728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Meglio diretto o ampli con microfono?

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Meglio diretto o ampli con microfono?

    Ciao ragazzi , ho una domanda e spero mi sappiate rispondere. L'altra sera suonando in piazza ho avuto un problemino. Il fonico ha mi ha collogato il basso diretto all'impianto. Sul pizzicato non c'è stato nessun problema , ma appena ho iniziato a slappare è uscito un suono brutto ma che più brutto non si può (e non è colpa né del basso e né del bassista).
    Ora, io gli ho chiesto gentilmente di mettermi il microfono sull'amplificatore, cosi da poter gestire il mio suono, ma lui si fissa che è meglio diretto e che lo slap brutto è colpa mia. Ora io non sarò bravissimo, ma vi assicuro che non è colpa mia! Voi cosa ne pensate? Meglio diretto o no?

    Statti manzu!

  • #2
    Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

    Il fonico e il musicista davrebbero essere "amici", non "nemici" come spesso accade.

    Per come la vedo io il fonico conosce il suo impianto. Quando mi trovo ad interagire con i fonici, cerco di assecondare le loro richieste. Ad esempio può capitare che l'ampli sul palco sia troppo alto ed esca fuori, impedendo al fonico di gestire il suono. Lui me lo dice ed io abbasso. Seguo i suoi consigli anche se mi chiede di modificare l'eq per fargli arrivare un suono più gestibile.
    Un fonico bravo, da fuori, ha di certo una prospettiva del gruppo migliore di quella che hai tu sul palco. Far uscire un buon suono è il suo lavoro. Se il fonico è scarso, amen, il suono farà schifo. Inutile farsi il sangue amaro più di tanto. Tu dal palco puoi fare davvero poco.

    Per quanto riguarda il sistema di ripresa, molti fonici preferiscono non microfonare il basso per semplicità. Io ti suggerisco di imparare a gestire queste situazioni. Innanzitutto, piuttosto che andare diretto nel mixer, sarebbe il caso di utilizzare un pre. Io o esco dalla DI della mia testata oppure, se non uso la roba mia, mi porto il Sansamp. Se hai la necessità di avere due suoni diversi (fingering e slap, fingering e plettro, ecc...) sarebbe bene avere la possibilità di intervenire prima che il segnale arrivi al fonico. Nei miei casi uso gli eq della testata, del Sansamp o del basso stesso, ma un eq a pedale esterno potrebbe essere ugualmente adatto allo scopo.

    Il microfono lo sconsiglierei a tutti. Potrei giusto capire un bassista con un ampli a valvole con un finale che "suona" davvero. Anche in questi casi anzi, soprattutto in questi casi direi, suggerirei di andare a suonare attrezzati, con il proprio microfono e asta, come minimo, e con un pò di consapevolezza del perchè si sta microfonando l'ampli in modo da dare una mano al fonico...
    PRECISION suona meglio<br /><br />miei gruppi:<br />http://www.myspace.com/monkey.business<br />http://www.myspace.com/thejack06

    Commenta


    • #3
      Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

      mi trovo abbastanza fuori linea col buon monkey soprattutto su un paio di punti (e parlo da fonico, oltre che da musicista) :

      -un fonico che mi chiede di cambiare il mio suono, non sta lavorando per me!!!! e se è vero che fa il suo lavoro per avere all'esterno il suono migliore, è comunque un personaggio che è al servizio della band. Se per farti quel suono hai perso giornate, non è pensabile che ti si chieda di modificarlo. Al massimo, può intervenire in modo da far coesistere quel suono col resto degli strumenti se ha strumenti e competenze per farlo.
      Cambiare un suono è intervenire sul lato artistico di una band, e un fonico non può, ne deve farlo.

      -il microfono, se di qualità, è tanto di meglio si possa avere su un palco (classico AKG D112, per me. ma ho visto fonici lavorare serenamente con sm57, MD421, EV ecc), proprio perchè aiuta una resa più realistica e verosimile.
      Non dimentichiamoci mai che un bassista, esattamente come un chitarrista, prepara i suoi suoni sul suo ampli e bypassare la cassa dell'ampli cambia in modo radicale il suono.
      Viceversa il passaggio per il banco e per una DI è possibile ma solo a condizione di usare DI di altissima qualità e a condizione che il bassista sappia esattamente come sarà la resa dello strumento in quelle condizioni (e quindi ha già preparato, o sa preparare in tempi rapidi, un setup adeguato a quel contesto).
      NO! Non esiste un modo universale di settare un compressore e/o un equalizzatore e/o un effetto di ambiente. Usa le orecchie.

      Commenta


      • #4
        Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

        io tutte le volte che mi sono microfonato mi sono sentito peggio...preferisco uscire dalla DI direttamente nel mixer...
        poi se lo slap fa schifo deve provvedere il fonico ad aggiustarmelo...
        I just wonna make a better place, with myown, with myown two hands...
        Sandberg TM5 supreme - Ibanez Musician MC900 - Fender Precision 50s
        Eden WTX-500 - Eden D210XLT8

        Commenta


        • #5
          Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

          Citazione da _RaR_
          mi trovo abbastanza fuori linea col buon monkey soprattutto su un paio di punti (e parlo da fonico, oltre che da musicista)...

          figurati, sarebbe un piacere trovare più spesso fonici ben disposti al microfono davanti alla cassa del basso...
          ...comunque, secondo me la cosa veramente fondamentale è fare le cose con cognizione di causa.

          Personalmente non ho mai considerato l'equalizzazione una parte del mio "suono". Deve essere necessariamente un parametro variabile, perchè non può rimanere la stessa in un ambiente che rimbomba molto o che non rimbomba affatto, in un ambiente grande o piccolo.
          Anche sul peso della coppia finale/cassa sul suono ci sarebbe da discutere. Quanti bassisti ci costruiscono davvero il loro suono? Non è esattamente la stessa cosa di un chitarrista che spreme il suo finale per mandarlo in overdrive. Certo, ci sono delle eccezioni. Se il bassista si presenta con una Ampeg SVT o una Mesa 400 allora si, lì chiedergli di mandarti il basso in linea è quasi un'offesa... ma per il solito stack MarkBass, beh, il microfono non mi pare una cosa così indispensabile.

          Un esempio tipico di necessità di microfono è il suono che utilizzo con i Monkey Business. Precision, plettro, Turbo Rat, testata Mesa M-Pulse, cassa ATS con tweeter completamente chiuso. In questo caso la cassa 4x10" col tweeter chiuso mi è indispensabile. L'overdrive del Turbo Rat suona una schifezza attraverso il tweeter e, ovviamente, suona una schifezza anche in linea. In questo caso il taglio di tutte le frequenze che escono dal tweeter mi è indispensabile per avere il mio suono, ma mi rendo conto che è una situazione limite. Quanti bassisti suonano con un overdrive a pedale costantemente acceso? Probabilmente gli stessi di sopra con l'Ampeg SVT o con la Mesa 400.

          Se il fonico è ben disposto al microfono tanto meglio, ma dalla mia esperienza è bene che un bassista (soprattutto un bassista non professionista... ) impari a gestire il proprio suono anche dalla line out perchè spesso ci si ritrova a doversi adattare. Spazi piccoli, tempi stretti, soundcheck brevi o inesistenti.
          Mi pare di capire che il problema di nobody89 sia proprio di questo tipo, non un'esigenza di avere per forza il suono del suo finale o della sua cassa.
          PRECISION suona meglio<br /><br />miei gruppi:<br />http://www.myspace.com/monkey.business<br />http://www.myspace.com/thejack06

          Commenta


          • #6
            Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

            messa così ti dò ragione.
            sarà che sono abituato, nelle (ultimamente) rare volte che sono al mixer, a cercare di lasciare i colori originali agli esecutori.
            sarà pure che se mi stravolgessero un suono in live tirerei una tastiera sui denti al fonico di turno
            NO! Non esiste un modo universale di settare un compressore e/o un equalizzatore e/o un effetto di ambiente. Usa le orecchie.

            Commenta


            • #7
              Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

              io mi attacco sempre diretto e usa la mia cassa come cassa spia quindi personalmente non cambia niente devo solo impostare una nuova equalizzazione da aperto (se suono all'aperto)

              Commenta


              • #8
                Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

                Citazione da MonkeY Bu$ine$$
                Il fonico e il musicista davrebbero essere "amici", non "nemici" come spesso accade.
                vangelo


                Citazione da MonkeY Bu$ine$$
                Il microfono lo sconsiglierei a tutti. Potrei giusto capire un bassista con un ampli a valvole con un finale che "suona" davvero. Anche in questi casi anzi, soprattutto in questi casi direi, suggerirei di andare a suonare attrezzati, con il proprio microfono e asta, come minimo, e con un po' di consapevolezza del perchè si sta microfonando l'ampli in modo da dare una mano al fonico...
                Qui non sono d'accordo.
                La cassa è una catena importante del mio suono
                Se posso preferisco essere microfonato ma lascio sempre l'ultima parola al fonico

                Commenta


                • #9
                  Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

                  ...sarò strano io ma...quello che succede sul palco è responsabilità mia,dal palco in avanti è responsabilità del fonico...

                  ..quindi..salvo casi particolari,vedi serata con tanti gruppi dove si fa giusto il line check,io la mia roba la porto sempre,sta poi al fonico gestire la situazione,a me che ci metta una DI e splitti il segnale a monte in due per poi mandarlo al banco e al mio ampli,sia che lo prenda dalla mia DI,sia che mi chieda di abbassare il volume e i faccia fare il suono di palco dalle spie o dalle spie e dall'ampli o solo dall'ampli...interessa poco...una cosa è certa il mio basso deve suonare bene più o meno ovunque lo attacchi..

                  ..poi dipende spesso dal contesto,manifestazioni importanti richiederebbero fonici maggiormente rispettosi del suono che gli viene fornito dalla band,il che non vuol dire,che alla sagra di paese ad esempio,sia sufficente un fonico incapace sia chiaro.

                  ..a me capita di uscir spesso come fonico,prima che come datore luci,un po' meno spesso come bassista....ci siamo girati un po' di teatri in mezza italia,e lo standard è la verifica continua tra il suono di palco e quello della sala....dacui spesso si decide di affidare alcune freq al suono del palco ed altre al pa,o di stravolgerlo per poterlo avere "coerente" a quello del palco visto che i teatri "suonano"...all'aperto spesso invece è una questione di genere/watt...e li ci si può far poco a volte...

                  è anche vero che in certe strutture la gestione del suono è davvero ostica e li sta all'intelligenza delle parti che devon gestire insieme la situazione di emergenza...da cui spesso l'esigenza di avere spesso un'equalizazione il più neutra possibile,considerando anche che il mio ampli passato in un banco e delle casse da pa difficilmente suonerà come son abituato a sentirlo...

                  ...in questo caso,avendo fatto un minimo di check,considerato che (se non ho letto male) usi molto suonare in slap,se il problema non è stato risolto in quella fase la colpa è anche un po tua se non hai fatto niente per farlo notare..perchè "UE! FONICO! QUI C'HO UN SUONO DI CACCA!!!" ...mica l'è un'isulto alla su mamma...

                  SPACES VARI ED EVENTUALI :P&nbsp; ILA &nbsp;LOLAMOG&nbsp;&nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp;&nbsp;&nbsp; 2Hez&lt;br /&gt;KAMAKIRIAD

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

                    Purtroppo pure all'ultimo concerto, per questioni di tempo/pigrizia, sono stato così scemo da non scendere dal palco per sentire il mio suono, fidandomi solo dell'orecchio altrui e da quello che sentivo dal mio ampli.. Risultato? Equalizzazione da schifo, non era il suono che ho sempre avuto..

                    Il lavoro del fonico non è semplice, ma noi come componenti del gruppo abbiamo il dovere di dire e parlare se qualcosa non va!! Certe volte la bocca bisogna pure aprirla..
                    Gibson Les Paul Studio Fireburst, Yamaha Pacifica w/ Emg Dg20 --&gt; Marshall JCM 2000 Dsl 100 + Marshal 1936 Vintage<br /><br />www.myspace.com/wildjackriver<br />Progressive Psychedelic Rock da Udine!

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

                      per conto mio a volte è bene correre il rischio di dire una cavolata piuttosto che sta zitti...a maggior ragione se di mezzo c'è l'esito di una serata alla quale magari si è lavorato duramente per qualche settimana....

                      SPACES VARI ED EVENTUALI :P&nbsp; ILA &nbsp;LOLAMOG&nbsp;&nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp;&nbsp;&nbsp; 2Hez&lt;br /&gt;KAMAKIRIAD

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

                        Hai ragionissima!! E poi, sbagliando e venendo corretti, si imparano un sacco di cose da chi quel lavoro lo fa per mestiere ogni giorno.
                        Gibson Les Paul Studio Fireburst, Yamaha Pacifica w/ Emg Dg20 --&gt; Marshall JCM 2000 Dsl 100 + Marshal 1936 Vintage<br /><br />www.myspace.com/wildjackriver<br />Progressive Psychedelic Rock da Udine!

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

                          Quante volte ho litigato con fonici incompetenti...
                          Ho risolto comprando un mixer con due multieffetto incorporati al quale collego direttamente il basso passando da un chorus e da una distorsione, entrambi a pedale.
                          Dovendoci attaccare anche un paio di chitarre, un microfono per la voce e un altro paio di microfoni per le percussioni, il mixer è la soluzione migliore.
                          Qualsiasi cosa ci collego, faccio l'equalizzazione più adatta alla situazione durante il sound check e il fonico deve solo manovrare il volume master.
                          Per quanto riguarda il suono orrendo con il basso attaccato il linea, dipende soprattutto dalle mani di chi suona.
                          All'inizio ero abituato a suonare il basso e la chitarra collegati a vari amplificatori, ma pur cambiando ampli il suono mi usciva sempre piacevole.
                          La prima volta che ho collegato gli strumenti in linea sono venute fuori tutte le imprecisioni di tocco che con gli ampli non si erano mai sentite.
                          Un abominio!
                          Poi ho imparato ad essere un po' più "delicato" ed il suono è andato a posto da solo.
                          La mia musica e i miei video:&nbsp; &nbsp; http://toospeed.wix.com/toospeed<br />I miei viaggi e tanto altro:&nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp;&nbsp; http://www.youtube.com/user/Patanza

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

                            Citazione da tooSpeed

                            Qualsiasi cosa ci collego, faccio l'equalizzazione più adatta alla situazione durante il sound check e il fonico deve solo manovrare il volume master.
                            scusa...ma sto tipo di approccio va bene solo se chi ascolta è nella stessa posizione,rispetto al sistema di diffusione,di chi suona...e non è che capiti spesso...a meno di aver un sistema radio attaccato allo strumento.....

                            SPACES VARI ED EVENTUALI :P&nbsp; ILA &nbsp;LOLAMOG&nbsp;&nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp;&nbsp;&nbsp; 2Hez&lt;br /&gt;KAMAKIRIAD

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Meglio diretto o ampli con microfono?

                              Citazione da t.bass73
                              scusa...ma sto tipo di approccio va bene solo se chi ascolta è nella stessa posizione,rispetto al sistema di diffusione,di chi suona...e non è che capiti spesso...a meno di aver un sistema radio attaccato allo strumento.....
                              Semplice, mi metto in spia lo stesso segnale che arriva al pubblico. Le mie spie personali me le porto io e le attacco al mio mixer, in modo che tutti i suoni me li faccio io, al pubblico giunge lo stesso suono che sento io e se qualcosa va male (or non più!) non devo litigare con nessuno.
                              La mia musica e i miei video:&nbsp; &nbsp; http://toospeed.wix.com/toospeed<br />I miei viaggi e tanto altro:&nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp;&nbsp; http://www.youtube.com/user/Patanza

                              Commenta

                              240x200 Colonna destra - Post

                              Comprimi

                              240x90 - Colonna Destra

                              Comprimi

                              240x480 - Colonna Destra Post

                              Comprimi

                              240x48

                              Comprimi

                              240x90

                              Comprimi

                              240x340

                              Comprimi

                              Footer 728x90

                              Comprimi
                              Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                              X