728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Laurea in Musica?? Chiarimenti please??!!

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Laurea in Musica?? Chiarimenti please??!!

    Salve ragazzi!
    Vorrei conseguire un titolo di Laurea Triennale in Musica. Studio canto e il mio obiettivo è quello di studiare musica sia a livello teorico ma sopratutto a livello pratico, in quanto voglio passare la maggior parte del tempo ad esibirmi (ovviamente studiando e considerando le tecniche di insegnamento), in tutto questo però ottenendo un titolo di Laurea riconosciuto dallo Stato Italiano.
    Probabilmente chiedo troppo, ma sapete se esistono accademie in Italia che permettono questo?

    Ho fatto delle ricerche e per quello che ho capito (se ho capito bene) chi offre l'Alta Formazione Musicale - riconosciuto dal MIUR - sono la Saint Louis di Roma e il CPM di Milano.
    Altri istituti quali la Jam Academy, la Roma Rock School e la Music Academy Italy rilasciano invece il titolo di Bachelor of Arts, che dopo l'equipolenza è convalidata come laurea. Mi confermate ciò?

    Perché la bachelor of arts non è la stessa cosa dell'Alta Formazione? Perché i due percorsi di studio vengono proposti distintamente dalle accademie, qual'è la reale differenza?

    Considerato che io voglio proprio una laurea (quella che ti permette poi di poter accedere a master e così via), quale accademia mi consigliate? E ultimo, considerando che il mio obiettivo - ripeto - è studiare musica più nella pratica che nella teoria (ovvero canto e performance) cosa mi consigliate come titolo e percorso?

    P.S: Ultimissima cosa: più o meno sapete darmi una dritta su quanto può costare un percorso di Laurea Triennale in queste accademie? Io provengo da una famiglia umile, e per questo mi farebbe comodo una borsa di studio.

    Grazie a chi risponderà.

  • #2
    Non vorrei confonderti ulteriormente le idee ma il bachelor of arts è effettivamente un titolo universitario di primo livello, tant'è che in europa la triennale è chiamata proprio bachelor, mentre la specialistica è detta master.
    Credo che la cosa migliore per te, anche economicamente, sarebbe iscriversi al conservatorio, che dovrebbe rilasciare i titoli da te richiesti.

    E' però anche vero che da quando mi informai io per proseguire gli studi in chitarra le normative e le leggi erano diverse, quindi prendi questo mio commento con le molle

    Commenta


    • #3
      Citazione da MikyMix Visualizza il messaggio
      Salve ragazzi!
      Vorrei conseguire un titolo di Laurea Triennale in Musica. Studio canto e il mio obiettivo è quello di studiare musica sia a livello teorico ma sopratutto a livello pratico, in quanto voglio passare la maggior parte del tempo ad esibirmi (ovviamente studiando e considerando le tecniche di insegnamento), in tutto questo però ottenendo un titolo di Laurea riconosciuto dallo Stato Italiano.
      Probabilmente chiedo troppo, ma sapete se esistono accademie in Italia che permettono questo?

      Ho fatto delle ricerche e per quello che ho capito (se ho capito bene) chi offre l'Alta Formazione Musicale - riconosciuto dal MIUR - sono la Saint Louis di Roma e il CPM di Milano.
      Altri istituti quali la Jam Academy, la Roma Rock School e la Music Academy Italy rilasciano invece il titolo di Bachelor of Arts, che dopo l'equipolenza è convalidata come laurea. Mi confermate ciò?

      Perché la bachelor of arts non è la stessa cosa dell'Alta Formazione? Perché i due percorsi di studio vengono proposti distintamente dalle accademie, qual'è la reale differenza?

      Considerato che io voglio proprio una laurea (quella che ti permette poi di poter accedere a master e così via), quale accademia mi consigliate? E ultimo, considerando che il mio obiettivo - ripeto - è studiare musica più nella pratica che nella teoria (ovvero canto e performance) cosa mi consigliate come titolo e percorso?

      P.S: Ultimissima cosa: più o meno sapete darmi una dritta su quanto può costare un percorso di Laurea Triennale in queste accademie? Io provengo da una famiglia umile, e per questo mi farebbe comodo una borsa di studio.

      Grazie a chi risponderà.
      Ciao,
      ti rispondo io che ci sto in mezzo
      Sto all'ultimo anno del biennio in composizione e arrangiamento del Saint Louis di Roma
      Che io sappia, le uniche istituzioni PRIVATE che rilasciano diplomi accademici parificati a lauree di I e II livello su autorizzazione DIRETTA del ministero dell'istruzione italiano sono il Saint Louis di Roma e Siena Jazz.
      Prendere un titolo presso una di queste due accademie equivale in tutto e per tutto a prendere un diploma accademico nei conservatori italiani.


      Ci sono poi altre istituzioni private come il CPM che sono convenzionate con università di altri paesi dell'unione europea.
      Tecnicamente i titoli rilasciati in questo caso sono in effetti lauree a tutti gli effetti e valide anche in italia perchè conseguite nell'unione europea...ma....credo che tu debba comunque fare un operazione di riconoscimento ed equiparazione del titolo con uno tra quelli presenti in italia.
      Questa operazione di solito fila liscia fin tanto che hai conseguito un titolo di studi effettivamente equiparabile ad uno presente nell'ordinamento italiano...altrimenti potresti incorrere in qualche richiesta di integrazione di determinati crediti o peggio ancora avere riconosciuto il titolo come una laurea ma non aver associato alcun codice di concorso.
      I codici di concorso sono quelli che ti consentono di partecipare ai concorsi pubblici per l'insegnamento di materie specifiche.
      Ogni materia disciplinare (es. storia della musica, armonia, strumento) è associata ad un codice di concorso ai quali possono accedere le persone aventi titoli di studio che consentono l'accesso a quei determinati codici.


      Esempio:
      Se prendi una laurea in Chitarra Jazz a Londra (fintanto che resta nell'UE) non dovresti avere alcun problema, visto che in italia è previsto il corso di laurea in Chitarra Jazz

      Se invece prendi una laurea per esempio in Chitarra Falmenco in Spagna...potresti trovare qualche ostacolo, visto che in italia non esiste un corso di laurea in chitarra flamenco.
      In questo caso il ministero, non trovando questo corso di laurea nell'ordinamento in italiano, valuta il tuo percorso di studi, trova il corso di laurea più simile al tuo e può chiederti delle integrazioni di esami/materie/crediti per l'equipollenza
      Oppure potrebbe abilitarti solo ad alcune classi di concorso piuttosto che altre..o alla peggio potrebbe non abilitarti a nessuna classe di concorso.
      Siccome questa discorso nell'ambito dei titoli musicali e le nuove riforme della scuola e del reclutamento insegnanti non hanno precedenti..i rischi e dubbi sono un po' questi.
      In ogni caso, essendo che ormai per insegnare serve come minimo la laurea di II livello, credo che potresti prendere il triennio anche in una di queste istituzioni convenzionate con università estere e poi farti il biennio in italia presso un istituto riconosciuto dal minstero...e sfruttare quest'ultimo come titolo per l'accesso a determinate classi di concorso


      come istituzioni pubbliche che rilasciano lauree in musica abbiamo ovviamente i conservatori, che oggi si dividono principalmente in 3 indirizzi: Classico, Jazz e Popular.
      Ogni indirizzo si suddivide nei vari corsi (canto, chitarra, contrabbasso ecc)


      Se a te non interessa l'aspetto dell'insegnamento statale, ma vuoi semplicemente studiare e raggiungere l'obiettivo di laurearti, puoi prendere il titolo dove più ti aggrada, fregandotene delle complicazioni di cui sopra.

      Se invece ti interessa il titolo anche per insegnare nelle scuole statali tieni presente che al momento la situazione è questa:

      - devi avere il diploma di scuola superiore
      - devi conseguire il diploma accademico di I livello (ovvero la laurea triennale)
      - devi conseguire il diploma accademico di II livello (ovvero la laurea magistrale/specialistica di 2 anni)
      - devi conseguire 24 crediti di materie aggiuntive per l'insegnamento (durante il biennio gratis, o dopo a pagamento)
      - devi attendere l'uscita del concorso nazionale e vincerlo (concorso ancora mai uscito, ma che dovrebbe presentarsi ogni 3 anni)
      - una volta vinto il concorso devi conseguire 3 anni di tirocinio (in teoria pagato..ma non è dato ancora sapere quanto)
      - nel primo anno dei tre anni di tirocinio conseguirai una specializzazione all'insegnamento
      - nei restanti due anni inizierai attività di supplenze via via in modo più intenso e concreto sempre sotto la supervisione di un tutor
      - alla fine del percorso tirocinante il tutor darà una valutazione, se positiva entrerai di ruolo in una qualsiasi scuola di itaila
      - se la valutazione del tutor è negativa avrai la possibilità di ripetere nuovamente il tirocinio. Se fallirai nuovamente, sarai esclusa permanentemente

      ..un percorso molto incoraggiante...


      la specializzazione all'insegnamento la puoi anche conseguire privatamente, pagando. Questa ti consentirà l'insegnamento presso istituti parificati, ma non nelle scuole statali per le quali come detto occorre vincita concorso + tirocinio


      I costi:

      Ie rette dei conservatori pubblici italiani hanno un costo che dipende dalla fascia di reddito..quindi non è possibile dare una cifra esatta...si può andare dalle 6-800€ a 1600€...dipende..
      I trienni tendenzialmente costano comunque meno dei bienni..

      Con le istituzioni private i costi salgono parecchio...e non si guarda la fascia di reddito...si va dai 2000€ in su e i bienni anche oltre i 3000€


      In entrambe le soluzioni comunque sono previste le borse di studio...


      Commenta

      240x200 Colonna destra - Post

      Comprimi

      240x90 - Colonna Destra

      Comprimi

      240x480 - Colonna Destra Post

      Comprimi

      240x48

      Comprimi

      240x90

      Comprimi

      240x340

      Comprimi

      Footer 728x90

      Comprimi
      Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
      X