728x90

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Come funziona il Torpedo Cab?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Come funziona il Torpedo Cab?

    Salve a tutti ! sono un maniaco degli ampli e del sound perfetto, ultimamente mi è capitato di vedere in azione e soprattutto seguire diversi articoli che parlano di questo

    Torpedo Cab

    Ora so di cosa si tratta e conosco a cosa serve, ci sono le tre versioni, la pro Rack 2" la live 1din e la CAB che sarebbe il live sotto forma di pedale.

    Ora praticamente ...

    lo scopo è simulare un ampli microfonato pronto per essere inserito in un impianto tramite un'uscita bilanciata con un classico cavo line. preset più preset meno abbiamo capito già dai video cosa serva..

    ma la cosa che mi interessa è il totale utilizzo indipendente di un sistema come questo, ovvero l'utilizzo della macchina senza amplificatore ne cabinet ma solo avendo a disposizione chitarra e pedali.

    Ora ho visto dei video in cui si collegano, chitarra ai pedali e torpedo all'impianto e si suona direttamente con un finale scelto a piacere, i tuoi pedali e il cab scelto... perfetto sound meraviglioso tutti contenti... ma la mia domanda è la seguente.

    Il CAB ovvero il formato torpedo a pedale, non ha la loudbox, ovvero non è disposto a far suonare una semplice testata senza la cassa...

    e questa parte non l'ho capita, cioè cosa cambia da un ampli normale inserito in quel torpedo rispetto ad una testata inserita in quel torpedo ?

    Cioè nn posso fare testata pedali torpedo impianto ?

    Chi mi sa dire qualcosa su questa macchina strabiliante ?

  • #2
    Ciao!
    Il routing corretto per Torpedo LIVE o STUDIO è pedali -> testata -> torpedo -> impianto.
    Il Torpedo CAB, non avendo Loadbox non può essere utilizzato dopo un finale di potenza, quindi potresti entrarci da pedali o da un preamplificatore (senza finale), o da un simulatore di ampli (senza simulazione di cabinet).

    La differenza sta nella sezione finale. Quando c'è una sezione finale, questa per poter essere "mandata in un impianto" senza microfonare la cassa ha bisogno di una loadbox...
    Giacomo Pasquali Web; Giacomo Pasquali Facebook Page

    Commenta


    • #3
      Citazione da Milos_revolution Visualizza il messaggio
      ma la cosa che mi interessa è il totale utilizzo indipendente di un sistema come questo, ovvero l'utilizzo della macchina senza amplificatore ne cabinet ma solo avendo a disposizione chitarra e pedali.

      Ora ho visto dei video in cui si collegano, chitarra ai pedali e torpedo all'impianto e si suona direttamente con un finale scelto a piacere, i tuoi pedali e il cab scelto... perfetto sound meraviglioso tutti contenti... ma la mia domanda è la seguente.


      Il CAB ovvero il formato torpedo a pedale, non ha la loudbox, ovvero non è disposto a far suonare una semplice testata senza la cassa...

      e questa parte non l'ho capita, cioè cosa cambia da un ampli normale inserito in quel torpedo rispetto ad una testata inserita in quel torpedo ?

      Cioè nn posso fare testata pedali torpedo impianto ?

      Chi mi sa dire qualcosa su questa macchina strabiliante ?

      Non ho ben capito cosa intendi in questo passaggio, che poi è il motivo per cui hai aperto il topic.

      Il Torpedo CAB è un costoso (500€) simulatore di cassa, una DI box molto pregiata che ti evita lo sbattimento della cassa per chitarra e della sua microfonazione. Colleghi l'uscita della testata all'ingresso del Torpedo Cab ed entri direttamente in una scheda audio o in un mixer, semplificandoti la vita quando ti devi registrare a casa e semplificando la vita al fonico quando suoni live.

      chitarra -> pedali -> testata -> Torpedo CAB -> mixer/scheda audio

      That's all!


      Per quel che io so, un amplfiicatore o un preamplificatore ti serve sempre.. Non mi risulta che tu possa usare il Torpedo CAB come sostituto di una testata o di un preamplificatore, e quindi fare:

      chitarra -> pedali -> Torpedo CAB -> mixer/scheda audio

      eliminando totalmente la testata.
      Citazione da Vigilius
      una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

      Commenta


      • #4
        Allora non è proprio come dici tu.

        Ieri poi ho perso mezza giornata ma ne sono venuto a capo.

        Di torpedo ne hanno fatti diversi quelli classici più venduti sono il CAB (pedale sulle 500€) e il LIVE (rack 1u da 800€)

        - Il TORPEDO CAB non puoi usarlo con una testata. non ha il famoso loudbox ovvero non scarica la massa dell'ampli quindi è come se suonassi senza cassa e distruggi l'ampli. Il torpedo cab si una in un modo semplicissimo, si attacca alla fine di normalissimi pedali o di un pre ed esce direttamente nell'impianto pronto per uscire dai monitor.

        Chitarra-pedale-Torpedo-MIxer

        - IL TORPEDO LIVE ovviamente costa di più ed ha delle funzioni che io reputo fondamentale e che purtroppo il cab non ha (altrimenti questo formato rack scomodissimo non lo venderebbero mai) Ha la funzione loudbox cioè io compro una normale testata l'attacco al torpedo e lui lo mando nell'impianto simulando le casse che voglio. e poi ha la funzione di attenuatore di potenza, quindi posso crankare il mio ampli e scegliere poi il voume di uscita.

        Chitarra-testata-pedali-Torpedo-Mixer

        Ecco le differenze che giustificano il prezzo....

        Diciamo che ancora di questi sistemi non mi fido andrebbero provati... non riesco ancora a rinunciare alla botta dietro la schiena anche se suono con una 1x12 e un sm57 ben posizionato, mi serve sentirmi dall'ampli.

        Il cab è utile perchè metti i pedali metti lui e via ... non ti porti niente dietro, sarebbe da provare.

        Il live è dio.. ti permette di fare tutto senza avere ingombranti casse. però rack è odioso e costringe ad avere poi un sistema rack per funzionare al meglio come trasporto.

        Commenta


        • #5
          Milos_revolution un altro utente ha commentato mentre io scrivevo, e non ho notato la sua risposta.

          Non sapevo che il Torpedo CAB (formato pedale) non si poteva usare dopo una testata. Pensavo fosse come una qualsiasi DI box. Più costosa, certo, ma pur sempre una DI box. infatti ne sono venuto a conoscenza quando ne cercavo una: H&K Red Box, Radial PRO DI, Mooer Micro DI, Suhr Reactive Load, ed ecco che per magia mi spunta il Torpedo CAB, ascolto la review di Pete Thorn e io resto così
          Se non è una loadbox (con la A, non con la U ) è impossibile usarla perchè friggeresti la testata.



          Se volessi semplificare le cose e non essere costretto a prendere un preamplificatore a rack (tipo ADA MP-1, tanto per intenderci), potresti usare un preamplificatore a pedale (Sansamp GT2, Blackstar HT-Dual Valve, Blackstar HT-Dist) all'interno della pedalboard.

          chitarra -> effetti a pedale -> preamplificatore a pedale -> Torpedo CAB -> mixer.



          PS: se devi spendere 850€ per un rack digitale che ti simula solo la cassa (Torpedo Live) e poi ti devi portare dietro anche la pedalboard, tanto vale fare il grande passo e avere un sistema 100% digitale, come l'AXE FX, che oltre alla cassa ti simula pure pedali e amplificatore. La prima versione dell'AXE oggi la trovi a 900-1000€.
          Chitarra in spalla, flight case con l'AXE in una mano, una piccola pedaliera MIDI di controllo nell'altra, e ciao ciao.

          Citazione da Vigilius
          una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

          Commenta


          • #6
            Ciao Milos_revolution , riesumo questo thread primaverile perché sto cercando di capire bene come funziona il Torpedo, in particolare il modello meno costoso, ovvero il CAB.
            Tu quale hai preso alla fine?

            Ho letto un paio di cose su questo simulatore a pedale che mi lasciano perplesso, come il fatto che simula esclusivamente il finale di potenza e non l'intero amplificatore (da qui la necessità di avere un preamp di fronte al CAB) e il fatto che nel manuale si sconsiglia di mettere modulazioni, delay e riverbero prima del CAB e di metterle invece dopo (voglio vedere come entri nel PA o in una scheda audio usando un cavo jack che esce dal pedale di delay...).
            Sei riuscito a capirci qualcosa più di me?
            Citazione da Vigilius
            una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

            Commenta


            • #7
              ... simula esclusivamente il finale di potenza e non l'intero amplificatore (da qui la necessità di avere un preamp di fronte al CAB) e il fatto che nel manuale si sconsiglia di mettere modulazioni, delay e riverbero prima del CAB e di metterle invece dopo (voglio vedere come entri nel PA o in una scheda audio usando un cavo jack che esce dal pedale di delay...).
              Sei riuscito a capirci qualcosa più di me?
              Il fatto del finale di potenza è legato al modo in cui funziona la tecnologia di emulazione.
              Per avere una emulazione di cassa devi avere un sistema audio (sorgente , amplificazione, altoparlante che riproduce il suono, microfono che lo riprende) ; mandando un segnale molto semplice con un'equazione che tu conosci attraverso il sistema, e vedendo attraverso il microfono come questo segnale viene trasformato dal sistema, puoi creare un algoritmo matematico che, dato un segnale audio, lo trasforma nello stesso modo (GROSSOMODO) in cui lo trasformerebbe il sistema ampli+cassa+microfono da te selezionato. Se ciò che ti interessa è emulare anche la distorsione dell'ampli, farai passare il segnale di prova attraverso l'ampli distorto e la cassa e il microfono che ti interessano; se vuoi solo la simulazione di cassa dovrai escludere la distorsione dell'ampli dal sistema che stai riprendendo, ma comunque un amplificatore ci vuole!


              In parole povere, per emulare una cassa devi vedere come essa reagisce ad alcuni segnali campione, ma perchè questi segnali campione vengano riprodotti dalla cassa a volumi udibili, per ottenere un segnale elaborabile, essi devono essere amplificati! Magari da qualcosa il più pulito possibile, tipo un normale finale di potenza generico, piuttosto neutro.

              Le simulazioni di cabinet, pertanto, applicano al suono della tua chitarra non solo l'effetto della cassa e del microfono messo in una particolare posizione che la riprende, ma anche del "finale di potenza" che ha amplificato il segnale di prova per permettere di acquisire il segnale stesso.

              Spero si capisca, è difficile spiegare certe cose semplicemente, e lo è di più se non si è tecnici del campo...


              Sul fatto dei riverberi/delay , non ne sono sicuro ma credo abbia a che fare col fatto che applicheresti l'effetto del cabinet e del microfono anche alle ripetizioni, all'effetto ambiente (per dire, se metti il riverbero nel loop effetti di un amplificatore ottieni un pulito spazioso, bello, mentre se lo metti nell'input dell'ampli ottieni l'effetto "surf rock"; non è esattamente la stessa cosa ma credo che grossomodo il principio sia lo stesso).
              Jackson Pro Dinky DK2QM , Ibanez RG 350M, Ibanez RG 320FM / Line6 Pod HD400 / Laney lx65r //

              Commenta


              • #8
                Citazione da Federico Gulotta

                Guarda, io ho un talento ad aggirare le domande e scrivere risposte chilometriche senza rispondere al reale dubbio
                Sì, penso che il torpedo sia la soluzione migliore per suonare a casa sfruttando un ampli valvolare... e penso sempre che se avessi tanti soldi da spendere anch'io andrei in quella direzione
                Ti stupirò dicendoti che ieri, forse, ho scoperto il modo di registrarsi a volumi civili e con buoni risultati senza comprare nessun Torpedo, Reactive Load o altro prezioso giocattolo da 500€ in su. Basta usare solo dei buoni IR.
                Vediamo se le prime impressioni di ieri saranno confermate nei prossimi giorni....sto incrociando tutto ciò che posso incrociare!


                Citazione da Federico Gulotta
                Per il fatto di delay e riverberi sì, è sacrosanto ribadirlo, non esistono imperativi categorici ma "calorosi consigli" e il tuo caso non fa eccezione... Sì, è vero: se l'ampli è settato su un suono molto pulito, di fatto è un po' come se stessi già usando il send return... Onestamente non penso che mettere il delay o il flanger prima del Torpedo possa darti chissà quali fastidi, se è quello il dubbio che ti trattiene dall'acquisto io starei tranquillo (pur rasentando io stesso la paranoia quando mi informo su un possibile acquisto)
                Ho chiesto perchè non sono un esperto di routing del segnale, quindi prima di far cavolate e trovarmi col portafogli vuoto e un suono penoso, mi informo per benino
                Citazione da Vigilius
                una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

                Commenta


                • #9
                  Citazione da VSmolsky Visualizza il messaggio

                  Ti stupirò dicendoti che ieri, forse, ho scoperto il modo di registrarsi a volumi civili e con buoni risultati senza comprare nessun Torpedo, Reactive Load o altro prezioso giocattolo da 500€ in su. Basta usare solo dei buoni IR.
                  Vediamo se le prime impressioni di ieri saranno confermate nei prossimi giorni....sto incrociando tutto ciò che posso incrociare!
                  Beh, fondamentalmente il Torpedo ti fa da attenuatore di potenza (che comunque serve) e da loadbox (indispensabile) ed è un ottimo IR (Non so se ci sia di meglio ma fondamentalmente, ok trovare i buoni IR ma ti serve una buona interfaccia audio e un buon software di convoluzione che ti permetta di usarli)... Quello che intendi tu è applicare al suono uscito dalla testata un IR dalla tua DAW tramite interfaccia audio? Forse ho inteso male...
                  Jackson Pro Dinky DK2QM , Ibanez RG 350M, Ibanez RG 320FM / Line6 Pod HD400 / Laney lx65r //

                  Commenta


                  • #10
                    Citazione da Federico Gulotta Visualizza il messaggio

                    Beh, fondamentalmente il Torpedo ti fa da attenuatore di potenza (che comunque serve) e da loadbox (indispensabile) ed è un ottimo IR (Non so se ci sia di meglio ma fondamentalmente, ok trovare i buoni IR ma ti serve una buona interfaccia audio e un buon software di convoluzione che ti permetta di usarli)... Quello che intendi tu è applicare al suono uscito dalla testata un IR dalla tua DAW tramite interfaccia audio? Forse ho inteso male...
                    Assolutamente NO!!
                    Il CAB non è nè un attenutatore di potenza nè una loadbox. E' soltanto un IR loader digitale, ovvero una scatolina dentro cui infili il segnale proveniente da un preamplificatore e che mandi poi a un mixer o a una scheda audio. Lo aveva già puntualizzato MilosRevolution la scorsa primavera (avevo fatto confusione pure io.)

                    E' analogo a un altro prodotto, made in Russia, che è l'AMT Pangaea CP-100FX





                    Di fatto sono dei minicomputer in formato pedale e dotati di un microprocessore (DSP), un certo quantitativo di memoria su cui sono caricati gli IR e un piccolo display. Fine.

                    Se vuoi la funzione loadbox, devi andare sul Torpedo Reload o sul Torpedo Live
                    http://www.two-notes.com/en/torpedo-reload
                    http://www.two-notes.com/en/torpedo-live

                    oppure sul classico Suhr Reactive Load, che sono tutti loadbox, ovvero carichi fittizi che attacchi sull'uscita speaker classica e dissipano l'energia della testata stessa tramite una serie di resistenze (i loadbox resistivi) o resistenze+condensatori (i loadbox reattivi).

                    Se invece colleghi il Torpedo CAB sull'uscita speaker della testata, non avendo resistenze che ne dissipano l'energia, rischi di bruciare la testata in pochi secondi.


                    Citazione da Vigilius
                    una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

                    Commenta


                    • #11
                      Mi ero confuso sulla nomenclatura dei vari modelli. Comunque se vuoi un buon simulatore di cassa non ti servirà per forza il CAB ma ti serviranno una buona interfaccia audio, delle buone IR e un buon software di convoluzione... Se trovi tutto a meno di 500 euro buon per te, chiaramente
                      Jackson Pro Dinky DK2QM , Ibanez RG 350M, Ibanez RG 320FM / Line6 Pod HD400 / Laney lx65r //

                      Commenta


                      • #12
                        Citazione da Federico Gulotta Visualizza il messaggio
                        Mi ero confuso sulla nomenclatura dei vari modelli. Comunque se vuoi un buon simulatore di cassa non ti servirà per forza il CAB ma ti serviranno una buona interfaccia audio, delle buone IR e un buon software di convoluzione... Se trovi tutto a meno di 500 euro buon per te, chiaramente
                        E per fortuna l'ho trovato, alla modica cifra di....40€ circa!!

                        L'idea mi è venuta analizzando meglio la struttura interna del CAB e dell'AMT Pangaea, e incrociando questi dati con il manuale del CAB, in cui si dice che il CAB va collegato ad un preamplificatore a pedale (tipo Tech21 Sansamp o uno dei centinaia preamp a pedale sul mercato), oppure al FX-send dell'amplificatore.

                        Mi sono detto: che differenza passa tra avere gli IR dentro la memoria del PC o dentro la memoria di una pedalino? E che differenza passa tra far eseguire queste simulazioni al processore del mio PC (CPU) o al processore del CAB (DSP)?
                        Ho infilato l'uscita FX-send della testata dentro la mia scheda audio, e poi ho caricato gli IR dentro il plugin Wall of Sound, che è lo stesso che gestisce il CAB, il Reload e tutti gli altri prodotti della linea Torpedo.
                        Ho acquistato 6 o 7 IR dal sito Torpedo a una 40ina di euro per coprire tutte le mie esigenze (dalla 1x12 alla 4x12, passando per la 4x10 aperta), e fine dei giochi.

                        In questi giorni ho provato il plugin su suoni puliti, overdrive, higain, e mi ha piacevolemente stupito.
                        Ieri mi sono scaricato la simulazione del Fender Blues Deluxe, e i suoni clean e ambient, sono la morte sua! Viene fuori un suono bello, pulito, brillante, arioso.
                        Prima di gridare vittoria ho atteso qualche giorno in modo da avere il tempo di smanettarci e tirarci fuori qualcosa di convincente, ma i risultati sono molto buoni.

                        Insomma: 40€ di IR vs. 500€ di CAB.
                        Non c'è paragone!

                        Secondo me quel pedale è un bel prodotto, ma è utile solo per chi suona live e non vuole rompersi la schiena portandosi dietro 2 amplificatori diversi, oppure una enorme 4x12 che pesa 45Kg, e al tempo stesso non vuole rinunciare al suono del suo ampli affidandosi a emulatori digitali come la Helix o l'AXE FX.
                        Pedaliera, testata, CAB appoggiato sopra la testata e alimentato dal FX-send della testata stessa, ed entri direttamente nel PA. Niente casse, niente microfoni, e puoi suonare con tutte le casse virtuali che vuoi, richiamabili in una frazione di secondo con la punta del piede.
                        Riduci peso e ingombro sul palco e mantieni il tuo suono analogico, eccezion fatta per la parte riguardante casse e microfoni.

                        Ma a mero scopo di recording in studio o a casa, il CAB secondo me è superfluo e sostituibile al 100% con il plugin Wall of Sound + una manciata di IR.





                        Citazione da Vigilius
                        una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

                        Commenta


                        • #13
                          Hai ragionissima, e a prescindere dalla cosa che sto per dire sicuramente c'è del risparmio nella tua scelta, ma

                          Tu non stai usando solo le IR. Stai usando anche una scheda audio E un pc! Non è scontato avere un pc performante, adeguatamente settato, e una scheda audio efficiente, e sopratutto non è scontato poter muovere questo setup per registrare in altra sede o suonare in giro: è per quel servizio che paghi! Nel tuo caso ti consentono di risparmiare enormemente in primo luogo l'equipaggiamento che già hai e in secondo luogo la tua abilità nell'usarlo e smanettare, che non tutti hanno
                          Jackson Pro Dinky DK2QM , Ibanez RG 350M, Ibanez RG 320FM / Line6 Pod HD400 / Laney lx65r //

                          Commenta


                          • #14
                            Citazione da Federico Gulotta Visualizza il messaggio
                            Hai ragionissima, e a prescindere dalla cosa che sto per dire sicuramente c'è del risparmio nella tua scelta, ma

                            Tu non stai usando solo le IR. Stai usando anche una scheda audio E un pc! Non è scontato avere un pc performante, adeguatamente settato, e una scheda audio efficiente, e sopratutto non è scontato poter muovere questo setup per registrare in altra sede o suonare in giro: è per quel servizio che paghi! Nel tuo caso ti consentono di risparmiare enormemente in primo luogo l'equipaggiamento che già hai e in secondo luogo la tua abilità nell'usarlo e smanettare, che non tutti hanno
                            Ne sono pienamente consapevole, infatti ho sottolineato che quel pedale assume tutt'altro valore nel caso in cui ti trovi a suonare su un palco o in sala prove, tutti luoghi in cui è impensabile avere dietro un PC portatile e richiamare le simulazioni di cassa col mouse.
                            "Ragazzi qui ci dobbiamo fermare 5 secondi che la 2x12 non va bene e devo usare la 4x12"


                            Comunque, non è fondamentale avere un PC performante, perchè anche un modesto portatile con Intel i3 o un Core2Duo di 10 anni fa, riescono agevolmente a star dietro a una DAW. In fondo, non stiamo parlando di montaggio foto-video (Photoshop, Cinema 4D, Sony Vegas, Final Cut, ecc...), o di progettazione 3D (Autocad, 3DStudioMax, Maya, ecc..) in cui serve un hardware recente e al top.
                            E non è nemmeno fondamentale saper smanettare al PC. Non ho cambiato una virgola nel mio PC o nel pannello di controllo della scheda audio dopo l'inserimento del plugin. Plugin che devi imparare ad usare anche comprando il Torpedo CAB, perchè il pedale lo gestisci interamente da lì.

                            Quello che può fare la differenza invece è una scheda audio di buon livello, e su quello ti do pienamente ragione. Ho da poco preso una Audient ID22, e la differenza rispetto alla mia precedente scheda (una vecchia M-Audio pagata 150€) è abissale nel semplice playback di un brano in MP3. Immagina nella conversione AD/DA e negli stadi di preamplificazione del segnale....
                            Citazione da Vigilius
                            una volta le cose vecchie erano vecchie e basta, non vintage

                            Commenta


                            • #15
                              Citazione da VSmolsky Visualizza il messaggio

                              Quello che può fare la differenza invece è una scheda audio di buon livello, e su quello ti do pienamente ragione. Ho da poco preso una Audient ID22, e la differenza rispetto alla mia precedente scheda (una vecchia M-Audio pagata 150€) è abissale nel semplice playback di un brano in MP3. Immagina nella conversione AD/DA e negli stadi di preamplificazione del segnale....
                              Ho già sentito parlare molto bene delle Audient ID, mi rendi molto curioso! A questo punto aspetto dei samples ;)

                              Jackson Pro Dinky DK2QM , Ibanez RG 350M, Ibanez RG 320FM / Line6 Pod HD400 / Laney lx65r //

                              Commenta

                              240x200 Colonna destra - Post

                              Comprimi

                              240x90 - Colonna Destra

                              Comprimi

                              240x480 - Colonna Destra Post

                              Comprimi

                              240x340 - Colonna Destra

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi

                              Footer 728x90

                              Comprimi
                              Sto elaborando... Non inviare di nuovo!
                              X