728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Zoom G1 G3 G5 tone (Shine on you crazy Diamond live) video demo

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom G1 G3 G5 tone (Shine on you crazy Diamond live) video demo

    Https://YouTube.be/sVbvQ70s9t8.
    Ciao ragazzi,
    oramai sono 2 anni che possiedo lo Zoom G3 ( oltre che a molti altri multieffetti)e volevo condividere con voi,ma sopratutto con gli utilizzatori di multieffetti zoom un piccolissimo video che ho fatto dove faccio vedere i settaggi degli effetti( che sono gli stessi in ogni pedaliera).
    Premetto che sono un dilettante e che è' una registrazione live senza editing,ma mi hanno sempre detto che riesco a tirare ' fuori' dei suoni ' veritieri' e visto che si è' parlato molto di Gilmour per tutte le tasche....
    Grazie in anticipo,
    ciao

    https://m.youtube.com/watch?v=sVbvQ70s9t8
    https://youtu.be/sVbvQ70s9t8

  • #2
    Da bassista (e quindi profano) devo dirti che non trovo particolarmente veritiero il suono che hai ottenuto, rispetto all'originale.
    Certo che poi utilizzi una chitarra con humbucker per i Pink Floyd... ... Che poi uno utilizza quello che ha... ci mancherebbe..

    Commenta


    • #3
      Guarda,hai ragione,rispetto alla versione studio è' molto diverso e lo zoomg3 è' limitato in molte cose.
      Ho provato ad avvicinarmi( solo ad avvicinarmi)al suono live( completamente diverso da quello studio)
      Pero gli humbucker sono splittati in single coil....( almeno questo l' ho azzeccato!)

      Commenta


      • #4
        A parte che, come ti hanno già fatto notare, SOYCD suonata con la Bananez Jem di Steve Vai non se pò vedè ....

        Ma a parte questo, il limite della Zoom G3 (che possiedo pure io nella versione G3X) e di tutti questi accrocchi digitali sta nel fatto che tendono a schiacciare il suono, a comprimerlo, a rendere meno naturale e articolato l'attacco delle note.

        Senti la differenza con un setup interamente analogico.



        Io avrei aperto ancora di più il controllo EXG (quello che aumenta bassi e alti) sulla chitarra per avere un suono più aperto e arioso, ma quella è questione di gusti del chitarrista.


        Consiglio 1: quando crei i tuoi video, non occupare interamente la schermata con le scritte (NO EQ, NO PAN, ecc...). Concentrale nella parte inferiore, così che ti si possa vedere mentre suoni.

        Consiglio 2: togli il flanger. Gilmour non lo usa in questo pezzo. Limitati a: compressore, equalizzatore (piccolo boost sulle medio-alte), un filo di chorus (ma proprio un filo...devi notare che c'è il chorus quando lo togli, non quando lo aggiungi), delay e soprattutto un rotary simulator, che crea un tappeto sonoro più liquido ed etereo.
        Chi si avvicina maggiormente a questo suono sono proprio quelli che in coda alla catena usano un simulatore di Leslie (Boss RT-20, Strymon Lex, Tech21 RotoChoir, ecc...)



        che simula il comportamento di quel vecchio catafalco che è lo Yamaha RA-200 (che usava Gilmour negli anni '70) e dei doppolas speaker (usati invece negli anni '80 e '90)

        Il problema è che la G3 non ha alcuna simulazione di leslie, quindi dovrai rimpiazzarlo in qualche modo o col The Vibe (modulazione bassa, velocità medio-alta), o col Vibrato, o con uno dei tanti riverberi che offre la G3 settato però in modo da simulare uno shimmer-verb (diverso dal riverbero classico, non so se hai presente il Neunaber Shimmer Reverb...cerca tu su Youtube).



        Considerazione a margine: mentre noi a casa creiamo catene effetti kilometriche per simulare questo suono (comp, delay, chorus, equalizzatore, flanger, alcuni ci mettono addirittura l'overdrive!), in realtà è uno dei suoni più sempliici mai usciti dalle dita di Gilmour e sta tutto nella bontà della strumentazione (rigorosamente vintage) usata da lui.
        Se avessi pure tu la giusta chitarra (Stratocaster) con i giusti pickup, una testata Hiwatt DR+cassa WEM con coni FANE e lo Yamaha RA-200, ti basterebbero soltanto 2 effetti:

        compressore e delay. fine!
        Citazione da Vigilius
        una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

        Commenta


        • #5
          Grazie mille del commento....io i video li faccio perche' mi diverto e perche' mi risento.....!
          Magari provo con guitarrig5 e un po' di impulsi esterni a seguire i tuoi preziosi consigli.
          Visto che sei stragentile e molto preparato,ieri ho fatto io una base( mi minore)e mi sono inventato un pezzetto di chitarra.
          Potresti darmi un giudizio sul suono?
          ti ringrazio in anticipo...
          https://m.youtube.com/watch?spfreload=10&v=sudHHFLtZAI

          Commenta


          • #6
            Come suono è convincente. Mi piace.
            Come playing avrei giocato di più sulla dinamica (forte-piano-fortissimo-piano-ecc...). Le note suonano tutte allo stesso volume e alla lunga il brano diventa un pò noioso da ascoltare.

            Ma Cubase l'hai trovato in bundle con la Zoom G3 o ce l'avevi da prima? Se non ricordo male, io nella G3X ci trovai Ableton Live

            Citazione da Vigilius
            una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

            Commenta


            • #7
              Cubase element 8 era in bundle( ho anche ableton ma non mi ci ritrovo...).,anche perché nessuno mi ha mai insegnato ad usare nulla...
              le basi le faccio con la you rock guitar( controller midi), guitarpro6 che mi trascrive le note sul pentagramma e altri vst free ...insomma,mi diverto un sacco...

              grazie per i consigli....forse ho esagerato con la doppia compressione( parallela) , in guitarrig 5( anche per quello suonano allo stesso volume,esecuzione scarsa a parte)
              grazie ancora,
              ciao

              Commenta


              • #8
                Il compressore va usato cum grano salis.

                Molti lo usano senza criterio, spesso per mascherare loro carenze nel playing, e poi vanno su internet a dire "Il compressore fa schifo, non è il pedale che fa per me!!"
                E' un bell'effetto, ma non è semplice da regolare: comp, attack, decay, tone...è più facile che lo sappia utilizzare correttamente un fonico che non un chitarrista.

                Io lo uso per aggiungere corpo al mio suono e per dare personalità all'attacco delle note, evitando al tempo stesso di farlo diventare così invadente da appiattire la dinamica.
                Citazione da Vigilius
                una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

                Commenta


                • #9
                  Concordo,lo terrò presente per le prossime rec.
                  grazie

                  Commenta

                  240x200 Colonna destra - Post

                  Comprimi

                  240x90 - Colonna Destra

                  Comprimi

                  240x480 - Colonna Destra Post

                  Comprimi

                  240x48

                  Comprimi

                  240x90

                  Comprimi

                  240x340

                  Comprimi

                  Footer 728x90

                  Comprimi
                  Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                  X