728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Mooer Repeater... (Moer Repter... Mr Rep... M R...)

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mooer Repeater... (Moer Repter... Mr Rep... M R...)

    Ciao a tutti!

    Come da titolo, mi trovo oggi a recensire un nuovo acquisto fresco fresco di prova a volumi infernali, con tanto di sangue alle orecchie reiterato nel tempo.

    One Mooer!
    Orma fan dei Mooer sin da quando ancora non se li "espelleva" nessuno, continuo per la mia strada attratto da questi cosetti piccoli e colorati che costano la metà dei pedali "veri" senza alcun problema.

    Ho avuto Hustle Drive e Solo (rivenduti per totale inutilizzo, non per colpa loro poverelli) e continuo ad avere Baby Tuner, Pure Boost e ora il Repeater.
    Conosco benissimo il brand e ne seguo accuratamente gli sviluppi.

    Dovendo / volendo acquistare un delay singolo, non avevo altra scelta se non ricadere nel fascino della compattezza ed eccolo qua...

    Features
    Parliamo di un delay digitale con un paio di features extra che male di certo non fanno. Lo scopo è senz'altro quello di fornire un pedale orientato a sonorità moderne, da "shredder" o comunque calibrate per chi ama il sound digitale.

    [img width=278 height=600]http://static.musicroom.com/img/c/f/STRMDD2.jpg[/img]

    Il pedale si presenta, al solito, col solito formato mini: bel colore verde, led azzurro controlli minuscoli e solita manopolona centrale. I controlli "pot" sono i soliti di qulsiasi delay: Time (centrale), Level (sinistra) e Feedback (destra).
    Interessante in verità lo switch in alto che consente di sfruttare tre modalità: Modulate, Standard e Kill Dry.
    Liquido subito il Kill Dry per inconsistenza nel mio caso: serve per utilizzare il pedale in FX loop paralleli. Come suggerisce il nome, elimina il segnale dry (quindi il suono diretto dello strumento) e lascia soltanto le ripetizioni. Buona idea inserirlo secondo me.

    Il settaggio standard fornisce ripetizioni fedeli senza la minima alterazione. Fa ciò che gli viene richiesto.
    Il settaggio Modulate è senz'altro il più interessante, poiché aggiunge alle ripetizioni un effetto di modulazione. Purtroppo non è possibile regolare la quantità di effetto attribuibile alle ripetizioni, cosa che potrebbe scontentare i più esigenti visto che (sul clean è senz'altro più evidenti) se si usano settaggi orientati verso l'alto con ripetizioni elevate, l'effetto inevitabile ondulatorio del suono può risultare sgradevole.
    Con settaggi moderati, invece, questa modalità brilla in tutto il suo splendore, aggiungendo profondità al suono.
    Personalmente, sto sperimentando mantenendolo fisso in quella posizione, così da avere un buon delay sia per dare profondità a soli e melodie che per arricchire alcuni passaggi (non uso praticamente mai il clean, ma pulendo il suono ho spesso bisogno di un pò di ambiente per renderlo meno secco ed è la ragione per cui ho fatto questa scelta).

    Varie
    Mi sembra di notare una minuscola transizione quando si attiva / disattiva il pedale. Lavorando nel caos di un brano non ci si fa caso, ma in contesti più silenziosi si può notare.
    Inoltre, non so se sono le mie orecchie o meno, ho notato un leggerissimo effetto "boost" col pedale attivo (impercettibile a un occhio umano... o meno pignolo del mio ), ma può essere normale, visto che parliamo di un pedale true bypass.

    Il pedale ha la costruzione tipica Mooer: controlli minuscoli sui cui è consigliabile non pestare, ma lo switch ha l'aria di essere solido e il piccolo case, oltre a essere gradevole alla vista, è anche piuttosto solido.
    Il suono digitale è eccellente e la modalità modulate merita senz'altro buona parte del prezzo, sebbene richieda un pò di saggezza nel suo utilizzo; nel contempo, la funzione Kill Dry estende pesantemente l'utilità del pedale.

    Il prezzo (oscillante tra i 70 e gli 85 euri in Italia) sembra onesto, tutto considerato.

    Ne consiglio caldamente l'acquisto a chiunque voglia un bel delay "pulito" da far lavorare in s/r, che magari cerchi volutamente un true bypass e voglia mantenersi in un range di prezzo onesto.
    Non pensate ai Mooer come a "alternative entry level" perché sono cloni ben fatti che spesso eguagliano i maestri: le dimensioni li rendono accattivanti sia perché inseribili in qualsiasi pedaliera, sia perché gradevoli e la qualità offerta non è seconda a nessuno, se si sorvola e si presta un pò di attenzione alla fragilità evidente dei controlli più piccoli.

    Chiudo con un buon video (canale che peraltro mostra anche un gran numero di demo di qualità).

    https://www.youtube.com/watch?v=WAarZG8E6rU


    Cheers
    W_N
    La tecnica è inutile se non c'è la musica... Ma quando la musica arriverà, avrai bisogno della tecnica per onorarla.

  • #2
    Re: Mooer Repeater... (Moer Repter... Mr Rep... M R...)

    bello si, lo stavo prendendo anche io, poi ho deciso per il reecho, in ogni caso sono d'accordo con te, questi mooer micro sono portentosi e costano il giusto
    di tutto di più!

    Commenta


    • #3
      Re:

      Onestamente non sono un grande fa del delay ma questo è davvero un gran bel pedale.....complimenti per l'acquisto!!!

      Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk

      Commenta

      240x200 Colonna destra - Post

      Comprimi

      240x90 - Colonna Destra

      Comprimi

      240x480 - Colonna Destra Post

      Comprimi

      240x48

      Comprimi

      240x90

      Comprimi

      240x340

      Comprimi

      Footer 728x90

      Comprimi
      Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
      X