattutto la tastiera con due suoni molto particolari, di cui uno sembra ricordare il theremin...qualcuno del laboratorio ha giustamente osservato che "sembra di stare in una casa infestata, coi fantasmini che svolazzano"





      Grande successo dell'anno 2000 sbandierato in ogni dove, e forse proprio questa sua ossessiva presenza me l'ha sempre reso antipatico.
      Lo sto apprezzando ora, nella semplicità delle sue scale cromatiche che però contribuiscono a creare un'atmosfera unica.
      Perfetto da suonare a casa in queste serate fredde, magari quando fuori piove...anche qui troviamo l'organo nel ritornello.


      Considerazione complessiva sui pezzi: non si tratta di brani musicali ostici, bisogna cercare di ricordarseli e possibilmente evitare di impappinarsi con le due tastiere durante i live, questa cosa in particolare vi confido che non mi fa dormire particolarmente tranquilla


      Che ne pensate? Pareri? Consigli? Fatevi sotto con i commenti!

      Commenta


      • Citazione da LinkinPark4ever Visualizza il messaggio
        Ciao ho letto tutto il tuo diario e sono rimasto impressionato(secondo me sei un’aliena di apprendimento),...un poco spaventato a dir la verità...
        Graziano, ecco qui il post di risposta, spero di non dimenticare niente

        Innanzitutto ti ringrazio per la santa pazienza con cui ti sei letto tutto il mio diario, mi fa molto piacere in quanto questo topic è stato concepito non solo come uno spazio per me stessa ma soprattutto per i colleghi pianisti/tastieristi, sperando di poter aiutare e di essere a mia volta aiutata
        Diamoci pure del tu, sono ancora bel lontana dall'età della...si può dire "canuteria"?

        Mi hai definito "un'aliena dell'apprendimento" e lo prendo senz'altro come un super complimento, ma più che una persona veloce nell'imparare mi ritengo una che sbatte ostinatamente contro qualcosa finchè non la spunta...sono stata sempre abbastanza cocciuta, chi mi conosce lo può garantire

        E' vero, mi sono avvicinata al pianoforte già con un buon background musicale (ho suonato prima il violino con un maestro privato e poi il basso da autodidatta per diversi anni), però le novità incutono sempre un po' di timore, e in questo caso ancora di più perché da strumenti a corda sono passata a uno strumento coi tasti...tanti tasti
        Detto questo, vengo alla tua domanda, ovvero se penso che tu abbia iniziato da neofita con uno strumento sbagliato.
        La risposta è: no.

        La cosa più importante in assoluto è scegliere uno strumento che senti tuo, anche a prima vista: inutile iniziare ad imparare per esempio la chitarra solo perché fa fico o perché i tuoi amici la suonano, o ancora pensando che così sarà più facile suonare in giro nei locali.
        Spesso la decisione è ardua, io sono passata per due strumenti prima di approdare a quello giusto per me, il mio strumento.

        Il fatto che tu abbia iniziato tardi non deve essere un impedimento, né ti devi lasciare abbattere dalle difficoltà...però mi sento di dirti con grande sincerità che un maestro, almeno all'inizio, è molto importante: lui ti può correggere sulla postura e sui vizi di tecnica propri appunto del principiante, nonché costruire un piano di apprendimento e un metodo adeguato a te e alle tue esigenze.

        I giorni in cui non riesce niente, come dici tu, ce li ho anch'io perché purtroppo non sono nata genio E quando arrivano quei giorni lì, le soluzioni da me adottate per non fare andare a fuoco il mio povero cervello che chiede pietà sono due:

        1) mollo tutto, ovvero entro in modalità vecchia ciabatta artritica e per un paio di giorni non tocco lo strumento, dedicandomi a una delle cose che mi riescono meglio: poltrire Questa scelta la gradisco perché mi aiuta a tornare sullo strumento con maggiore entusiasmo e voglia di far bene

        2) suono cose semplici e per poco tempo (max una mezz'oretta) brani assimilati e provati talmente fino alla nausea che ormai li suono con le dita dei piedi, esercizi di tecnica non troppo complessi come scale maggiori e minori o pentatoniche.

        L'energia arriva dai risultati, pensa a ciò che hai ottenuto di positivo e ricorda che le giornate no servono comunque, perché il tuo cervello e il tuo corpo ti mandano dei segnali dicendoti che hai bisogno di riposare...quindi si riveleranno utili in ogni caso

        Resto a disposizione per ulteriori informazioni, curiosità e delucidazioni...se posso aiutarti ovviamente, perché in fin dei conti sto imparando anch'io

        Buona musica!

        Commenta


        • Citazione da LyFlea Visualizza il messaggio
          Lezione #25: Presto Live!


          Buon sabato a tutti

          Con mia grande soddisfazione è ripreso il laboratorio band, e ho avuto modo di ritrovarmi con quasi tutti i ragazzi (chiamiamoli così, visto che ormai si definiscono ragazzi anche i quarantenni e oltre ) della scuola di musica che frequento.

          Ci sono delle new entry perché alcune persone dell'anno scorso (causa impegni lavorativi) per questa volta non hanno potuto dare il loro contributo, ma per me quello delle prove è sempre un momento piacevole

          La grande novità di quest'anno per me è stata l'introduzione di una seconda tastiera, quindi durante l'esecuzione dei pezzi dovrò utilizzare due tastiere contemporaneamente: questo perché i nuovi brani in scaletta prevedono per il piano l'utilizzo di particolari suoni, e non sempre è possibile fare lo split (separazione della tastiera in due metà, su una metà si imposta un effetto e sull'altra metà uno diverso) dato che c'è il bisogno di spaziare con le ottave...quindi a seconda dei casi mi sposto velocemente da uno strumento ad un altro.
          Il problema è che quando il cervello è abituato a ragionare su una tastiera sola, e subentra una sorta di memoria visiva, dopo può risultare difficoltoso passare subito alla tastiera dell'altro strumento sapendo già dove mettere immediatamente le mani...nel mio caso la difficoltà aumenta in quanto a casa ho solo il mio pianoforte digitale, quindi non ho modo di esercitarmi su due strumenti all'infuori del contesto del laboratorio Forse chiamarlo problema è una parola grossa, però diciamo che crea qualche difficoltà

          Cooooomunque...veniamo ai pezzi che suoneremo!

          Per adesso in scaletta troviamo:




          Chi non conosce questa canzone è pregato di mettersi in punizione in un angolo e inginocchiato sui ceci!
          Un brano semplice ma a dir poco leggendario...ironic ma anche iconic, dato che ha segnato un'intera generazione
          A livello tecnico ed esecutivo non c'è però molto da dire, troviamo un suono di organo nel ritornello ma per il resto è piuttosto ripetitiva.



          Questo brano rapisce tutti perché fa molto "atmosfera", soprattutto nella parte in cui entrano in gioco gli archi soffusi, e sembra di essere trasportati in una dimensione onirica.
          Ricordo che in occasione delle ultime prove fatte, il batterista e una dei chitarristi parlavano tra di loro mentre io mi esercitavo un attimo con questo pezzo, e ad un certo punto si sono interrotti...al che io ho domandato come mai avessero smesso di chiacchierare e il batterista ha replicato "perché ti sei fermata? Ci piace, continua, sembra di stare in un film!"



          Brano e gruppo a me praticamente sconosciuti, anzi secondo me sconosciuti al 99% della popolazione mondiale
          Proposto dalla nuova cantante di quest'anno, mentre lo ascoltavo mi si è materializzata all'istante la figura e quindi la voce di Billy Corgan, ovvero il frontman degli Smashing Pumpkins. In questo pezzo a fare da padroni sono il basso, prepotente e sferraglioso, ma soprattutto la tastiera con due suoni molto particolari, di cui uno sembra ricordare il theremin...qualcuno del laboratorio ha giustamente osservato che "sembra di stare in una casa infestata, coi fantasmini che svolazzano"





          Grande successo dell'anno 2000 sbandierato in ogni dove, e forse proprio questa sua ossessiva presenza me l'ha sempre reso antipatico.
          Lo sto apprezzando ora, nella semplicità delle sue scale cromatiche che però contribuiscono a creare un'atmosfera unica.
          Perfetto da suonare a casa in queste serate fredde, magari quando fuori piove...anche qui troviamo l'organo nel ritornello.


          Considerazione complessiva sui pezzi: non si tratta di brani musicali ostici, bisogna cercare di ricordarseli e possibilmente evitare di impappinarsi con le due tastiere durante i live, questa cosa in particolare vi confido che non mi fa dormire particolarmente tranquilla


          Che ne pensate? Pareri? Consigli? Fatevi sotto con i commenti!
          Innanzitutto mi fa piacere che ad oltre un anno dall' apertura del topic hai "resistito" senza abbandonare lo strumento e soprattutto stai migliorando; Io in questi giorni sto vivendo quel classico momento in cui ci si arena... poca voglia di suonare e difficoltà a trovare nuove cose da imparare (i brani che scelgo sono o troppo semplici o troppo ostici, non riesco a trovare il giusto livello di difficoltà che possa coinvolgermi senza spezzarmi le gambe).

          Fino ad un mese fa ero in una fase positiva, avevo iniziato anche un piccolo progetto musicale con altri ragazzi, però per vari problemi ho deciso di abbandonare; Da quel momento è iniziato il declino

          Tornando ai tuoi braini devo dire che non mi piacciono esageratamente, secondo me per piano si potrebbero selezionare pezzi più interessanti; Ma credo che le scelte derivino anche dalla necessità di far coesistere più musicisti e di dovere fare dei piccoli live.

          In ogni caso, daje

          Commenta


          • Fugu ebbene sì, ho resistito

            Devo essere sincera, ci sono giorni in cui sono talmente pigra che mi stanco anche solo a guardare il piano, però non mi sono mai pentita di questa scelta

            I brani del laboratorio non sono stati decisi da me e non sono pensati direttamente per piano/tastiera perché (come giustamente hai osservato tu) devono venire incontro un po' alle esigenze di tutti
            Quello che posso dire è che mi diverto comunque a suonarli (perlomeno in compagnia, da sola un po' meno).

            E' un peccato che tu ti sia arenato, mannaggio

            Resisti al declino! Fai qualcosa!

            Commenta


            • Citazione da LyFlea Visualizza il messaggio
              Fugu ebbene sì, ho resistito

              Devo essere sincera, ci sono giorni in cui sono talmente pigra che mi stanco anche solo a guardare il piano, però non mi sono mai pentita di questa scelta

              I brani del laboratorio non sono stati decisi da me e non sono pensati direttamente per piano/tastiera perché (come giustamente hai osservato tu) devono venire incontro un po' alle esigenze di tutti
              Quello che posso dire è che mi diverto comunque a suonarli (perlomeno in compagnia, da sola un po' meno).

              E' un peccato che tu ti sia arenato, mannaggio

              Resisti al declino! Fai qualcosa!
              L'ho fatto, ma qualcosa di sbagliato... sta arrivando una nuova chitarra (l'ennesima )

              Commenta


              • Citazione da Fugu Visualizza il messaggio
                L'ho fatto, ma qualcosa di sbagliato... sta arrivando una nuova chitarra (l'ennesima )
                La GAS trionfa sempre e comunque
                Tutta la verità su Musicoff - Regolamento Musicoff Forum

                Gli altri canali della community
                YouTubeFacebookInstagramTwitter

                Commenta


                • Citazione da 5corde Visualizza il messaggio

                  La GAS trionfa sempre e comunque
                  Mi odio

                  Commenta


                  • Eheh, ti capisco ma vuoi mettere quando poi lo strumento arriva? I sensi di colpa svaniscono ed è godimento
                    Tutta la verità su Musicoff - Regolamento Musicoff Forum

                    Gli altri canali della community
                    YouTubeFacebookInstagramTwitter

                    Commenta


                    • Citazione da 5corde Visualizza il messaggio
                      Eheh, ti capisco ma vuoi mettere quando poi lo strumento arriva? I sensi di colpa svaniscono ed è godimento
                      Ahuahuauha, speriamo; Vi tengo aggiornati all' arrivo e probabilmente vi coinvolgerò in merito

                      Commenta


                      • Citazione da Fugu Visualizza il messaggio
                        probabilmente vi coinvolgerò in merito
                        Non vedo l'ora
                        Tutta la verità su Musicoff - Regolamento Musicoff Forum

                        Gli altri canali della community
                        YouTubeFacebookInstagramTwitter

                        Commenta


                        • Lezione #26: "Trouble" is not a trouble!

                          Buondì cari

                          Come sono andate le vostre feste? Io ho riposato tanto ma ovviamente ho anche suonato, perché chi si ferma è perduto

                          Oggi vi parlo di un brano che in realtà non era previsto nel mio percorso didattico ma ultimamente ho dato il tormento al mio maestro nella speranza che mi facesse preparare qualche pezzo dei Coldplay

                          La scelta è caduta su "Trouble", un pezzo storico del quale adoro anche il video e ve lo lascio qui ad allietare la vostra giornata



                          Questa canzone è stata utile per due motivi: innanzitutto ho potuto studiare un brano che sento mio e che quindi ho suonato volentieri e con maggior motivazione e non solo perché andasse fatto; in secondo luogo è semplice ma non banale, quindi per poterlo eseguire senza troppe sbavature occorre restare concentrati.

                          Il mio maestro alla fine è stato contento di avermelo assegnato e l'ha proposto anche ad un altro allievo
                          Non ho incontrato difficoltà particolari, però appunto bisogna prestare attenzione per non sporcare l'esecuzione e curare molto la dinamica: alcuni passaggi sono leggeri, delicati quasi come una piuma, altri più decisi, vigorosi, come a voler raccontare il testo.

                          Spero di poter studiare in futuro altri pezzi dei Coldplay...
                          Per esempio "Clocks"!

                          Voi avete studiato durante queste feste?

                          A presto e Buon sabato!

                          Commenta


                          • Citazione da LyFlea Visualizza il messaggio
                            Lezione #26: "Trouble" is not a trouble!

                            Buondì cari

                            Come sono andate le vostre feste? Io ho riposato tanto ma ovviamente ho anche suonato, perché chi si ferma è perduto

                            Oggi vi parlo di un brano che in realtà non era previsto nel mio percorso didattico ma ultimamente ho dato il tormento al mio maestro nella speranza che mi facesse preparare qualche pezzo dei Coldplay

                            La scelta è caduta su "Trouble", un pezzo storico del quale adoro anche il video e ve lo lascio qui ad allietare la vostra giornata



                            Questa canzone è stata utile per due motivi: innanzitutto ho potuto studiare un brano che sento mio e che quindi ho suonato volentieri e con maggior motivazione e non solo perché andasse fatto; in secondo luogo è semplice ma non banale, quindi per poterlo eseguire senza troppe sbavature occorre restare concentrati.

                            Il mio maestro alla fine è stato contento di avermelo assegnato e l'ha proposto anche ad un altro allievo
                            Non ho incontrato difficoltà particolari, però appunto bisogna prestare attenzione per non sporcare l'esecuzione e curare molto la dinamica: alcuni passaggi sono leggeri, delicati quasi come una piuma, altri più decisi, vigorosi, come a voler raccontare il testo.

                            Spero di poter studiare in futuro altri pezzi dei Coldplay...
                            Per esempio "Clocks"!

                            Voi avete studiato durante queste feste?

                            A presto e Buon sabato!
                            Bel pezzo

                            Se ogni tanto non suoni quello che ti piace che gusto ci sarebbe

                            Io ho ripreso l'attività, con moderazione



                            Commenta


                            • Live#3: Ironic

                              Buona domenica ragazzi

                              In data 13/01/2019 ho suonato con il gruppo della scuola in un locale abbastanza noto di Roma.
                              Purtroppo è stata un'esibizione scarna abbiamo portato solo un brano ("Ironic" di Alanis Morissette) in quanto alcuni membri del laboratorio erano assenti e dei pezzi in scaletta sono ancora da perfezionare , senza contare il limite di tempo (gli allievi che hanno cantato/suonato erano parecchi).

                              Quello che posso dire però è che mi sono divertita molto, a mio modesto parere abbiamo suonato bene e sto prendendo una maggiore confidenza con il palco; inoltre è stato piacevole assistere alle esibizioni degli altri ragazzi

                              Sono stata accompagnata dal mio fidanzato, che ho assunto come addetto alle riprese

                              Spero che il prossimo live sarà più corposo!

                              Commenta


                              • È stato come sempre emozionante assistere a uno spettacolo di questo genere, grandi e piccini ce l'hanno messa tutta per dare sfogo alla loro passione e in alcune occasioni ho assistito a delle performance veramente notevoli (tipo gruppi di pischelli che hanno suonato Aerosmith, Foo Fighters, Megadeth e via dicendo, tra l'altro alla grande )
                                Tutta la verità su Musicoff - Regolamento Musicoff Forum

                                Gli altri canali della community
                                YouTubeFacebookInstagramTwitter

                                Commenta

                                240x200 Colonna destra - Post

                                Comprimi

                                240x90 - Colonna Destra

                                Comprimi

                                240x480 - Colonna Destra Post

                                Comprimi

                                240x48

                                Comprimi

                                240x90

                                Comprimi

                                240x340

                                Comprimi

                                Footer 728x90

                                Comprimi
                                Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                                X